none_o

La Sanità Toscana sta vivendo un periodo di grande crisi e i Pronto Soccorso sono prossimi al collasso. Paramedici che fuggono e medici che non si trovano rendono la situazione drammatica a cui si aggiunge il ricorso improprio ad una struttura d’urgenza per cause banali e la nuova maleducazione dei pazienti.

Angori Massimiliano
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
. . . si agghengano alle comunali e vincono sempre .....
A vendere fandonie a chi vota in una certa maniera .....
. . . . il comune pagasse la manutenzione della Via .....
. . . un caso. Le rotonde sono a carico di Anas, .....


"Fra gli alberi" Opera pittorica di Patrizia Falconetti

Coordinamento regionale Forza Italia Toscana
none_a
di
Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
Di Umberto Mosso (a cura di BB Red, VdS)
none_a
di Michele Curci - Coordinatore comunale Forza Italia Cascina
none_a
di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
POSTE ITALIANE
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Io, Medico (dr. Pardini e altri)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Vicopisano
none_a
"Cinema Sotto le Stelle" a Calci
none_a
BUTI
none_a
ANIMALI CELESTI
teatro d’arte civile
none_a
COMITATO PER LA DIFESA DI COLTANO (PARCO MSRM)
none_a
Capita che ci si perde in tempi lontani, dove niente fiorisce spontaneamente.
Ma la vita vive lo stesso
In zone diverse, con ritmi diversi.
Avevo .....
ASSEMBLEA PUBBLICA ASBUC DEL 21 LUGLIO 2022
Ricordiamo che il 21 Luglio 2022 alle ore 20, 30 presso la Sala Consiliare del Comune di Vecchiano, sita .....
VECCHIANO
Massimo Marianetti: una chiara vittoria di "Insieme per Vecchiano",

27/5/2011 - 18:32


Il risultato delle comunali ci consegna una chiara vittoria di "Insieme per Vecchiano", che con il 51,8% dei voti ha la maggioranza assoluta, e un distacco netto di 17 punti percentuali da Tradizione e Futuro.

 Una vittoria che ha premiato una linea politica basata su un programma equilibrato, in grado da rappresentare tutte le diverse sensibilità presenti nei partiti della coalizione che sostiene il sindaco. La scelta dei cittadini alla fine è stata razionale, non ha prevalso la "pancia", il facile populismo della critica, anche se è indubbio che le proposte di Tradizione e Futuro siano state ascoltate.

 Ha prevalso la ragionevolezza del progamma, la maggiore affidabilità della lista Insieme per Vecchiano e del sindaco. Dentro questa vittoria il Partito Democratico ha avuto un risultato importante, e metterà tutte le sue risorse per assicurare stabilità alla coalizione e assicurare governabilità.

La vittoria ottenuta, pur con una flessione nei consensi rispetto alle comunali del 2006, è per noi uno stimolo ad andare avanti con determinazione. Il nostro Partito e tutta la coalizione hanno mostrato di avera ancora un buon margine, che dobbiamo investire per recuperare sull'intero complesso delle questioni aperte. L'approvazione del Regolamento Urbanistico, l'assegnazione dei posti barca, lo sviluppo di forme di partecipazione dei cittadini, il decollo di un turismo e di un'agricoltura di qualità, e infine la questione Ikea, che, per quanto ci riguarda, continueremo ad affrontare legandola alle scelte di governo del territorio a partire dalla proposta concreta di disponibilità per l'insediamento del punto vendita Ikea della zona industiale, artigianale e commerciale di Migliarino, fatta dalla passata Amministrazione. Una proposta seria che è stata rifutata con una risposta che sul piano politico definiamo frettolosa e con motivazioni a nostro giudizio più legate alla pressione della campagna elettorale che ad un ragionamento da piano industriale. Siamo tutti consapevoli che è necessario dare sviluppo al nostro territorio e opportunità lavorative, ma ci dobbiamo sedere ad un tavolo.

 La questione è in mano al Presidente Rossi al livello regionale, noi in consiglio comunale faremo la nostra parte, che è prima di tutto quella di tutelare gli interessi dei cittadini di Vecchiano, che rinnovandoci la fiducia, ci hanno chiesto di intraprendere con decisione scelte che portino sviluppo, mantenendo l'identità e la qualità della vita nel nostro territorio e delle nostre frazioni.
Massimo Marianetti (PD Unione Comunale di Vecchiano)
 
Massimo Marianetti
Segretario PD Unione Comunale
Vecchiano
338 96 97 786

Fonte: PD UC
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

31/5/2011 - 16:13

AUTORE:
Amico del Meghe iscritto PD

...come la sua non converrebbe neppure rispondere perchè sa bene che con i se e con i ma nessuno ha governato e nessuno governerebbe un paese civile.

Dire poi che i raccattaticci di T&F superano i PD sparpagliati può essere anche una verità vera.
Ma, c'è sempre un ma.
Lei crede che se lo "scozzo" avveniva testa-testa fra gli otto partiti in campo, noi del PD che riusciamo da decenni ad essere sempre e comunque parte egemone quasi su tutto ci saremmo fatti mangiare la cosina dalle mosche!?

Hmmm...non credo proprio e per ora la riprova è stata fatta da 40 anni ormai e le ultime tre elezioni dell'era Ikeiana le abbiam sempre vinte anche con qualche mela bacata in casa.

Poi del doman non ve' certezza ma son sicurissimo che con codesti discorsi 'ome direbbe il Meghe uni 'ndate da punte parte!

31/5/2011 - 14:43

AUTORE:
Elena

il motivo per cui la maggioranza dei vecchianesi vi abbia dato di nuovo fiducia mi risulta oscuro, o meglio, è forse l'aver fatto presentare 4 QUATTRO liste?
eh si forse è quello. Intanto non dovresti proclamare vittorie del Pd che da solo non governerebbe proprio un bel nulla, appunto la coalizione ha vinto e nella coalizione SEL e PRC hanno avuto le loro vittorie.
Poi quando ti rivenisse in mente di parlare di maggiore AFFIDABILITA' di Ipv rispetto a TeF, pensaci meglio e più a lungo. Hai già screditato abbastanza persone che ne hanno di credito eccome!

30/5/2011 - 13:17

AUTORE:
Pardini Graziano

Una volta nella squadra di calcio, in una cittadina del cuio,avevo un centravanti figlio del vice presidente della societa'e principale finanziatore del club.
Non faceva goal neanche a porta vuota,comunque la squadra vinceva perche' aveva gente che ci sapeva fare e suppliva alle mancanze di un goleador.
Massimo Marianetti mi ricorda quel centravanti,bravo ragazzo ma col calcio non c'azzeccava niente!!!!Se su 11 candidati arrivi decimo,non c'e' da fare tanti proclami visto che vi e' stata una flessione del 10% meno rispetto al 2006 e la direzione politica di Marianetti ha portato :divisioni sul problema IKEA,crisi di giunta,divisioni interne,creazione di una Lista civica piu' altre due liste!!!
Quel centravanti ora e' un affermato avvocato che capi' in tempo che il calcio non faceva per lui.

28/5/2011 - 10:22

AUTORE:
Bravo

...per la prima volta parla di politica seria e non destra e sinistra...mica la tranvata elettorale gli avrà fatto capire che offendere gli avversari porta a poco...

27/5/2011 - 19:47

AUTORE:
A Nodica si dice che.

Lunardi partiva da 78%, il primo Pardini era sceso al 68%, il secondo Pardini al 62%, di nuovo Lunardi e si scende ancora al 51%. Mi sorge una domanda: ma il Marianetti, nel 2016, è sicuro di rifare un comunicato di vittoria?
Una leggera inflessione? Mi sembra più un dissanguamento! Avanti così, Popolo! E se avete un po' di mal di pancia, come dice il Marianetti, tenetevelo!
A proposito Marianetti: lei continuerà a fare il consigliere e il Segretario di Partito? Un bell'accoppiamento... non c'è che dire.
Complimenti!