none_o

Ho assistito ad una interessante conversazione riguardo al problema della manifestazione novax del 20 giugno scorso. Qualche offesa è passata, qualche frase di troppo a mio giudizio è scappata ma certo è difficile esimersi dal classificare e definire una tale sconsiderata presa di posizione. L’articolo di giornale che riporta il fatto va giù duro e titola “La vittoria degli imbecilli: il 41% degli italiani non vuole vaccinarsi contro il Covid 19”.

Sono stati fatti tanti studi e molti convegni sulle .....
Io seguo da anni il prof Nardi, capo dell'autorità .....
Il sig. Bruno ha ragione e il si. Gentilini no. L'argomento .....
Ma cosa c'entra il mutuo? il mutuo lo paga ad un istituto .....
Di Guido Solvestri
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Tirrenia, 12 luglio
none_a
Maigret sulle Mura
none_a
Tirrenia
none_a
Pisa, 9 luglio
none_a
Pontasserchio, 10 luglio
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Bagno degli Americani
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
VECCHIANO - Fiera di Primavera
Fiera di Primavera: mostra di Antonio Franceschi il maestro del colore

31/3/2012 - 23:04

       Fiera di Primavera  2012
Presentazione  inaugurazione  Mostra Personale 
      Antonino Franceschi  il maestro del colore

 

 …Una  lettera trovata


  “Ai miei Alunni….”


    Tutto torna…
Si dice che il pittore, di tela in tela, in un tardo pomeriggio di fine estate o di primavera,una fanciulla sconosciuta  gli sieda accanto ad aspettare il tramonto .
Si dice, che ci sono luoghi dove questo può accadere, ma chi li conosce non vuole rivelarli sono segreti che si custodiscono.
Si dice, anche, che tante cose incredibili siano vere e si raccontano da sempre tra gli uomini e il mondo.
    Tutto torna…
Ho sognato di addormentarmi  su i sassi ancora caldi del monte circondato dal fiammeggiare purpureo della sera.
Incantata, nei giorni sereni quando tutto è così bello, girare nella campagna dove il paesaggio vive e ti entra dentro fino a farsi riconoscere.
E li lo sguardo si posa sull’ampia distesa di terre che scendono ondulate fino alla linea pianeggiante del litorale.
Groppe e groppe di terre giallastre, di pascoli naturali verdi di grano o azzurro rosa di fioritura.
Linee oblique accanto a gruppi di antiche case coloniche e piccoli borghi contadini dai quali i braccianti si muovono quotidianamente per raggiungere i campi circondati dai boschi e le capanne stagionali e gli stazzi.
Si dice che l’incanto, di guardare le nuvole , e l’emozione e la sorpresa sono gli interpreti del tuo sentire, mentre un fumo d’oro sparge intorno l’afrore delle frittelle di pasta di riso e zucchero.
Si dice, che nelle giornate di primavera, l’aria, intiepidita di sole, è attraversata da una luce leggermente dorata, una luce di color grigio perla che ricorda la delicatezza bianco soffice di certe carte orientali per acqueforti.
E da quei poggi si dice, si domina la valle: i lontani sterpeti su terreni duri e pietrosi , i cespugli verde scuro del rosmarino, le rigogliose spighe della lavanda che trapassano nei campi arati e coltivati, il lumeggiare grigio degli ulivi fino alla macchia e dietro il monte e le cave di pietra rossa.
SI dice che tutto torna quando, di tela in tela, con le sue storie il pittore è felice perché sa che tutto ciò torna a Dio come l’acqua torna sempre alle nuvole.

 
Sergio Mazzanti  03/03/2012

 

Fonte: Sergio Mazzanti (per gentile concessione alla VdS) Foto M Matteucci e bb
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: