none_o

 
 
 

Una conversazione con il filosofo Sebastiano Maffettone riscritta in forma di lettera. Il Coronavirus ha aumentato la consapevolezza della nostra fragilità. L’idea della vulnerabilità e della morte dell’intera umanità è distruttiva, ma può farci recuperare l’idea che siamo esseri umani che appartengono alla stessa specie.

Mettetevela la mascherina, magari esteticamente ci .....
Il negazionismo di alcuni politici è assimilabile .....
. . . . . . . . . . . . . per interesse fazioso o .....
A parte che in questo momento le cuffie sono uno strumento .....
Il chiarimento dell'assessore Roberto Sbragia di F.Italia
none_a
FI Pisa
none_a
di MARIA ANTONIETTA SCOGNAMIGLIO
none_a
Madonna dell'Acqua, 7 agosto
none_a
di Andrea Paganelli, politico
none_a
di Lino Banfi
none_a
Mazzeo allo Scolmatore di Pontedera
none_a
#fabiopolisindaco #polisindaco #cascina2020
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
CULTURA E SPETTACOLO a cura di Giulia Baglini
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Appello di Frei Betto
none_a
Pontasserchio, 7-8-9 agosto
none_a
Marina di Pisa, 7-8-9 agosto
none_a
Tirrenia, 8-9 agosto
none_a
Tirrenia
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Pontedera, 30 luglio
none_a
Marina di Pisa, 1° agosto
none_a
FIAB-Pisa
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Nuova apertura


    Il Consiglio di Circolo Arci Migliarino è lieto di annunciare ai propri Soci la riapertura dei locali che avverrà il giorno 1 agosto con orario dalle ore 19 alla mezzanotte. Sabato e domenica compresi. L'orario potrà variare in caso di eventi. Informazioni su iniziative sulla pagina FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


#VecchianoSport #Calcio
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Vecchiano-Marina di Vecchiano-Bocca di Serchio
Graduatoria per i posti barca a Bocca di Serchio: effettuati i sorteggi pubblici

11/11/2011 - 14:12

Graduatoria per i posti barca a Bocca di Serchio: effettuati i sorteggi pubblici

 

Vecchiano

 

Si sono conclusi ieri nel tardo pomeriggio (10 novembre 2011, ndr) gli adempimenti da parte del Comune di Vecchiano per l’assegnazione dei posti barca a Bocca di Serchio.

 “Viene così portato a termine uno degli impegni presi dalla nostra Amministrazione Comunale attraverso il programma di legislatura, obiettivo peraltro già delineato in campagna elettorale”, commenta il sindaco Giancarlo Lunardi.

 

Il processo è stato piuttosto complesso: dopo una prima fase in cui era stata fatta un’attività censitoria di coloro che erano interessati ad aggiudicarsi un approdo, lo scorso 5 maggio era stato emanato un bando ufficiale, a cui gli interessati hanno risposto facendo richiesta formale per ottenere un posto barca. I posti assegnati in totale sono stati 116, di cui 6 riservati a pescatori professionali e 23 riservati a coloro che avevano ottenuto 8 punti in base ai requisiti richiesti da suddetto bando.

 

87 posti barca sono stati distribuiti tra i residenti di Vecchiano e San Giuliano Terme che avevano ottenuti 6 punti: per ogni 2 posti assegnati ai residenti di Vecchiano, ne è stato assegnato 1 a favore dei residenti di San Giuliano Terme.

 

La graduatoria di assegnazione è stata formata sulla base di sorteggi pubblici, ai quali hanno partecipato un gran numero di persone, tra cui i richiedenti del posto barca. Il primo sorteggio per l’assegnazione dei posti barca ai pescatori ed alle persone che avevano ottenuto 8 punti si è svolto in data 5 novembre, mentre il sorteggio per coloro che avevano ottenuto 6 punti si è svolto ieri pomeriggio, quando sono stati inseriti nella graduatoria degli aventi diritto 58 residenti vecchianesi e 29 residenti sangiulianesi.

 

Nei prossimi giorni sarà pubblicata la graduatoria definitiva. In base all’ordine stabilito dalla graduatoria, gli assegnatari potranno scegliere il posto che vorranno: è bene precisare, tuttavia, che coloro che sono assegnatari del posto dovranno comunque rinunciare ad avere ogni altro posto barca a Case di Marina e potranno godere di tale assegnazione per 5 anni.

 

Ma la creazione della graduatoria per l’assegnazione dei posti barca a Bocca di Serchio non è l’unica novità: è, infatti, in corso la gara per l’assegnazione della sponda.

Inoltre, seguendo gli indirizzi di un recente Consiglio Comunale, l’Amministrazione si è mossa tempestivamente per accertare, attraverso un confronto con gli organismi statali e demaniali, la natura pubblica o privata della sponda delimitata dai fossi dei Poderi (o Acqua Chiara) e Righinella, affinché siano assegnati anche i pontili presenti in questa porzione di territorio ai cittadini di Vecchiano.

 

“Mentre Marina di Vecchiano è sempre più una spiaggia a beneficio di tutti i cittadini toscani e stranieri,” afferma il sindaco Lunardi, “le regole elaborate dal Comune di Vecchiano, insieme alla Provincia di Pisa, al Comune di San Giuliano Terme ed all’Ente Parco, hanno riportato la sponda del Serchio al suo uso sociale tradizionale, consentendo la fruizione di questo meravigliosa area da parte dei residenti di Vecchiano e San Giuliano Terme.

 

La naturale vocazione turistica di Marina di Vecchiano si intreccia, così, con l’uso sociale a favore dei residenti”.  

 

Fonte: Ufficio Comunicazione - Comune di Vecchiano.

 

 

Foto a cura della redazione

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




13/11/2011 - 9:07

AUTORE:
titubante

mi picerebbe sapere come verranno effettuati i controlli, e da chi ,x vedere se il posto barca e oviamente l'uso della stessa viene usufruito da l'assegnatario,oppure siamo al solito prestanome.

12/11/2011 - 19:49

AUTORE:
marino

io invece sarei curioso di sapere quanti di quelli che hanno ottenuto il posto barca rinuncieranno.
ero presente al sorteggio e ho sentito che si aggiudicavano il posto persone che al mare non ci sono mai andate e non ci andranno mai nemmeno sotto tortura.
oltre alle suddette l'estrazione ha coinvolto anche diverse famiglie e quindi a qualcuno son toccati due o addirittura tre posti,sia dalla parte vecchianese che da quella di san giuliano.
sarebbe quindi cosa gradita se l'amministrazione oltre a rispondere alle domande del ex credulone pubblicasse anche le graduatorie degli assegnatari e dei rinunciatari.

12/11/2011 - 11:16

AUTORE:
EX CREDULONE

AL SINDACO DEL COMUNE DI VECCHIANO

Graduatoria per i posti barca a Bocca di Serchio: effettuati i sorteggi pubblici

L’Ufficio Comunicazione del Comune di Vecchiano informa:

“Viene così portato a termine uno degli impegni presi dalla nostra Amministrazione Comunale attraverso il programma di legislatura, obiettivo peraltro già delineato in campagna elettorale”, commenta il sindaco Giancarlo Lunardi.”

Non credo che questo sia stato l'obiettivo delineato in campagna elettorale, in quell'occasione si parlava (vedi riunioni alla Vasca Azzurra di Nodica)non solo di assegnare sulla carta un posto barca ma Lunardi prendeva l'impegno di far si che i cittadini interessati e assegnatari in base alle procedure del bando potessero fisicamente ormeggiare la barca nel tratto di sponda demaniale per poter andare in estate al mare sulla penisola dei gabbiani.
L'estate è trascorsa, al mare ci siamo andati da abusivi e ad oggi, terminata la fase di assegnazione su carta ancora non sappiamo dove e quando poter ormeggiare le nostre barche.
Chiedo al Sindaco di illustrare, sempre che esista, il progetto di riqualificazione dell'area in questione, compresa la planimetria in cui si possa capire come venga rinforzata la sponda, realizzati i pontili e principalmente come ed a quale costo,che cosa si intenda per Palo di Ormeggio, come vengano tenute distanziate le barche in modo che non si urtino a vicenda.
Chiedo al Sindaco che ci illustri sui tempi, quelli veri.
Chiedo al Sindaco che ci faccia sapere che cosa succederà alla fine di questo anno quando, come previsto dal Regolamento d’Uso del Parco, scadranno tutte, ripeto TUTTE le autorizzazioni alla navigazione a motore. E se non venissero più rinnovate? Addio motori marini in Serchio (tra la ferrovia e la foce) e tutti a remi e pedalò.
Che sia questo il vero obiettivo che si prefigge la nostra Amministrazione in accordo con il Parco?
In attesa di una sua risposta pubblica le porgo distinti saluti.

12/11/2011 - 11:11

AUTORE:
memoria

alla buon'ora!!! O non doveva essere portato a termine nei primi 100 giorni? E sono quasi il doppio......se si continua di questo passo lumaca le promesse faticano parecchio ad essere mantenute e troppo spesso non lo sono proprio