none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

Si sa che Colombo, il suo uovo, l'ha rotto!

Ma .....
Come spesso succede nessuno ci aveva pensato ( nemmeno .....
sicuramente la strizza in emilia romagna l'hanno sia .....
. . . . . . . . . . . . . per nascondere la strizza. .....
L'Associazione "La Voce del Serchio" ed MdS Editore
none_a
Abbracci e baci, il contesto emotivo influenza la gestualità sociale
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
A Palazzo Roncioni
none_a
Volterra, 9 febbraio
none_a
Poste Italiane
none_a
Pisa, 31 gennaio
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Pisa
none_a
FIAB Pisa
none_a
Con le “De Soda Sisters”
none_a
CSI Pisa
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Riserva del Chiarone
none_a
SR-domenica 26 gennaio
none_a
di Moschini
none_a
PISA
Federconsumatori Pisa:"Chiederemo forme di indennizzo per i disagi provocati da Poste Italiane"

8/6/2011 - 22:38


PISA - L'associazione dei Federconsumatori interviene per protestare contro i disagi causati dalle interruzioni del servizio postale, e per valutare la possibilità di chiedere adeguate forme di indennizzo nei confronti dei cittadini danneggiati.

I cittadini di tutta la Valdiserchio si lamentano da tempo per il cattivo funzionamento del servizii di consegna della posta, con la conseguenza di bollette e multe che non vengono pagate, documenti che vengono ricevuti fuori dei tempi previsti.

"Come già annunciato - scrive Federconsumatori - sono in corso contatti con Poste Italiane per trovare adeguate forme di indennizzo per i disagi provocati agli utenti dalle interruzioni del servizio postale".

L'associazione informa di avere chiesto in prima istanza alle varie istituzioni centrali e locali e alle aziende di pubblico servizio di concedere una proroga dei termini di pagamento e/o la sospensione degli oneri aggiuntivi come nel caso di multe per violazione del codice della strada, bollette per forniture di luce, gas, acqua e tasse comunali.

Questo perchè, se non viene recapitata la posta, non può essere certo addebitata agli utenti la responsabilità di mancati pagamenti, o di pagamenti avvenuti fuori dei tempi stabiliti.

"In caso di mancato accoglimento di queste richieste - afferma l'associazione - procederemo all’avvio di azioni risarcitorie che, come in altre circostanze, devono sempre iniziare con la presentazione di un ricorso ( il cui modulo è disponibile sul sito di Poste italiane) in cui devono essere documentate qualità e quantità del danno subito a causa del disservizio".

Per quanto riguarda invece le forme di disagio più generiche, come le lunghe attese o i ritardi nel pagamento delle pensioni la Federconsumatori chiederà un indennizzo forfettario come a suo tempo avvenuto nel caso di Autostrade in occasione del maltempo.

Bernardo Magli

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: