none_o

 

 

 

 


Qui si parla un po’ della app "Immuni". Scaricarla o non scaricarla? Questo è il problema. Comunque il mio amico Massimo, che è saggio e previdente, l’ha scaricata. Qui ci si diverte anche un po’ con Face App. Senza problemi.

Buona estate!

Per i cinguettii mi riferivo semplicemente ai tweet .....
Egr. Nicche sei passato dall'onestà intellettuale .....
Siamo perfettamente d'accordo che il governo deve "tagliare .....
Coloro che oggi non vogliono usare le risorse del M. .....
Italia dei Valori
none_a
“Le critiche e le offese sono cose ben differenti”
none_a
CascinaOltre su Geofor
none_a
Associazione “Amici di Pisa”
none_a
di Giovanni Greco coordinatore CascinaOltre
none_a
Lettera aperta del consigliere comunale LEGA
none_a
di Pino Vincenzo su un articolo di Mario Lavia
none_a
Dimissioni Fabrizio Cerri - tempo scaduto
none_a
Libri.
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
le Eccellenze italiane dello spettacolo”
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di
Bruno Pollacci
none_a
FIAB-Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 5 luglio
none_a
Cascina, 4 luglio
none_a
Tirrenia, 4 luglio
none_a
Villa di Corliano, 29 giugno
none_a
Pontasserchio, 28 giugno
none_a
Marina di Pisa, 26 giugno
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
BRUNO FIORI, PRESIDENTE PISA OVEST
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
VECCHIANO
E' partita la stagione estiva: in funzione anche il servizio navetta

5/6/2011 - 9:08

Vecchiano – Partita definitivamente la stagione estiva 2011 per il litorale vecchianese. Una stagione particolare poiché proprio in questo periodo che le istituzioni locali stanno lavorando, e lavoreranno, anche alla riqualificazione della sponda del Serchio.

L’Amministrazione Comunale di Vecchiano, infatti, precisa che indubbiamente vi sono dei cumuli di materiale nella zona del litorale, ma che questi altro non siano che residui derivanti dai fabbricati prima posti sotto sequestro da parte della magistratura, e poi fatti demolire per far sì che per Bocca di Serchio si torni ad un utilizzo sociale ed in linea con il rispetto dell’ambiente. Perciò, più che di rifiuti a Marina di Vecchiano, forse sarebbe meglio parlare di "resti" delle operazioni di demolizione.

"Le operazioni di ripulimento sono state più lunghe del previsto", spiega il sindaco Giancarlo Lunardi "anche perché non sono svolte direttamente dal nostro Ente, bensì sono affidate ad una ditta esterna incaricata di eseguire anche altri lavori. Tuttavia, confidiamo di risolvere la situazione nel giro di poche settimane, e di prelevare i cumuli di materiale che, ripeto, non sono rifiuti, ma resti di costruzioni abusive che trovavano spazio in località Bocca di Serchio. A Marina di Vecchiano la stagione estiva è, pertanto, definitivamente iniziata e per questo fine settimana, tempo permettendo, sono attese circa 10.000 presenze", prosegue il sindaco.

"Lo scorso 2 giugno è, inoltre, partito il servizio navetta, messo a disposizione dalla società Pisamo. Tale sevizio sarà attivo fino all’ultima domenica di agosto". Un modo che permetterà anche ai cittadini che non possiedono un’automobile di raggiungere il mare: il servizio si svolge nei giorni festivi dalle ore 9.30 alle ore 13.30 e dalle 14.30 alle 20.00, ed ha il seguente percorso: Parcheggio Case di Marina – Marina di Vecchiano. Indiscutibile la vocazione paesaggistica ed incontaminata di questo lembo di litorale, Marina di Vecchiano permette di venire in contatto con una vegetazione ed un’ambientazione naturale dal sapore selvaggio.

"E’ questa la peculiarità della nostra spiaggia", conclude Lunardi. "E, come più volte detto, l’obiettivo di questa Amministrazione Comunale è duplice: da una parte quello di garantire l’uso sociale di questa zona, dall’altra quello della salvaguardia ambientale del nostro territorio. Anche in futuro proseguiremo su questa strada".

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




6/6/2011 - 18:32

AUTORE:
Osservatore di Migliarino

Carissimo Sindaco,
ho letto attentamente la sua dichiarazione relativa all’apertura della stagione balneare e pur condividendo gli obiettivi di garantire un uso sociale e la salvaguardia della zona mi permetto di fare delle osservazioni alle “giustificazioni” della situazione attuale.
Il materiale accatastato lungo la riva del fiume Serchio, derivante dalle demolizioni delle costruzioni abusive, è a tutti gli effetti un rifiuto. La nostra normativa, equiparata a quella europea prevede la classificazione dei rifiuti mediante un codice CER (Codice Europeo dei Rifiuti) che prevede al punto 17 la classificazione dei “rifiuti delle operazioni di costruzione e demolizione”. In particolare il sottogruppo 17.01 comprende cemento, mattoni, mattonelle e ceramiche, il 17.02 legno, vetro e plastica; 17.03 miscele bituminose, 17.04 metalli ; 17.05 terra; 17.06 materiali isolanti contenenti amianto, ecc. Il materiale al momento presente lungo il muraglione è quindi a tutti gli effetti un rifiuto e come tale dovrebbe essere trattato. Ho potuto osservare tra i rifiuti anche la presenza di rifiuti pericolosi quali le traversine ferroviarie che come noto sono impregnate di creosoto. Mi auguro, per la tutela dell’ambiente, che i rifiuti vengano selezionati ed avviati allo smaltimento secondo le modalità previste dal D.Lgs 152 del 03.04.2006 e successive modifiche ed integrazioni.
Ritengo che il suo appuntarsi sulla distinzione tra resti di demolizione di costruzioni e rifiuti sia alquanto inesatta.
La motivazione che le operazioni di pulizia siano incomplete in quanto le attività sono state affidate ad una ditta in appalto non ritengo sia da considerarsi una giustificazione accettabile in quanto se non erro la stazione appaltante è l’Amministrazione Comunale e quindi quale ente pagatore è colei che stabilisce modalità e tempi di esecuzione ed eventuali penali per ritardi o per inadeguatezza del servizio. L’Amministrazione Comunale nella sua persona o nel suo delegato Assessore o nel dirigente dell’ufficio competente è pienamente responsabile del mancato rispetto del contratto di appalto. Ma esiste un contratto di appalto?
L’ultima osservazione è relativa all’introduzione del bus navetta impiegato per permettere ai cittadini privi di automobile di raggiungere Marina di Vecchiano dal parcheggio di Case di Marina..
Ritengo la motivazione indicata alquanto inconsistente in quanto mi domando e le domando: se un cittadino è privo di auto come arriva al parcheggio di case di Marina? E se ci arriva chissà con quale mezzo potrà usufruire della navetta solo i giorni festivi?
Inoltre ritengo che le problematiche relative all’accesso alla Marina di Vecchiano non si risolvano semplicemente con una navetta 1 giorno su 7 e nemmeno con l’attivazione del servizio di trasporto pubblico attivo nei mesi di luglio e agosto in quanto, normalmente alla corsa del pomeriggio (circa 13:30) sono presenti massimo 10 persone.
Caro Sindaco la invito ad una maggiore cura nell’elaborazione dei comunicati e di avvalersi di competenze in quanto un’Amministrazione di “esperienza” non si può permettere simili inesattezze e semplificazioni.
I Vecchianesi saranno cittadini di campagna ma sanno leggere ed intendere.
Buon lavoro.

6/6/2011 - 10:46

AUTORE:
Antonio

SE tu decidi di dare lezioni di italiano verranno da te!
Mi chiedo come mai Rinnovamento ti dà così noia.
Inoltre dato che sei così bravo scrivile te le interrogazioni, se fai parte del consiglio comunale, altrimenti organizzati per andare a farne parte.

6/6/2011 - 9:52

AUTORE:
Libero bagnante

Noi migliarinesi i mucchi di sabbia (da lasciar li come noi li abbiam trovati) si chiamano Dune.

Ieri sera in tutta la Versilia ho contato decine di edicole aperte e parecchi ombrelloni chiusi e con quella piccola acquatella: chi prendeva il treno per ritorno a Firenze chi il pulman e chi con mille modi diversi andava dove gli tornava più comodo.

Quel luogo è deputato quasi interamente per la balneazione e ci arrivano in barca anche dall'Oceano Atlantico i tanti sig. Andrea e&.
Ma anche li; Lunardini la, come Lunardi quì ancora non hanno terminato i lavori per contentare tutti-tutti.
Se Lunardi contenta te che vuoi un'altra Viareggio da Bocca di Serchio alla Bufalina, scontenterà tanti della Valdiserchio che si fanno intere annate al loro mare al costo di mezzo pomodoro al giorno.

Salute e tempo buono

6/6/2011 - 9:30

AUTORE:
andrea

Non mi sembra proprio visto che Sabato ero al mare e tutte le attività erano chiuse ( edicola ecc.) e visto che ci sono semore mucchi di sabbia e rifiuti da portare via!
Grazie

5/6/2011 - 21:28

AUTORE:
hahaha

consiglierei al neonato coordinamento comunale Rinnovamento ripetizioni di Italiano.
Per fare interrogazioni ce n'è bisogno

5/6/2011 - 18:24

AUTORE:
Riccardo

Salve,
avrei bisogno di sapere a chi spetta togliere la sabbia che si è accumulata sopra le passerelle in prossimità delle dune a Marina di Vecchiano, servono sicuramente a salvaguardare le dune (anche se incivili frequentatori gettano rifiuti di ogni tipo lungo di esse)e ad agevolare l'attraversamento delle stesse,allo stesso tempo come tutte le cose belle e utili vanno mantenute, ringrazio in anticipo per la futura risposta.
Riccardo

5/6/2011 - 13:46

AUTORE:
Pippo

Non ci dimentichiamo che per passare una giornata sotto il sole cocente di marina di vecchiano sono richiesti ben 10 euro di parcheggio che schifo ... Neanche a baratti !!!! Come facciamo ? E i servizi ,bar edicola noleggi vari dove sono ??? La croce rossa c è solo la domenica gli altri giorni son figli di puttana??? Buon mare a tutti....

5/6/2011 - 11:37

AUTORE:
Coordinamento comunale RINNOVAMENTO

Chi non ha la macchina come ci arriva al parcheggio di bocca di Serchio?
La ditta che doveva pulire è stata penalizzata per il ritardo?
I resti del ristorante Donadunda sono lì da molti mesi, non poteva il comune rimuoverli con personale proprio?
La mancata assegnazione dell'edicola ha cosa è dovuta?
Marina di Vecchiano anzichè essere un fiore all'occhiello del comune è una vergogna.
L'amministrazione ha poche scusanti dato che è la continuazione di quella passata, compresi due assessori.
Ormai siamo a giugno il tempo è quasi scaduto.
Ci auguriamo che in tempi brevissimi tutto sia tornato alla normalità e nei prossimi giorni chiederemo al nostro consigliere di presentare un interrogazione urgente sull'argomento.

5/6/2011 - 9:33

AUTORE:
Libero bagnante

Bene il nostro Comune che con l'acquisto dell'intero arenile del Parco ha fatto si che si goda di un tetto sicuro come la costruzione della nostra casa.
Anche il tempo libero dal lavoro è un tempo importante e va usato con soddisfazione per ritornare poi alle opere del lavoro rilassati.
Nessuno poi è obbligato a trascorrere tutto il suo tempo nella casa propria e chi volesse la "villa" o la "barcona" a Viareggio od altrove, sappi che ci sono di stravanzo ed i bagni viareggini ri/copiati nella nostra spiaggia del parco sono cloni fatti male.
Si è visto! togliendo un angolino di Jucche gloriose per trapiantarci grassi gerani hanno messo in difficoltà quel cinghialotto che nottetempo voleva cibarsi di radici ma..i geranietti erano sotterrati in vaso e ne è uscito fuori un bel..troiaio per chi li ha messi e per chi li ha scavati per fame.

Conclusione: siccome c'è posto per tutti in questo mondo (per ora) cerchiamo di mantenercelo il nostro amato posticino che sia Portofino-Viareggio o Bocca di Serchio-Bufalina: senza uniformare indistintamente il tutto.
Buona giornata di festa serena a tutti.