none_o

 

 

 

 

 

Tentativo di risposta alla domanda di un mio ex alunno, leggendo gli articoli che più mi hanno colpito in questa settimana, ripensando ad alcune poesie che si studiano anche in terza media e immaginando un altro mondo possibile.

…………. . ha tuonato il presidente del Consiglio .....
http:/ / www. lavocedelserchio. it/ vediarticolo. php?id=18621&page=0&t_a=le-regole-di-forum-e-commenti-sulla-voce-del-serchio

In .....
…………………………. del consiglio fra .....
Purtroppo è così, l'Italia pare dividersi in furbi .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
di Giulia Baglini
none_a
Baragli: "Export quasi cancellato, serve liquidità ora o non ripartiremo"
none_a
Libri
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
La pesca nel lago
(1976)

Ugo:- Come è ita Dreino?

Drea:- Dai 'n occhiata,
con venti nasse .....
Ottima la raccolta degli stralci a Migliarino da parte di Geofor. Brava l'Amministrazione che ha sollecita il servizio precedendo la richiesta di numerosi .....
PISA- Marina di Pisa- San Piero a Grado
Dalle ore 9.00 di giovedì 8 settembre, per 3 settimane chiusura integrale del Viale D'Annunzio

7/9/2011 - 19:17

Oggetto: dalle ore 9 domani, giovedì 8 settembre, per circa 3 settimane, chiusura integrale
del tratto di viale D’Annunzio (Sp 224) dalla rotatoria di San Piero all’abitato di Marina di Pisa.
Provvedimento di somma urgenza per l’eliminazione di piante di platano pericolanti
dopo la violenta tromba d’aria abbattutasi sul litorale pisano nei giorni scorsi
 
Nella notte tra il 4 e il 5 settembre scorsi, a causa della violenta tromba d’aria abbattutasi sul litorale pisano, lungo la Strada provinciale 224 di Marina di Pisa (ovvero il viale D’Annunzio) si sono verificati danni significativi e numerose cadute di alberi di platano di grosse dimensioni.
L’estensione e l’importanza del fenomeno ha reso necessari interventi consistenti da parte dei Vigili del fuoco, al fine di riattivare, in via del tutto provvisoria, il transito veicolare, permettendo così al personale della Provincia di Pisa di pianificare al meglio le operazioni necessarie per ripristinare stabilmente, nei tempi più rapidi consentiti, adeguate condizioni di sicurezza, riducendo nel contempo al minimo il disagio alla circolazione.

 

 Si è provveduto quindi a svolgere sopralluoghi e verifiche in loco; e le ispezioni hanno portato all’individuazione di circa 120 platani pericolanti, dei quali si è costatato essere indispensabile la rimozione: da effettuare anzi con procedura di somma urgenza, alla luce di come la situazione risulti in molti punti critica (con ulteriori peggioramenti in questi giorni) e di come perciò ogni ritardo possa essere rischioso per la pubblica incolumità. Vista d’altra parte la peculiarità e l’importanza che la Sp 224 riveste all’interno della rete viaria del litorale pisano; e proprio per ridurre quanto più possibile le difficoltà all’utenza, si è pianificato il lavoro nel modo seguente.
Fase 1, lavori sul tratto del viale D’Annunzio compreso tra l’intersezione a rotatoria con la Sp 22 (in località San Piero) e l’abitato di Marina di Pisa. E’ il segmento più a rischio che necessita di interventi immediati: vi saranno abbattute circa 100 piante; vi opereranno 3 imprese in contemporanea per ridurre i tempi; la strada sarà chiusa integralmente dalle ore 9 di domani, giovedì 8 settembre, per circa tre settimane salvo imprevisti. Saranno comunque garantiti il transito dei mezzi di soccorso, l’accesso ai residenti e la circolazione dei mezzi pubblici, secondo percorsi e orari stabiliti dalla Cpt-Compagnia pisana trasporti e indicati alle fermate degli autobus.
Fase 2, lavori sul tratto compreso fra l’abitato del comune di Pisa e la rotatoria a San Piero. E’ la parte del viale che appare meno pericolosa: vi saranno abbattute circa 20 piante e (proprio in considerazione del ridotto numero di esse) vi opererà un singolo soggetto; l’intervento inizierà al termine del tratto precedente (e dopo la sua riapertura alla circolazione) con una durata prevista di circa 4 giorni salvo imprevisti. Anche qui chiusura integrale, ma garantendo transito dei mezzi di soccorso, accesso ai residenti e circolazione dei mezzi pubblici, secondo percorsi e orari stabiliti dal Cpt e indicate alle fermate dei bus.
“Lungo la Sp 224, la Provincia di Pisa”, spiega l’assessore alla mobilità Gabriele Santoni, “aveva già eseguito lavori urgenti di abbattimento piante nel mese di luglio, programmando altre rimozioni a fine estate, con uno specifico progetto già finanziato e in fase di approvazione. L’evento eccezionale di domenica ha scompaginato questa pianificazione, obbligandoci a un provvedimento tale, ne siamo consapevoli, da determinare inevitabili disagi, ma reso necessario dall’obiettivo di garantire sicurezza ai cittadini, che consideriamo il nostro obbligo assolutamente prioritario”.

A tale orientamento del resto corrispondono gli abbattimenti di platani pericolanti, oltre cento, effettuati dalla Provincia già lo scorso anno.

Fonte: Provincia di Pisa
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: