none_o

La Sanità Toscana sta vivendo un periodo di grande crisi e i Pronto Soccorso sono prossimi al collasso. Paramedici che fuggono e medici che non si trovano rendono la situazione drammatica a cui si aggiunge il ricorso improprio ad una struttura d’urgenza per cause banali e la nuova maleducazione dei pazienti.

Angori Massimiliano
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
. . . si agghengano alle comunali e vincono sempre .....
A vendere fandonie a chi vota in una certa maniera .....
. . . . il comune pagasse la manutenzione della Via .....
. . . un caso. Le rotonde sono a carico di Anas, .....


"Fra gli alberi" Opera pittorica di Patrizia Falconetti

Coordinamento regionale Forza Italia Toscana
none_a
di
Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
Di Umberto Mosso (a cura di BB Red, VdS)
none_a
di Michele Curci - Coordinatore comunale Forza Italia Cascina
none_a
di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso…
di Valdo Mori
none_a
POSTE ITALIANE
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Io, Medico (dr. Pardini e altri)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Vicopisano
none_a
"Cinema Sotto le Stelle" a Calci
none_a
BUTI
none_a
ANIMALI CELESTI
teatro d’arte civile
none_a
COMITATO PER LA DIFESA DI COLTANO (PARCO MSRM)
none_a
Capita che ci si perde in tempi lontani, dove niente fiorisce spontaneamente.
Ma la vita vive lo stesso
In zone diverse, con ritmi diversi.
Avevo .....
ASSEMBLEA PUBBLICA ASBUC DEL 21 LUGLIO 2022
Ricordiamo che il 21 Luglio 2022 alle ore 20, 30 presso la Sala Consiliare del Comune di Vecchiano, sita .....
VECCHIANO
Introdotto il Question Time nei lavori del Consiglio Comunale di Vecchiano

13/3/2012 - 12:27

Introdotto il Question Time nei lavori del Consiglio Comunale di Vecchiano

 

Vecchiano –

 Il Consiglio Comunale di Vecchiano introduce il Question Time.

Nella seduta consiliare di ieri (12 marzo, ndr) è stato infatti approvato all’unanimità l’inserimento di questa pratica di origine anglosassone, tipica dei lavori assembleari; una fase divenuta ormai consolidata anche all’interno del Parlamento Italiano e che, sempre più, si sta diffondendo anche presso le Amministrazioni locali.

 “Il Question Time era previsto nel nostro mandato di legislatura, al fine di incentivare forme di partecipazione al governo locale”, commenta il Sindaco Giancarlo Lunardi. Ma vediamo come funzionerà il Question Time all’interno del Consiglio Comunale vecchianese: ogni capogruppo, o suo delegato, può sottoporre al Sindaco una questione su un argomento di rilevanza generale, connotato da urgenza o da particolare attualità politica che riguardi direttamente l’Amministrazione Comunale.

 La “questione”, consistente in una sola domanda, formulata in modo chiaro e conciso, dovrà essere presentata almeno 48 ore prima dell’inizio del Consiglio Comunale, esclusivamente all’indirizzo di posta elettronica del Sindaco (sindaco@comune.vecchiano.pisa.it)  e della Segreteria del Consiglio (segreteria@comune.vecchiano.pisa.it)  o al fax dell’Ente (050/868778). Spetta al Presidente del Consiglio autorizzare la discussione delle singole questioni, consentendo ai presentatori un’illustrazione per un massimo di quattro minuti; il Sindaco, o l’Assessore dallo stesso delegato, risponde per non più di cinque minuti ed il presentatore ha diritto di replica per non più di un minuto.

Il tempo massimo concesso per l’esame delle questioni a risposta immediata non può superare, complessivamente, i trenta minuti per ogni seduta consiliare. “Attraverso questo strumento, riteniamo che tutti i membri del Consiglio Comunale potranno farsi portavoce delle esigenze espresse dai cittadini,” conclude il Sindaco Lunardi. “Si tratta, pertanto, di un’ulteriore estensione della vita democratica della nostra comunità”.

Fonte: Ufficio Comunicazione
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

17/3/2012 - 21:42

AUTORE:
Alessio Niccolai

Pensavo che, non essendo fortunatamente approdato in CC l'IDV, la cretinata del Question Time fosse andata a tarallucci e vino e che anzi, fosse divenuto ottimo argomento per farsi beffe dell'insulso «alleato» e invece... voila!
Il principio illuminante è proprio lì: se un argomento era centrale in campagna elettorale per l'IDV, è ragionevole pensare che non serva proprio a nulla; e in fondo, ora lo possiamo dire a chiare lettere, l'unica cosa che interessasse ai dipietristi nostrani era dell'Ovaio.
Ma per loro tanto va bene anche al Navicello, in dòmo al Parco.

16/3/2012 - 7:52

AUTORE:
Cittadino amministrato (bene)

Bada bene che l'ordine per la programmazione dei lavori fatti sul nostro territorio parte dalla sala consiliare e non viceversa; mai visto una vanga od una ruspa sui banchi del consiglio ma partire tante buone idee di progresso vero da li si!
Frequentare per credere.

15/3/2012 - 12:36

AUTORE:
Luisa

Altro tempo perso..SI VOLE I FATTI...la gente si lamenta e voi fate le riunioni ..

13/3/2012 - 23:37

AUTORE:
Ascoltatore di buoni propositi

C'hai da fa' poininino e..non sai neppure a cosa ti servono le tue "chiacchere" chiacchierone a ufo!

13/3/2012 - 22:05

AUTORE:
ottimo!

Un' altro provvedimento tutto chiacchere e distindivo!!! vedo che nel consiglio comunale non hanno di meglio da fare.