none_o

 

 

Questo sembra un articolo scritto a quattro mani, in realtà è solo il frutto di uno scambio di email tra chi scrive e uno scienziato e amico lontano, Guido Tonelli, che naturalmente, non ha alcuna parte nella stesura finale. Gli errori di questa chiacchierata tra amici sono miei. Grazie agli amici della Voce per avermi ridato l’opportunità di scrivere in questo spazio.

#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
UNICOOP FIRENZE
none_a
#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
. . a differenza di altri strafalcionisti e raccattaticci .....
IO POSSO CONDIVIDERE QUEL CHE PENSO IN PROPOSITO, .....
. . . come sapete ieri Renzi ha detto che occorre .....
Coronavirus, i contagi ritornano a salire. In Italia .....
Libri
none_a
Cosè un ATM e un BANCOMAT
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
I "raccontini" di Michele
none_a
  • Comune di Vecchiano

      #NotiziedalComune #NegozidiVicinato #SpesaaCasaTua


    🛒📌La spesa bussa alla tua porta!👉E non solo la spesa, ma anche la cena, il pranzo, e tutto ciò di cui hai necessità, ti arriva direttamente a casa, grazie al servizio a domicilio che effettuano i negozi di vicinato e le botteghe del Comune di Vecchiano....


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Er monumento

( Il sonetto si riferisce al monumento a Garibaldi in piazza a Vecchiano. Nasce nel 1972 e ironizza sulla dimensione in .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
TOSCANA - Regione
Marson: “Il paesaggio come opportunità per una diversa strategia di sviluppo”

18/10/2011 - 20:29

Marson: “Il paesaggio come opportunità per una diversa strategia di sviluppo

 

“Andare oltre i tanti casi di contrasto tra ambiente, paesaggio e sviluppo che sono presenti anche in Toscana, acquisendo maggiori capacità di qualificare le scelte pubbliche e trasformando i conflitti in soluzioni avanzate, in occasioni di sperimentazione.

 Da sempre del resto i limiti rappresentano degli stimoli per l’innovazione, il che significa sviluppare politiche in stretta relazione con i singoli luoghi, anziché applicare modelli standard”.

Questo, nelle parole dell’assessore Anna Marson, il senso del lavoro in atto nel campo del governo regionale del territorio, da lei illustrato al termine della giornata di studio sulla “qualità del paesaggio come fattore di attrattività per il territorio”, parte del progetto di cooperazione territoriale “Pays.med.urban” di cui la Regione è partner.All’iniziativa, che si è svolta oggi nell’auditorium di Sant’Apollonia, sono intervenuti tra gli altri Fabio Iraldo dell’Istituto di management della Scuola superiore Sant’anna di Pisa, Antonia Pasqua Recchia del Ministero per i beni e le attività culturali, Paolo Baldeschi in rappresentanza del Cist, il neo-costituito Centro interuniversitario di Scienza per il territorio, e Paolo Ermini, direttore del Corriere fiorentino, che ha moderato la tavola rotonda conclusiva.“Il paesaggio può e deve essere visto come opportunità – ha ribadito l’assessore – per una diversa strategia di sviluppo. Cogliamo il momento attuale di crisi per provare a costruire insieme ai diversi attori istituzionali e sociali politiche che sappiano rafforzare la Regione Toscana come sistema, anche a partire dal punto di forza che è il suo paesaggio.

I momenti di crisi offrono infatti un’opportunità potenziale per ripensare le politiche di sviluppo verso politiche place-based, cioè legate alle specificità dei territori, per incentivare politiche intersettoriali e ridefinire norme e regole più chiare, meno ‘stiracchiabili’”.L’assessore Marson ha anche parlato della necessità “non solo di perfezionare le norme ma anche di far crescere la cultura di ciò che è patrimonio paesaggistico e delle regole utilmente applicabili per trasformarlo senza distruggerne gli elementi di valore, ma possibilmente consolidandoli e accrescendoli. Un percorso che deve coinvolgere tutti gli attori, non solo quelli istituzionali e economici, ma anche cittadini e associazioni. Solo così riusciremo a impostare al meglio – e in Toscana grazie alla legge sulla partecipazione e alla figura del garante della comunicazione istituita dalla legge 1/2005 ne abbiamo tutte le premesse – le azioni di trasformazione del territorio”.

 

Lorenza Pampaloni 

 Toscana Notizie Agenzia di informazione della Giunta Regionale

direttore responsabile Susanna Cressati.

Registrazione 5101/2001 presso il Tribunale di Firenze.telefono +39 055/4384714 - fax +39 055/4384800e.mail agenzia@toscana-notizie.it

Fonte: Toscana Notizie
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: