none_o

Ho assistito ad una interessante conversazione riguardo al problema della manifestazione novax del 20 giugno scorso. Qualche offesa è passata, qualche frase di troppo a mio giudizio è scappata ma certo è difficile esimersi dal classificare e definire una tale sconsiderata presa di posizione. L’articolo di giornale che riporta il fatto va giù duro e titola “La vittoria degli imbecilli: il 41% degli italiani non vuole vaccinarsi contro il Covid 19”.

Sono l'autore del libro "Litoralis" edito nel 2001, .....
Ci disse il prof. Raffaello Nardi: volete andare al .....
Come mai nel VIDEODRONE di Bocca di Serchio non è .....
. . . . . . . . . . . . . . . non capisco i virologi .....
Di Guido Solvestri
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
Maigret sulle Mura
none_a
Tirrenia
none_a
Pisa, 9 luglio
none_a
Pontasserchio, 10 luglio
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Bagno degli Americani
none_a
di
Bruno Pollacci
none_a
FIAB-Pisa
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
SAN GIULIANO TERME
Andrea Vento:
No al depotenziamento del distretto Asl di San Giuliano

14/11/2011 - 18:26

 
Alla stampa ed alle emittenti televisive locali

No al depotenziamento del distretto Asl di San Giuliano


“Il presidio distrettuale Asl di San Giuliano Terme é l’ultimo rimasto attivo sul territorio comunale dopo la chiusura di quello di Mezzana e il ridimensionamento di quello di Pontasserchio alla sola funzione socio-assistenziale,

peraltro in procinto di prossima chiusura (pro trasformazione in caserma dei Carabinieri, con  la conseguente disaggregazione del gruppo degli assistenti sociali, che verranno probabilmente dirottati sui presidi limitrofi). Inoltre il presidio di San Giuliano Terme, nel corso degli ultimi 2 anni, ha subito  una pesante contrazione delle prestazioni ambulatoriali specialistiche.  In dettaglio sono stati smantellati  i servizi ambulatoriali di: senologia, chirurgia, dermatologia e urologia, mentre la cardiologia si riduce da 3 a 2 date settimanali. Negli ultimi anni anche l'organico degli infermieri è stato praticamente dimezzato, tant'è che le 4 infermiere ad oggi operanti, pur impegnandosi con dedizione e professionalità, incontrano un’oggettiva difficoltà a far fronte a tutte le necessità che gravano sul distretto. La già critica situazione è stata ulteriormente aggravata dalla decisione di ridurre, dal 2  novembre scorso, l'apertura degli sportelli del Cup al pubblico a soli 3 giorni la settimana (lunedi, mercoledì e venerdì) creando pesanti disservizi e lunghe attese ai cittadini che si sono recati in questi giorni al distretto del capoluogo per usufruire delle prestazioni, per la prenotazione di servizi medici o per semplici questioni amministrative.

Il depotenziamento della struttura è un grave attacco al diritto alla salute dei cittadini sangiulianesi e, in particolar modo, delle fasce sociali più deboli e degli anziani che sono costretti a rivolgersi alle strutture ospedaliere di Pisa o ad altri distretti Asl, con problemi di spostamento non indifferenti soprattutto per i non automuniti. Questa problematica va a sommarsi alla riduzione delle corse degli autobus che collegano il nostro comune a Pisa e alla mancanza di autolinee dirette con l'ospedale di Cisanello.

Rifondazione Comunista – afferma il segretario del Circolo di Rifondazione Comunista Andrea Vento- condanna la politica di riduzione dell'offerta territoriale di salute tramite la penalizzazione dei distretti Socio-Sanitari e sollecita l'Amministrazione Comunale ad operare, nei confronti dell’ASL 5 e della Società della Salute, affinché nel territorio sangiulianese torni ad essere garantito, in modo adeguato, il diritto alla prevenzione ed all’assistenza socio-sanitaria.”
 


                     Il  segretario del Circolo di Rifondazione Comunista di San Giuliano Terme
          Andrea Vento
 
San Giuliano Terme 14 Novembre 2011

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: