none_o

Ho assistito ad una interessante conversazione riguardo al problema della manifestazione novax del 20 giugno scorso. Qualche offesa è passata, qualche frase di troppo a mio giudizio è scappata ma certo è difficile esimersi dal classificare e definire una tale sconsiderata presa di posizione. L’articolo di giornale che riporta il fatto va giù duro e titola “La vittoria degli imbecilli: il 41% degli italiani non vuole vaccinarsi contro il Covid 19”.

Sono stati fatti tanti studi e molti convegni sulle .....
Io seguo da anni il prof Nardi, capo dell'autorità .....
Il sig. Bruno ha ragione e il si. Gentilini no. L'argomento .....
Ma cosa c'entra il mutuo? il mutuo lo paga ad un istituto .....
Bruno Pollacci
Direttore dell'Accademia d'Arte di Pisa
none_a
Di Guido Solvestri
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Tirrenia, 12 luglio
none_a
Maigret sulle Mura
none_a
Tirrenia
none_a
Pisa, 9 luglio
none_a
Pontasserchio, 10 luglio
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Bagno degli Americani
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
TOSCANA - Regione
Marson: “Il paesaggio come opportunità per una diversa strategia di sviluppo”

18/10/2011 - 20:29

Marson: “Il paesaggio come opportunità per una diversa strategia di sviluppo

 

“Andare oltre i tanti casi di contrasto tra ambiente, paesaggio e sviluppo che sono presenti anche in Toscana, acquisendo maggiori capacità di qualificare le scelte pubbliche e trasformando i conflitti in soluzioni avanzate, in occasioni di sperimentazione.

 Da sempre del resto i limiti rappresentano degli stimoli per l’innovazione, il che significa sviluppare politiche in stretta relazione con i singoli luoghi, anziché applicare modelli standard”.

Questo, nelle parole dell’assessore Anna Marson, il senso del lavoro in atto nel campo del governo regionale del territorio, da lei illustrato al termine della giornata di studio sulla “qualità del paesaggio come fattore di attrattività per il territorio”, parte del progetto di cooperazione territoriale “Pays.med.urban” di cui la Regione è partner.All’iniziativa, che si è svolta oggi nell’auditorium di Sant’Apollonia, sono intervenuti tra gli altri Fabio Iraldo dell’Istituto di management della Scuola superiore Sant’anna di Pisa, Antonia Pasqua Recchia del Ministero per i beni e le attività culturali, Paolo Baldeschi in rappresentanza del Cist, il neo-costituito Centro interuniversitario di Scienza per il territorio, e Paolo Ermini, direttore del Corriere fiorentino, che ha moderato la tavola rotonda conclusiva.“Il paesaggio può e deve essere visto come opportunità – ha ribadito l’assessore – per una diversa strategia di sviluppo. Cogliamo il momento attuale di crisi per provare a costruire insieme ai diversi attori istituzionali e sociali politiche che sappiano rafforzare la Regione Toscana come sistema, anche a partire dal punto di forza che è il suo paesaggio.

I momenti di crisi offrono infatti un’opportunità potenziale per ripensare le politiche di sviluppo verso politiche place-based, cioè legate alle specificità dei territori, per incentivare politiche intersettoriali e ridefinire norme e regole più chiare, meno ‘stiracchiabili’”.L’assessore Marson ha anche parlato della necessità “non solo di perfezionare le norme ma anche di far crescere la cultura di ciò che è patrimonio paesaggistico e delle regole utilmente applicabili per trasformarlo senza distruggerne gli elementi di valore, ma possibilmente consolidandoli e accrescendoli. Un percorso che deve coinvolgere tutti gli attori, non solo quelli istituzionali e economici, ma anche cittadini e associazioni. Solo così riusciremo a impostare al meglio – e in Toscana grazie alla legge sulla partecipazione e alla figura del garante della comunicazione istituita dalla legge 1/2005 ne abbiamo tutte le premesse – le azioni di trasformazione del territorio”.

 

Lorenza Pampaloni 

 Toscana Notizie Agenzia di informazione della Giunta Regionale

direttore responsabile Susanna Cressati.

Registrazione 5101/2001 presso il Tribunale di Firenze.telefono +39 055/4384714 - fax +39 055/4384800e.mail agenzia@toscana-notizie.it

Fonte: Toscana Notizie
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: