none_o



Orazio Riminaldi non è il mio pittore preferito. Dunque, credetemi: la decorazione della cupola della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Pisa è davvero una “figata pazzesca”. La cominciò nel 1627, a trentaquattro anni, morì a soli trentasette anni di peste bubbonica. Aveva investito molto nella sua formazione di artista. Quando capiremo che investire nella formazione è un punto strategico?

Il PD del vescovo Letta ha tolto la tari alla chiesa, .....
Con le nuove aliquote irpef come al solito ci rimettono .....
. . . tutti noi bravi soldatini bersaniani-cuperliani .....
La confessione me la sono vista e devo dire che Facchinetti .....
....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

di Riccardo Ricciardi
none_a
di Anna Ferretti e Michele Passarelli Lio (Coordinatori Provinciali)
none_a
di Renzo Moschini
none_a
I Consiglieri di Vecchiano Civica
none_a
Comitato Comunale di Italia Viva Pisa
none_a
Marina di Pisa, 3 dicembre
none_a
L'arte di fare l'olio a Vicopisano
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Ai Circoli ARCI di Filettole e Nodica, sab.4 dic.
none_a
Il Fortino, Marina di Pisa, 4 dicembre
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Seduto al freddo e piove neve
Ma non ti nota quella gente
Con quello sguardo cerchi aiuto
Tu sei per loro inesistente
Mentre tu geli fra il cartone
Passan .....
Buongiorno, stamattina anche complice il forte vento e' caduto un palo della luce stradale in via d'ombra zona largo tazio Nuvolari, solo il "caso" a fatto .....
none_o
di Marina Slow, organizzata da Slow Food Pisa.

1/9/2012 - 16:03


Si terrà dal 31 agosto al 2 settembre a Marina di Pisa (via della Sirenetta) un’iniziativa dedicata al  cosiddetto “pesce povero”. L’iniziativa, finanziata dalla Provincia di Pisa Assessorato allo Sviluppo Rurale nell’ambito del progetto comunitario Marte+, vede la collaborazione di SlowFood Pisa Monte Pisano, Confcommercio, Confesercenti, la cooperativa Peschintavola.

 “Obiettivo della manifestazione – sottolinea Giacomo Sanavio, Assessore allo Sviluppo Rurale della Provincia di Pisa – è quello di promuovere e far conoscere specie che, pur essendo idonee alla commercializzazione, rivestono scarso interesse commerciale”.

 L’iniziativa si inserisce nell’ambito di Marina Slow, organizzata da Slow Food Pisa.

 Due i workshop previsti all’interno del programma. In apertura della tre giorni, venerdì 31 agosto alle 17:30 è previsto un incontro su “L’economia dei paesi di mare” con Marco Filippeschi (Sindaco di Pisa), Giacomo Sanavio (Assessore allo Sviluppo Rurale della Provincia di Pisa), Andrea Barzagli (Presidente Consorzio Ittico Livorno), Maurizio Acampora (Presidente Cooperativa Mare Nostrum), Massimo Bernacchini (responsabile AreaTirrenica Slow Fish), Roberto Mazza (forum Nazionale “Salviamo il paesaggio”). Sabato 1 settembre ore 17:30 workshop su “La salute a portata di mare”, con Giacomo Sanavio (Assessore allo Sviluppo Rurale della Provincia di Pisa), Silvio Greco (biologo, Slow Fish), Giusi D’Urso (Nutrizionista), Piero Marchetti (Università di Pisa), Emanuela De Franco (USL 5 Pisa), Oreste Gerini (Direttore ICQRF di Firenze, Ministero politiche Agricole), Amelio Fantoni (progetto “Fresco a mensa”), Marilù Chiofalo (Assessore Politiche Educative Comune di Pisa).


Sempre a partire dalle 17:30 sarà possibile partecipare a laboratori e show-cooking che hanno come protagonista il “pesce povero”. I laboratori del gusto sono gratuiti e aperti alla partecipazione di massimo 25 partecipanti a laboratorio. Per prenostazioni e informazioni: http://marinaslow.it  oppure 339 6410863.

 “L’iniziativa – aggiunge Sanavio - vuole essere anche un’occasione di riflessione sulle nostre abitudini alimentari e di consumo. Consumiamo infatti, purtroppo, poco pesce e soprattutto sempre lo stesso – prosegue Sanavio - con conseguente impoverimento delle specie sovrasfruttate e ricorso sempre maggiore all’importazione dall’estero. E’ importante invertire questa tendenza, prediligendo l’uso di prodotti freschi e di provenienza locale, anche al fine di sostenere l’economia legata in particolare alla piccola pesca; temi questi, che trovano spazio e costituiscono oggetto del Piano del Cibo della Provincia di Pisa.

La piccola pesca costiera artigianale, quando esercitata in maniera responsabile, rappresenta il settore della pesca con il minor impatto ambientale e con il più alto tasso di occupazione. Tracciabilità, qualità del prodotto, filiera corta, multifunzionalità, sono ancora una volta le parole chiave per una alternativa possibile al modello consumistico globalizzato. Per il litorale pisano, una opportunità per valorizzare la sua insistenza in un Parco naturale e per riflettere sul suo futuro”.

 Su iniziativa delle organizzazioni di categoria della ristorazione di Confesercenti e Confcommercio, in collaborazione con le associazioni della pesca e Peschintavola e la Strada del Vino delle Colline Pisane, i ristoranti aderenti a Vetrina Toscana che partecipano all’iniziativa proporranno per tre giovedì  menu a base di pesce povero: giovedì 30 agosto Ristorante Barbarossa (Marina di Pisa), Ristorante Da Rino (Pisa); giovedì 6 settembre Ristorante La Buca (Pisa), Ristorante La Meloria (Pisa); giovedì 13 settembre Antico Ristoro Le Colombaie (San Miniato), Ristorante La Pergoletta (Pisa).

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

2/9/2012 - 16:23

AUTORE:
dubbio

fatemi capire in questo avvicendamento di novità che c'è nella vds.
Il pesce c'è o non c'è?
è in quelle date?
è davvero a Marina?
sai com'è...secondo i punti di vista può essere che chi scrive abbia un suo punto di vista e invece per altri il punto di vista potrebbe essere un altro e così sbaglia data e posto e sagra.
Mi raccomando, quando volete parlare di punti di vista fatelo fare ai metereologi o ai veri politici che tiran tutti a indovinare.
Le manifestazioni da cartello non sono PUNTI DI VISTA.