none_o

 

 

 

Cronaca della prima regata dell’America’s Cup, tra un Forza Italia e un Forza Nuova Zelanda, con disappunto del nostro corrispondente sul giro di miliardi spesi in una gara in cui la vela non c’entra niente; ecco quindi, per contrasto, il riferimento al Maori e alla sua antica canoa. E poi la polemica: i monoscafi volanti sono ancora barche a vela?

. . . . . . . . . . . . di San Frediano vincitore .....
I M5S e le destre ci vogliono divisi.

E’ certo .....
. . . la stima verso se stessi lascia il tempo che .....
. . . devo ringraziare l'amico Beppe di T. che stamattina .....
  • Circolo ARCI Migliarino

      Consegna mascherine

    Campagna per la consegna della mascherine fornite dalla Regione Toscana per tutti i cittadini di Migliarino.

    Il circolo ARCI aderisce alla iniziativa. Di seguito gli esercizi che hanno aderito dove si possono ritirare e gli orari addetti.

     

    CONSEGNA MASCHERINE PROROGATA FINO A LUNEDI 23 NOVEMBRE (SABATO E DOMENICA COMPRESI)


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


. . . che restano nel porto per paura
che le correnti le trascinino via con troppa violenza.
Conosco delle barche che arrugginiscono in porto
per .....
Fra uno ( leghista ? ), che parla di mercato delle vacche di Conte, come se il centrodestra non l' avesse mai fatto, ricordate Scilipoti e altri, e .....
PISA
Carlo Sorrente: Si alla raccolta differenziata in tutta la provincia

29/8/2011 - 20:40


 
FEDERAZIONE PROVINCIALE P.S.I. PISA
 
Si alla raccolta differenziata in tutta la provincia

 

 La segreteria del Psi di Pisa ritiene la questione dei servizi pubblici destinata nei prossimi mesi a diventare centrale nel dibattito locale visto che da più parti si richiede un ripensamento dei modelli toscani di gestione.La discussione di merito che faremo come centro-sinistra non potrà che tenere di conto delle raccomandazioni che il Consiglio Europeo a rivolto all’Italia, in particolare l’invito ad attuare il risanamento finanziario allo scopo di garantire la correzione del disavanzo eccessivo e ad introdurre misure per liberalizzare il settore dei servizi.
La legge regionale 37 del 2 agosto da’ come data ultima il 30 settembre per assumere le delibere attuative da parte dell'Ato costa pertanto non sfugge a nessuno la difficoltà ad assumere, in tempi cosi brevi, decisioni responsabili vuoi per le crescenti ristrettezze finanziarie degli Enti Locali, che rendono impossibili investimenti consistenti nel settore vuoi per la necessità di supplire alla mancata realizzazioni degli impianti da parte dell’area fiorentina .
A questo dobbiamo aggiungere anche problemi locali quali:
1) i ritardi della provincia a definire i piani di smaltimento dei rifiuti ed il piano energetico da fonti rinnovabili che hanno portato a provvedimenti scollegati e a volte non meditati;
2) il proliferare di aziende a controllo pubblico direttamente o indirettamente interessate al settore, le 13-14 aziende pisane sono troppe nel momento che ci si appresta alla gara unica per 4 province dell’area vasta costiera (Pisa, Lucca, Livorno e Massa - Carrara).
A fronte di questa problematica avvertiamo in questi giorni la tendenza da parte di alcune forze politiche a dare risposte ‘ideologiche’; al contrario un problema come quello del corretto smaltimento dei rifiuti richiede la consapevolezza che la ricerca delle migliori tecnologiche e la sperimentazione delle buone prassi è un “cantiere aperto”.
Pertanto ci sembrano immotivate e tutto sommato su aspetti marginali alcune polemiche sorte in questi giorni: l’esperienza dei centri di raccolta a Pisa ha dato buoni risultati come la raccolta differenziata in altri comuni, e le due strategie lungi da essere alternative devono anzi essere integrate in un circuito virtuoso.
In questo quadro il P.S.I. avanza la proposta di coinvolgere in una pubblica discussione e le parti sociali , in particolare quelle 18 organizzazioni imprenditoriali e sindacali che di recente hanno manifestato l’intenzione di contribuire alla modernizzazione della pubblica amministrazione ed all’efficienza dei servizi , in una appropriata “conferenza provinciale economica e dei servizi”.
 
V. segretario provinciale P.S.I.
Carlo Sorrente

Fonte: Carlo Sorrente
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: