none_o

 “C’è qualcosa che devo dire alla mia gente, in questo nostro procedere verso la giusta meta: non dobbiamo macchiarci di azioni ingiuste. Cerchiamo di non soddisfare la nostra sete di libertà bevendo dalla coppa dell’odio e del risentimento. Io ho un sogno. Che bambini neri e bambine nere, potranno prendere per mano bambini bianchi e bambine nere, come fratelli e sorelle. IO HO UN SOGNO OGGI.”..

Con Borgo di Pratavecchie
none_a
Auguri di Buone Feste
none_a
Migliarino-Pubblica Assistenza
none_a
Metato - Pubblica Assistenza
none_a
. . . in italiano sarebbe meglio, almeno ti capirebbero .....
. . . del Filetto-Lino.
La tore di Pisa, er soriso .....
17 anni di scavi per risparmia 50 minuti ? Se li rapporti .....
. . . è il tempo risparmiato tra la vecchia tratta .....
Libri
none_a
FIAB-Pisa
none_a
"Nati per leggere" a San Giuliano
none_a
Piante e giardini
none_a
Pontedera, 25 gennaio
none_a
Milano 25/27 Gennaio 2019
none_a
ARCI Migliarino
none_a
Il Teatro nel magazzino
none_a
Marina di Pisa, 19 gennaio
none_a
Fiab Pisa
none_a
Circolo Il Fortino
none_a
Pisa, 12-13 gennaio
none_a
  • Circolo Arci Migliarino

      NUOVA GESTIONE LOCALE BAR

    Il Circolo ARCI Migliarino lancia una Manifestazione pubblica di Interesse finalizzata alla ricerca di un gestore del locale bar del Circolo in scadenza marzo 2019. Gli interessati possono rivolgersi direttamente ai consiglieri oppure inviare una mail alla posta del Circolo:  arcimigliarino@gmail.com.
    Scadenza delle domande: 31 gennaio 2019.


  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


di Irene Tagliente
none_a
Migliarino
none_a
Promozione Sportiva CSI, ACSI, UISP, CSA
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano-
none_a
Ancora dormi accanto a me
ogni sera più di dieci lustri ormai,
stringi la mia mano nella tua
vuoi essere sicura amore mio,
che ti sono accanto .....
Il 24 gennaio alle ore 18 presso il Centro Salute di San Giuliano Terme in Largo Shelley, verrà presentato il libro Strumenti di counselling in Analisi .....
di Renzo Moschini
none_a
Fai-Cisl
none_a
di Renzo Moschini
none_a
VECCHIANO
Lettera aperta al Sindaco di Vecchiano dopo il no di Ikea
di Fabrizio Grossi Membro PDL

20/5/2011 - 16:43

 
Lettera aperta al Sindaco di Vecchiano dopo il no di Ikea
di Fabrizio Grossi
Membro Coordinamento provinciale PdL
 
 
Caro Lunardi,
 
la tua elezione condanna il comune di Vecchiano a cinque anni di immobilismo ed impoverimento, che la vicenda Ikea ha fotografato in modo emblematico. Ritengo la tua elezione come quella dell’amministratore sbagliato al momento sbagliato, perché rappresenti il declino del PD.
E’ doveroso da parte tua, dell’ex sindaco Pardini e di Insieme per Vecchiano chiedere scusa a tutti i cittadini non solo per il danno economico ed occupazionale irreversibile che gli avete arrecato, uccidendo la speranza per i disoccupati ed i precari, cancellando ogni fattiva possibilità di migliorare le infrastrutture viarie e non, ma soprattutto perché avete coperto di ridicolo il nostro comune ben oltre i confini della Toscana, dando un immagine indelebile di assurda arretratezza politico culturale. Il vostro estenuante “tentennamento” si ripercuoterà negativamente sulle future generazioni.
 
La tua sensibilità ed esperienza politica ti avrà aiutato a capire che non esistono più per il tuo schieramento quei consensi e quella credibilità che nel passato oscillava dal 72% al 65%. Non solo: è legittimo affermare che dopo l’annuncio di Ikea di lunedì scorso hai polverizzato anche quel 51% con cui sei stato eletto. Sei a tutti gli effetti un sindaco di minoranza. Di questa affermazione ne sono pienamente convinto e sono certo che condividono questo mio giudizio anche la stragrande maggioranza dei cittadini di Vecchiano, ed in particolare coloro che per l’ultima volta ti hanno votato e che hanno creduto che l’insediamento Ikea fosse fatto. Basta camminare per le strade dei nostri paesi per sentirsi dire “se l’avessi saputo prima…..”
 
Inoltre caro Giancarlo ti sarà ben chiaro che il sistema di potere della sinistra in Toscana, come a Vecchiano, è logoro, stanco e ormai senza quei serbatoi elettorali costruiti con il clientelismo scientifico, durato 60 anni. L’università (vedi il caso del disastro economico di Siena), l’ASL (vedi buco da 400 Ml di euro dell’ASL di Massa) il sistema delle partecipate (vedi la voragine economica delle partecipate in Toscana), con i vincoli economici imposti dall’UE e con il giusto rigore amministrativo, non saranno più “casseforti del voto” utilizzate per mantenere le facile promesse elettorali.
 
Sono convinto infine che Tradizione Futuro, ben rappresentata dai nuovi eletti, farà un ottima opposizione con onestà, fermezza e intelligenza. Senza nessuna concessione o peggio ancora “baratto professionale post elettorale”. Il rammarico rimane per non essere riusciti a unificare tutte le proposte amministrative alternative al sistema di potere della sinistra, che avrebbero reso possibile la vittoria e l’alternanza. I dati elettorali (5% lega, 8 % Rinnovamento, 35% Tradizione e Futuro) dimostrano che l’alternativa era e sarà possibile. Noi lavoreremo in questa direzione. 
 

Fonte: Cavallini Luca
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




21/5/2011 - 20:44

AUTORE:
no grossi no

Pensavo che grossi dopo lunedì , dicesse pasta alla politica. Mentre vedo che ha veramente la faccia tosta , politicamente,Ha espulso Sbragia dal PDL .Mi sembra che Sbragia sia passato e anche bene. Ma il candidato che portava Grossi Quanti Voti ha preso. Visto che il grossi e il chiapaoloni sono i rappresentati unici del pdl di vecchiano . Invito il grossi a scrivere il totale delle preferenze dei due cadidati uno portato avanti dal chiappaloni l'aatro dal grossi. Il Cavalletti vi ricordo che non ha tessere del PDL.

21/5/2011 - 20:35

AUTORE:
Vincenzo Carnì

Caro Sindaco sono un cittadino di Vecchiano da qualche anno,ho cercato nel mio piccolo di seguire qualche problema, di questo bellissimo paese. Colgo l'occasione di esprimere i mie più sentiti auguri per la sua elezione a Sindaco. Sarei Falso se dicessi che sono contento, ma non per la sua persona , per la politica che il suo partito ha svolto in questi anni su Vecchiano. Comunque lei ha vinto ed è giusto e democratico che governi Vecchiano, e chi ha perso è altrettanto giusto che faccia l'opposizione in modo costruttivo. Mi dicono che Lei sia un maestro della politica , mi hanno pure parlato di Lei come una bravissima persona e io ne sono certo. Signor Sindaco le vorrei fare qualche domanda ? sul fatto della notizia IKEA, che siamo venuti a sapere il tutto alle 15:01 di lunedì 16/05/2011 a urne chiuse , come lo spiega, un uomo come Lei e un partito come il PD che governa la Toscana tutta , possiamo veramente credere che di tutto ciò non sapevate nulla. In ogni caso io personalmete la considero una cosa molto grave. Signor Sindaco è vero che Il governatore Rossi , qualche giorno prima della chiusura della campagna elettorale ,sia venuto nel comune di Vecchiano, garantendo buoni propositi per l'aperutre dell'IKEA? I Citttadini di Vecchiano dovvranno credere che sia Lei Sindaco Che L?Illustre Governatore Rossi non sapevate nulla di tutto ciò?. Se tutto questo fosse vero e volgio crede , lei che voto si darebbe davanti hai cittadini di vecchiano, che democraticamente solo una settimana fa le hanno dato la fiducia. Cosa racconterà alla cittadinaza che è colpa del'IKEA ho qualche responsabiltà , la possiamo trovare nella vecchia amministrazione. Signor Sindaco Mi auguro di conoscerla di persona , le faccio di cuore i mie più sentiti auguri, di buon lavoro,
Vincenzo Carnì

21/5/2011 - 18:58

AUTORE:
votante di sinistra

Caro Grossi Fabrizio ,quando ho letto il tuo articolo ,ho avuto la certezza che votando Giancarlo ero nel giusto, tu è una vita che corri senza una squadra
e hai sempre perso, forse sei te che porti sfortuna, anche la Barsotti è una tua vittima ma a quante persone devi chiedere scusa......

21/5/2011 - 15:06

AUTORE:
Max

E' stata persa un altra grande occasione per tacere...peccato

21/5/2011 - 14:18

AUTORE:
votante

partito dell'odio, partito dell'accidia o partito dell'amore?
ai votanti la poco ardua sentenza...

21/5/2011 - 13:56

AUTORE:
Antikea

...non ho votato per te perché mi facevi paura! L'idea che tu assassinassi il mio paese (Migliarino) costruendomi un mega centro commerciale sull'uscio di casa mi terrorizzava, ma ti garantisco: ho tentennato molto!
Poi leggo l'intervento di Grossi e mi sento riavere, nel senso che votando Lunardi (preferenza Canarini) capisco di aver fatto la scelta giusta.
Mi permetto di darti un modesto consiglio: gente come Fabrizio Grossi levatele di torno quanto prima.

21/5/2011 - 13:43

AUTORE:
Psico

Caro Grossi è la terza volta che tenti di far carriera puntando su Ikea ma anche stavolta ti è andata buca e voglio ricordare ai meno attenti che le uniche soddisfazioni e gli incarichi che hai avuto nella tua non esaltante carriera politica li avuti grazie alla sinistra segno proprio che i tuoi sponsor ikeiani non ti conoscevano a fondo.

21/5/2011 - 12:33

AUTORE:
Vecchiano

Sig. Grossi, ha ancora la faccia tosta di scrivere certe cose? ma non prova neanche un pò di vergogna? dopo questa campagna elettorale farebbe bene a lasciare la politica, lei ormai è uno spettro che gira per il paese e danneggia tutte le persone che in buoa fede credono di poter fare politica.Nonostante lei ed il suo partito non siete stati presenti con la vostra identità, avete appoggiato una lista che aveva ( finchè non siete arrivati voi)le caretteristiche della novità e non siete riusciti a eleggere neanche un consigliere, e si permette di dare lezioni agli altri, LEI ha perso e ha fatto perdere anche TeF, sia onesto almeno una volta nella vita e smette di fare politica, stia a casa a guardare la televisione, i Vecchianesi non hanno bisogno nè di lei nè del suo socio.

21/5/2011 - 10:47

AUTORE:
Fahrenheit 451

Ma non vi siete accorti che non riuscite a fare un ragionamento che non comprenda il mega centro commerciale? Ma pensate che i cittadini di Vecchiano non vi abbiano votato perché presi da una sorte di sortilegio che li fa votare sempre a sinistra? State dando dei deficienti ai cittadini che intendete amministrare, e pretendete anche che vi votino!
In realtà anche questa volta avete perso sonoramente, perfino sotto mentite spoglie, perché proponete un'idea di Vecchiano che non interessa ai suoi abitanti. Con la scusa dei posti di lavoro avreste voluto consegnare le chiavi del comune ai cementifici, vi è andata male anche questa volta. Il tutto aggravato dal fatto che non provate neanche a fare un minimo di ragionamento sul "lato oscuro della medaglia", l'importante è far vedere che tutto luccica. Gli insegnamenti del nazionale arrivano fino al locale. Avete perso. Fatevene una ragione voi e quello che si dice comunista.

21/5/2011 - 0:41

AUTORE:
Linguaccia

Quando una persona piange per un grande dolore va lasciato sfogare,magari ditegli che è tutto uno scherzo e che è lui che ha vinto.Va tirato su, ditegli che il suo posto di assessore non lo tocca nessuno.Il mio desiderio sarebbe quello di vederlo sorridente come quando,in bicicletta, percorreva le strade delle nostre frazioni,sempre in testa.Gente che applaudiva,che piangeva dall'emozione,uno spettacolo! Ho un cappellino non bianco come il suo,che ho promesso da qualche anno ai dirigenti di Ikea,se le chiedo di autografarlo le chiedo troppo?.Dice che il tempo rimargina le ferite ma lei comincia ad averne un pò troppe.Si riguardi.

20/5/2011 - 22:03

AUTORE:
La matematica

Caro mitico, mi sa che anche lei ha bisogno di qualche ripetizione, i numeri sono chiari, la campagna elettorale è finita. Avete PERSO, ha vinto il buonsenso e la salvaguardia del nostro territorio. Le polpette dell'Ikea ve le potete andare a mangiare a Pisa se vi piacciono così tanto. Buon appetito e vedremo con cosa/chi/quale lista ci riproverete tra cinque anni. Ora, come dice il vostro guru..."lasciateci lavorare".

PS
per il Sig. Niccolai, per i vampiri ci vuole il paletto di frassino (magari d'un gambo di tavolo della Kea), le pallottole d'argento sono per i lupi mannari! :P

20/5/2011 - 21:44

AUTORE:
Adriano

Sig. Grossi,
lei scrive: "I dati elettorali (5% lega, 8 % Rinnovamento, 35% Tradizione e Futuro) dimostrano che l’alternativa era e sarà possibile. Noi lavoreremo in questa direzione."
ma non è lo stesso che ha scritto contro rinnovamento esultando per la presunta espulzione di Sbragia dal PDL. E ora che le fa comodo dice che lavorerà unitamente a rinnovamento e lega?
Qualcosa non torna...

20/5/2011 - 20:55

AUTORE:
Ultimo

......... il Grossi ha ripreso la favella? Era meglio quando quando si nascondeva dietro la parente. ......... E' elettoralmente trombato a vita ........ ma questa volta lo è di più. Chissà com'è la vita da trombati fissi!

20/5/2011 - 18:46

AUTORE:
mitico

parole sante credo che questa lettera sia il pensiero di tutto vecchiano

20/5/2011 - 18:35

AUTORE:
La matematica

Scusi Egregio Sig. Grossi, ma ammesso e non concesso che sia lecito far somme mi pare che 35+8+5=48.
51>48 quindi lei è bocciato.

Pure in matematica.

20/5/2011 - 18:14

AUTORE:
Alessio Niccolai

E dire che non ho mai creduto ai fantasmi, specie quelli della politica! Un vero e proprio Risurgente d'Ungheria, uno Zombie in piena regola sepolto sa Dio sotto quanti metri di terra, si manifesta oggidì reclamando dal vincitore - nell'eterna lotta fra la Luce e l'Oscurità - un proprio personale tributo di sangue; una creatura ipogea partorita dalla fantasia della politica, destinata a dissolversi come l'Orco Sabbiolino e tante creature similari, come le centinaia di castelli fatti della stessa liquefatta materia!
Sembra il lamento rabbioso del Vampiro colpito a morte dal proiettile d'argento, che, anziché essere restituito alla vita mortale e poter beneficiare di una morte degna e d'una propria estrema unzione, si vede scorrere davanti la falsità e la corruzione della propria "non vita" consegnata al Demone più iracondo e funesto; perché non è sufficiente esporre la dignità, l'intelligenza e la preparazione di una nipote in carne ed ossa per convincere un'intera comunità di essere vivi a propria volta.
Di fronte ai dati inoppugnabili provenienti da Milano, da Napoli, da Torino e da Bologna, ancorché non unici e/o definitivi, la missiva di Grossi suona più come il ringhio agonizzante di un dannato o il fragoroso e iettattorio sogghigno di Flyng Dutchman... l'Olandese Volante, "Olandese" come Ikea e "Volante" come l'involarsi e il disperdersi dei peggiori propositi come il perseguimento di interessi personali, l'amministrazione della cosa pubblica nel nome di pochi, etc.; il messaggio è chiaro e univoco: non soltanto «basta con le nefandezze di questo Governo, basta con il PDL, con la Lega e con Berlusconi» ma anche ed evidentemente con le derive centriste della Sinistra.
A breve l'onda (anomala) azzurra non sarà che una costellazione di pozzanghere stagnanti e marcescenti e colui che l'ha prodotta - come un macigno gettato dall'alto in mezzo all'oceano - la pallida ombra di sé stesso, condannato ad un catacombale esilio politico a meditare in solitudine sulla lunga sequela di misfatti compiuti.
In politica non esiste un Purgatorio e dall'inferno non si può risuscitare, esimio Sig. Grossi: lo sviluppo è una cosa molto diversa da quella che lei pensa, ed i vecchianesi avranno l'onore nel prossimo quinquennio di conoscerne il significato, senza GDO e senza ulteriori tentativi di sperequazione ai danni della vocazione territoriale, senza detrimento della qualità della vita, senza sconvolgimenti ambientali e, soprattutto, senza colossali interessi economici fra le scatole che - come, e ripeto, dimostra ampiamente l'indagine di ALTRAECONOMIA - non produce posti di lavoro ma assorbe, a condizioni decisamente peggiorative, praticamente tutti quelli esistenti nel proprio e in altri settori, tendendo a introdurre gravami sociali sui territori e ad eludere l'imposizione fiscale.
Mi permetta Sig. Grossi di non spendere così gratuitamente una credibilità che sua nipote - a prescindere dalle mie distanze ideologiche e politiche nei suoi confronti - si è a fatica costruita sul territorio di Vecchiano: si lasci consegnare alla storia di Vecchiano e si conceda di vivere con leggerezza la qualità della nostra bella terra - per fortuna ben lungi dall'accogliere i miasmi venefici che hanno dissolto il buon senso nel Nord e nel Sud della nostra Penisola!

20/5/2011 - 17:46

AUTORE:
Uno di sinistra

Quali scuse! semmai dovreste darle voi, i cittadini vi aspettavano allo scoperto invece vi siete presentati infrascati bene, ma i vecchianesi hanno capito e siete riusciti come sempre a perdere a Vecchiano. Capisco l'amarezza ma bisogna saper perdere.

20/5/2011 - 17:44

AUTORE:
elettrice vecchianese

Vorrei avvisare il sig. Grossi che la campagna elettorale è finita, quindi riprenda pure fiato dalle sparate propagandistiche che la sua parte ci ha finora propinato. Faccio presente che la risposta dei vecchianesi è stata chiara: Lunardi ha avuto la fiducia da parte della maggioranza assoluta dei votanti, questo è un dato oggettivo, mentre le elucubrazioni del sig. Grossi su come la penseremmo noi elettori sono esercizi neurologici.
Da ultimo rimpiango l'incapacità di accettare la sconfitta: nel mondo che vorrei, la parte sfidante che perde una competizione elettorale si complimenta e fa gli auguri al nuovo sindaco di tutti i vecchianesi, non scrive lettere aperte per insultarlo..ma già, da questa destra cosa potresti aspettarti di diverso?