none_o

In questo periodo di grande confusione una guida medica per chi è malato o pensa di esserlo perché ha avuto, o pensa di aver avuto, un contatto con un positivo al Covid. Un contributo della Voce per fare chiarezza.
 

. . . t' accontento. Una cosa giusta l'hai detta : .....
Un vecchianese; un pole di la sua ricalcando un pensiero .....
Ma pensa te. . Gigi di teglia che si permette di criticare .....
È l’aprile di quest’anno.
Sono giorni roventi, .....
Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

La bellezza è negli occhi di chi guarda
di Luigi Polito e Sandro Petri
none_a
Di Matteo Cannella
none_a
La bellezza è negli occhi di chi guarda
di Luigi Polito e Sandro Petri
none_a
bit.ly/segre2020-"Il mare nero dell'indifferenza",
none_a
Elezioni del PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
none_a
Alberto Zangrillo - covid
none_a
Circolo Arci Vasca Azzurra Nodica
none_a
Comelico Superiore, Veneto
none_a
"Che tempo che fa"
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Accade a volte
che in sere con orli d'autunno
il ricordo sovvenga di quando
sul finire di scale e cortili
cosparsi nel vento
folle divenni,
senz'altro .....
Con grande dispiacere e soltanto casualmente in questi giorni sono venuta a conoscenza della morte del Dottor Assanta. Ritengo sia stato un esempio di .....
PISA
Sei domande al Sindaco di Pisa in difesa della salute della cittadinanza

10/8/2012 - 10:38

Filippeschi aveva promesso iniziative clamorose in difesa della salute dei cittadini di San Giusto ma ad oggi non ha fatto niente, anzi ha chiesto al governo di finanziare l'Hub militare accelerandone la costruzione ottenendo così gli stanziamenti necessari a liquidare i proprietari delle abitazioni di Carriola e Via Carrareccia.
La salute dei cittadini diventa così una variabile dipendente dagli interessi militari e questo approccio non ci meraviglia se pensiamo alla ipocrisia dominante attorno alla giornata della solidarietà.
 
Vorremmo porre alcune domande al Sindaco augurandoci che almeno queste trovino risposta.
 
1. In questi anni le centraline di rilevazione dell'inquinamento sono diminuite nel territorio comunale. Cosa intende fare l'Amministrazione per avere una centralina in ogni quartiere al fine di un monitoraggio costante dell'inquinamento?
 
2. La presenza di alti tassi di inquinamento ha ripercussioni negative sulla sicurezza alimentare, sulle verdure, sul latte e su tutti i prodotti locali. Possiamo parlare di qualità totale e alimenti sicuri? Quali sono le attività di controllo e di vigilanza esercitate e con quali risultati? Esiste un piano integrato della prevenzione e delle attività di controllo della Asl come avviene in altri comuni dove ci sono aereoporti e strade intasate? È possibile escludere la presenza di infezioni e intossicazioni alimentari derivanti dall'inquinamento?
 
3. Quali sono i controlli sulle acque destinate al consumo urbano e ad uso agricolo soprattutto nell'area est della città?
 
4. A che punto siamo con la prevenzione delle intossicazioni da monossido di carbonio?
 
5. I controlli sulle acque di balneazione necessitano di alcuni chiarimenti perché ogni anno assistiamo a divieti di uso e commercio di telline che vengono nel giro di pochi giorni revocati (con l'arrivo della bandiera blu che dovrebbe, ironia della sorte, premiare spiagge e mari puliti). A che punto è la disinfestazione delle scogliere?
 
6. In una assemblea cittadina molti abitanti di San Giusto chiedevano l'intervento del Sindaco presso la Sat al fine di allontanare gli aerei dalle case. È possibile sapere cosa ha fatto l'Amministrazione per accogliere una richiesta legittima di uomini e donne che non possono stendere i panni e nella stagione stiva rimanere fuori in giardino visto che molti di loro lamentano malattie dell'apparato respiratorio?
 
Federico Giusti
Confederazione Cobas Pisa
 

Fonte: Cobas Pisa
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri