none_o


La quantità di anidride carbonica che quotidianamente le attività terrestri riversano nell'atmosfera ha ormai raggiunto livelli tali da cui sarà arduo, se non impossibile, tornare indietro, in mancanza di adeguate politiche economiche che prendano seriamente in considerazione questo problema, nonostante i continui appelli degli scienziati sulla salvaguardia del clima.

Arpat Toscana
none_a
Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Sistena Nazionale per la Protezione dell'Ambiente
none_a
. . . . . . . . . . . nell'immediato dopoguerra a .....
Dispiace vedere che la Voce pubblichi commenti imbecilli .....
Ma il MONGOLINO D'ORO, il PD lo ha vinto a mani basse. .....
Siamo forti! Abbiamo vinto! Alè! Hip hip! Bravi!. .....
Cinema Lumiere
none_a
Pisa, Presentazione del libro
none_a
Il Fortino,Marina di Pisa,23 marzo
none_a
Pontasserchio, 22 marzo
none_a
Vecchiano 29 marzo
Progetto Libri
none_a
Calci, 23 marzo
none_a
none_a
NICOSIA-Festa di Primavera.
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      Partite Pisa A.C.

    Si avvertono i Soci che il Circolo trasmetterà in chiaro tutte le  partite dell'Associazione Calcio Pisa, sia in casa che in trasferta. Prossima partita Piacenza-Pisa domenica 30 settembre. 


  • Circolo ARCI Migliarino

      Cercasi operatori

    Il  Circolo ARCI Migliarino che gestisce la Ludoteca Comunale in versione estiva presso l'Oasi Dunadonda cerca personale qualificato per il perido di luglio e di agosto. Gli interessati possono inviare una mail alla posta del Circolo   arcimigliarino@gmail.com. Vedi sotto.


  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Val di Serchio
none_a
2018/2019 fase interprovinciale.
none_a
Pappiana
none_a
Pisa Beach Soccer
none_a
Nel germoglio di un'amore
C'e' il sorriso
della vita
Ed il tremito dei sensi
Che prelude a nuovi voli

E' la
danza di una fiamma
Che accarezza .....
. . . . . . . . . . . . . . un fatto accaduto quando andavo ancora alle elementari e che ricordo ancora molto bene. . . . . . Ebbene nell'ultimo banco .....
VECCHIANO-Nodica
Scuola media di Via del Capannone: in arrivo i lavori

7/11/2012 - 14:15


 COMUNICATO STAMPA

 

Scuola media di Via del Capannone: in arrivo i lavori per la realizzazione dell’impianto fotovoltaico

 

Vecchiano –

Per consentire di effettuare l’intervento al tetto della scuola lunedì 12 novembre il plesso resterà chiuso. Con apposita ordinanza del Sindaco Giancarlo Lunardi, infatti, viene disposta la chiusura della scuola media in Via del Capannone, dalle ore 14.00 del giorno 10 novembre fino a tutto il giorno del 12 novembre, con sospensione dell'attività didattica per il solo lunedì 12 Novembre 2012.

Sarà contemporaneamente sospesa ogni altra attività praticata, per tutto il periodo di chiusura della scuola, comprese quella della palestra e di segreteria dell'Istituto Comprensivo. Quest’ultima sarà comunque in funzione presso una sala al primo piano del palazzo comunale, Via G.B. Barsuglia 182.“La decisione  è stata presa per permettere  la rimozione dei materiali contenenti amianto, nell'ambito dei lavori di realizzazione dell’impianto fotovoltaico di energia elettrica sulla copertura dell'edificio scolastico”, spiega il Sindaco Lunardi.

“Si tratta di un’occasione importante poiché realizzare l’intervento in questo momento significa beneficiare di un finanziamento che la legge prevede per i lavori effettuati entro il breve periodo. Inoltre, seppur il tetto in eternit sia attualmente in sicurezza, il logoramento che esso subisce col passare del tempo potrebbe indurre ad un futuro intervento di urgenza di più difficile attuazione”.

La scuola media si accinge, inoltre, a compiere un deciso passo avanti nella modernizzazione della sua struttura: “i lavori del prossimo fine settimana e di lunedì prossimo doteranno, infatti, il tetto del plesso di un impianto fotovoltaico, facendo sì che la scuola benefici dell’utilizzo delle energie rinnovabili” conclude il Sindaco Lunardi.  

 

 Ufficio Comunicazione

Fonte: Ufficio Comunicazione
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




7/11/2012 - 16:46

AUTORE:
Minimo 3

Anch’io sono preoccupato di aver perso un’estate, su 20/25 anni di esercizio dell’impianto è sicuramente una grande perdita di energia pulita e quasi gratis. Ad ogni modo sono pure dispiaciuto di non essere nato negli anni 50/60 per far parte del Boom economico. Ma me ne sono fatto una ragione, sono nato molto più tardi e mi sono beccato la più tremenda recessione e pannelli fotovoltaici montati a fine estate.
Che dire?..spero almeno domani quando farò il pieno all’auto, il gestore non mi dica “se eri venuto 3 giorni fa, pagavi meno” e io gli dirò, caspita avevo già il pieno, non avevo i soldi, eri chiuso, ero malato oppure non son potuto venire, avevo altre priorità, avevo l’auto dal meccanico”. Ad ogni modo, solo domani, farò il pieno perché solo domani potevo farlo.

7/11/2012 - 14:57

AUTORE:
Giampaolo

Direi che è una ottima cosa, ma mi sembra che sia fatta in un momento sbagliato, infatti siamo appena usciti da una calda estate e quello era il momento di fare i lavori, non si venga a dire che non vi erano finanziamenti, in quanto una amministrazione responsabile si può prendere anche in assenza di questi, la responsabilità politica di fare certi lavori che riguardano la salute pubblica.

7/11/2012 - 14:24

AUTORE:
Sandokan

Con l'estate appena trascorsa, tra le più secche tra quelle a memoria, si ricorre alla riparazione del tetto della scuola in novembre, mese notoriamente piovoso e cosa grave con l'anno scolastico in corso, quando pochi mesi fa la scuola era deserta.
Più vado avanti con gli anni e meno capisco la razio delle amministrazioni pubbliche nel decidere i loro interventi.