none_o

 

 

Questo sembra un articolo scritto a quattro mani, in realtà è solo il frutto di uno scambio di email tra chi scrive e uno scienziato e amico lontano, Guido Tonelli, che naturalmente, non ha alcuna parte nella stesura finale. Gli errori di questa chiacchierata tra amici sono miei. Grazie agli amici della Voce per avermi ridato l’opportunità di scrivere in questo spazio.

#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
#InsiemePossiamoFarcela
none_a
#Covid19 #EmergenzaCoronavirus
none_a
UNICOOP FIRENZE
none_a
In Puglia, nel comune di Gravina, alcuni furbetti, .....
QUALCUNO che evidentemente ha ancora idee confuse, .....
. . . che ad occhio e croce Lui ed il sig. ci passo .....
Io il mio interesse per Renzi, o innominabile come .....
Baragli: "Export quasi cancellato, serve liquidità ora o non ripartiremo"
none_a
Libri
none_a
Cosè un ATM e un BANCOMAT
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


Si presentava alla gara con ben 27 atlete.
none_a
PISA OVEST
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
La pesca nel lago
(1976)

Ugo:- Come è ita Dreino?

Drea:- Dai 'n occhiata,
con venti nasse .....
Autonoleggio con Conducente NCC, Country Travel, servizi di trasporto persone, documenti urgenti, bagagli smarriti, con minivan nove posti (8+autista) .....
SAN GIULIANO TERME
SEL: UNA NUOVA PROSPETTIVA PER SAN GIULIANO AZZERIAMO E RIPARTIAMO

23/4/2012 - 8:39

UNA NUOVA PROSPETTIVA PER SAN GIULIANO AZZERIAMO E RIPARTIAMO

 


Sinistra Ecologia e Libertà di San Giuliano in questi mesi ha assunto un atteggiamento responsabile e costruttivo per contribuire ad indicare un percorso per uscire dalla crisi economica e finanziaria in cui versa l’Amministrazione Comunale.

 È da tempo ancora più lontano  che avvertivamo il rischio grave che certe decisioni avrebbero avuto,sia sul versante del bilancio comunale , sia su quello di GESTE.

Noi non siamo presenti ne in  giunta  ne in consiglio comunale, ma siamo una forza politica che indica e lavora per un centrosinistra di  governo sia nelle prospettive nazionali e nelle istituzioni locali.

 Siamo una forza politica , che rivendica l’ appartenenza ad un territorio ed al suo buon governo che per sessanta anni ha significato ottima qualità della vita, coesione e solidarietà sociale,alto livello dei servizi pubblici e individuali  avendo sempre presente valori quali la solidarietà, l’antifascismo e la pace tra i popoli, guidato da buoni e capaci amministratori , e dirigenti politici di cui oggi non se ne vede traccia.

 Non è buona cosa in una difficile situazione in cui versano le famiglie, a causa della crisi economica,elevare le tariffe IMU,IRPEF in termini cosi alti e con criteri che non tutelano le fasce sociali più deboli.

 Cosi come non è buona cosa il ridimensionamento dei servizi alla persona e l’incredibile svendita del patrimonio immobiliare. Soprattutto quando non sono chiari i motivi che hanno generato questo deficit, perché è vero che gran parte delle responsabilità sono da attribuire ai governi centrali, ma ci sono anche scelte locali che hanno negativamente pesato e se non se ne comprende l’origine il rischio è che i sacrifici che si chiedono ai cittadini oltre che non giusti, non producano gli effetti sperati.

 Noi avevamo proposto un percorso che non avesse un impatto sociale pesante soprattutto per le fasce sociali medio basse, un percorso di medio lungo periodo, che portava sicuramente a risultati più equi e meno impattanti. Per questa ragione avevamo convenuto in riunioni di maggioranza, l’impegno che la giunta, dopo il voto di bilancio, si presentasse dimissionaria, per addivenire ad una diminuzione  del  numero dei membri di giunta  e l’indicazione di un nuovo assessore al bilancio di alto profilo tecnico professionale. 

 Questi sono gli impegni per noi tutt’ora validi. Invece si sta andando avanti col  solito metodo senza tenere di conto degli impegni assunti, del grande malumore della opinione pubblica, con critiche anche dalle organizzazioni sindacali  e con forti tensioni all’ interno di alcuni partititi della maggioranza.

Se tutto ciò rimane del tutto immodificabile , si svuota di contenuto e significato anche lo stesso tavolo della maggioranza   facendone divenire superflua la partecipazione.

 Su questi argomenti vorremmo  aprire da subito un confronto  con tutti i partiti del centrosinistra per costruire una nuova prospettiva per San Giuliano Terme, guardando al futuro senza perdere le radici storiche e i valori  fondanti della nostra comunità.

 

Umberto Sbragia resp istituzioni e autonomie SEL Lungomonte

Fonte: SEL
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




24/4/2012 - 15:03

AUTORE:
Napolitano Francesco

Spesso, anche su questo sito, si afferma che la situazione attuale è dovuta anche alle giunte precedenti, ma ciò veniva affermato anche ai tempi della creazione di Geste. Ora, siccome vivo da tempo a SGT e mi ricordo benissimo chi ha svolto la funzione di Assessore e di Sindaco precedentemente, che proprio SEL venga a dire "azzeriamo e ripartiamo" mi sembra troppo comodo. Domanda: da chi sono stati assunti, e perchè, tutti i "tempi determinati" che poi sono andati in Geste? Anche ammettendo l'ipotesi di "azzeramento" come mettereste a posto i conti attuali? Qualche soluzione più circostanziata, è lecito conoscerla, oppure ci dobbiamo accontentare delle frasi ad effetto, ovvero di "... costruire una nuova prospettiva per San Giuliano Terme, guardando al futuro senza perdere le radici storiche e i valori fondanti della nostra comunità."?

24/4/2012 - 13:30

AUTORE:
spartaco

sel e rifindazione comunista criticano l'aumento dell'irpef
a cascina sel e i comunisti approvano l'aumento dell'irpef al massimo per quasi tutti

23/4/2012 - 20:21

AUTORE:
Gilberto

Alla assemblea di Pappiana alla quale ho partecipato e sono intervenuto avevamo auspicato che ci fossero prese di posizioni di altre forze di sinistra (e anche di militanti del PD)sulle scelte sbagliate che avevano portato al dissesto finanziario e sui rimedi peggiori del male messi in atto dalla giunta Panattoni.E,anche prima dell'assemblea, abbiamo dato la nostra disponibilità a discuterne e ad apprezzare segnali di presa d'atto della situazione e di inversione di tendenza. Non li ha dati il sindaco Panattoni (e poteva farlo presentandosi dimissionario insieme alla giunta)e peggio ancora scaricando sulla popolazione sangiulianese gli errori della giunta da lui preseduta. La posizione di Sinistra e Libertà è invece diversa sia nell'analisi, sia nelle valutazioni critiche sia nelle proposte. Una posizione con cui è utile confrontarsi a sinistra.

23/4/2012 - 19:04

AUTORE:
B.B.KING

Molto Blues

23/4/2012 - 16:09

AUTORE:
minimo

sel a pisa ha una solo proposta politica chiara :entrare e restare in tutte le giunte sempre e comungue

23/4/2012 - 13:54

AUTORE:
Francesco

che una forza politica che si siede al tavolo di maggioranza non sia in grado ( o non voglia )di leggere i contenuti di questo bilancio. Quando ho avuto modo di leggere e chiedere, come componente di una forza di maggioranza, le coordinate di questo bilancio ho avuto risposte puntuali e pronte.
Mi stupisco quindi che non ci si sia accorti che tutte le risorse ordinarie del bilancio 2012 andranno a sostenere completamente i servizi alla cittadinanza ( la cui compartecipazione vede da sempre un'attenzione verso le fasce deboli della popolazione.) Comprese quelle rivenienti dall'Imu e dall'Irpef. Proprio nel solco della filosofia sostenuta da Sel.( e che personalmente condivido).Forse è giusto dirci oggi che i comuni più penalizzati e più in difficoltà in seguito alla stretta imposta dal Governo centrale sono proprio quei comuni ( come San Giuliano Terme ) che da sempre hanno erogato un grande quantità di servizi alla polazione.
Per la copertura dei deficit pregressi sono state attivate misure straordinarie come la vendita delle farmacie comunali.
Così come la vendita di una parte del patrimonio immobiliare è destinato a soddisfare gli obbiettivi del governo Monti che da qui al 2014 chiede una riduzione cospicua ( dal 12% al 4%) del rapporto fra interessi su mutui ed entrate proprie. Ed i tempi per realizzare queste scelte non li sceglie la politica locale ma quella nazionale.
Dai dati in mio possesso ho valutato che sul territorio sono stati investiti in opere pubbliche circa 40 milioni di euro dal 2000 per dare risposte alle esigenze della comunità. Con due sindaci che hanno dovuto conformarsi al mutato quadro di riferimento sia economico che normativo.
Ed in questo periodo Sel ( o chi la rappresentava anche in altri organismi ) è sempre stata forza di maggioranza.
Ben vengano contributi o critiche costruttive. Che però non partano da enunciazioni generiche ( per evitare di parlare di demagogia), che non diano il senso di un partito di lotta e di governo o che non siano figli di una lettura attenta dei dati del bilancio preventivo 2012.

23/4/2012 - 13:37

AUTORE:
Osvaldo

Ma come...Qualche settimana fa ci furono dichiarazioni vostre come forza di maggioranza, pur non essendo in Consiglio. Ora vi accorgete di tutto quello che è successo e vi proponete come salvatori della patria. Perché, invece, non siete venuti all'assemblea di Pappiana indetta dal PdCI e dal PRC alla quale eravate invitati? Non avete scuse, poteva essere un momento per iniziare un confronto e l'avete disertato, ma non è mai troppo tardi, come diceva il maestro Manzi. Noi siamo qui, pronti a discutere e a confrontarci con tutti. Magari fate un po' di autocritica per essere rientrati in maggioranza nel 2008 dopo esserne usciti per il famoso libro di Salò.
Fraternamente

23/4/2012 - 11:31

AUTORE:
Ettore Simoncini

Sono convinto che per risolvere il problema il sindaco dovrebbe mandare a casa tutti dal presidente del consiglio a tutti gli assessori. Chi ha lavorato male chi non fa nulla per non fare fare danni a questi assessori. A casa tutti. Per quanto riguarda SEL ma dove volete andare contatevi bene.

23/4/2012 - 11:25

AUTORE:
cittadinosgt

E bravi quelli di SEL non essendo in giunta e nel momento del bisogno cosa fanno si defilano altro che partito responsabile. Adesso voglio proprio vedere il nostro sindaco cosa fara' ed anche il suo vicesindaco che gioca sempre su piu tavoli liste civiche fatevi

23/4/2012 - 10:20

AUTORE:
Gianfranco Stoni

I voti con cui "uno di loro" fu eletto in provincia la scorsa legislatura, erano dei Ds e non del Pd. E quando un partito,per strategie politiche diverse, ahimè si divide, così succede.
Questa idea che il Pd rappresenti il mondo, i voti di tutti,la sinistra, il centro, la storia dei comunisti e insieme dei democristiani e soprattutto la regola del- "Ora ve lo spieghiamo", mi sa che mica può durare molto ormai. Per il bene e il futuro di San Giuliano.
O se ci fosse un bagno di umiltà e un'operazione di verità,di tutto il centro sinistra, verso la cittadinanza,dicendo dove stanno gli errori, ripartendo uniti?
O come sarebbe umano.....

23/4/2012 - 9:05

AUTORE:
Elettore PD

Caro Panattoni, adesso spunta anche SEL a farti la morale si sono dimenticati di dire che prim di te c'era uni di loro che e' rimasto in provincia la scorsa legislatura con i nostri votiiiiiiiii quindi caro Umberto prima di parlare di amministratori con la A maiuscola guardati prima a casa tua dammi retta non ricordo di un tuo grande lavoro quando eri consigliere cosa che la gente se ne e' ricordata non rinnovandoti la fiducia.