none_o


Bellissimo scritto il precedente, anche se (visione solo mia personale) ci vedo un po’ di politica nella penna.

C’è in paese uno scrittore, sì certo, politico anche lui, ma che insieme alla fede sinistra dà la mano destra al volontariato e insieme cuore e tempo e fatica e impegno:

Nedo Masoni.

LA faziosità di qualcuno, abitante a MDA, è evidente .....
Innanzi tutto devo ringraziare tutti i vari commentatori .....
. . . quando i fatti, o i dati, o le testimonianze. .....
. . . al secolo decimo/ nono quando per dirne una o .....
Lista -Uniti per Calci-
none_a
di Guglielmo Maccione
none_a
PD struttura territoriale di Pisa
none_a
Intervista a Matteo Renzi
none_a
RICCARDO MAINI sempre Residente a MdA
none_a
di GIUSEPPE TURANI
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Vecchiano 5 Stelle
www.vecchianoa5stelle.it
none_a
“Io lo vedo così”
none_a
Associazione La Voce del Serchio
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Solidarietà
none_a
San Giuliano Terme, 22 settembre
none_a
San Giuliano Terme, 25-26 settembre
none_a
Molina di Quosa, 19 settembre
none_a
Pisa, 21 settembre
none_a
Pontasserchio
none_a
Marina di Pisa
none_a
Calci
none_a
ASBUC Migliarino 21 settembre
none_a
  • AD ACCOGLIERE GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI CALCI MOLTI SPAZI, AULE E GIARDINI RINNOVATI

      Suona la campanella

    Mancano tre giorni all’inizio della scuola e lunedì prossimo la campanella suonerà per i tanti alunni calcesani che potranno contare su aule, spazi comuni e giardini rinnovati e più sicuri...


di Bruno Pollacci
none_a
Parco di San Rossore, 14 settembre
none_a
Polisportiva Sangiulianese
none_a
Pappiana
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Vendo FB FB johnson 5CV buone condizioni, bicilindrico, 2 tempi, gambo corto, elica 3 pale, anni 90, marcia avanti e indietro, serbatoio esterno .....
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Calci - San Giuliano Terme
Costituita la sez. Calci-San Giuliano Terme dell'ANPI

14/11/2012 - 13:44

Negli scorsi giorni si è svolto il Congresso dell’Associazione Nazionale Partigiani d'Italia a San Giuliano Terme che ha sancito definitivamente la nascita della sezione di Calci-San Giuliano Terme, del suo direttivo e della sua sede presso la ex Stazione Fs di San Giuliano Terme (g.c. dal Comune) .

Del direttivo e delle responsabilità di ogni membro si discuterà in una riunione ad hoc della sezione.

I nomi intanto sono quelli di Monia Badalamenti, Cinzia Ciardiello, Giovanni Ferrari, Simone Salvadori, Mirella Vernizzi. Sono state fatte inoltre due proposte al fine di completare il direttivo con due "nuovi" membri. Sono Enzo Balatresi  già comandante della polizia municipale ormai in pensione e Mirco Fròsini, un giovane neo iscritto all'Anpi indicato da un anziano tesserato. Intervenuti anche il sindaco di Calci Bruno Possenti e l’assessore del Comune termale alla Cultura Fabiano Martinelli, che si dicono orgogliosi della costituzione della sezione ‘Nevidio Casarosa’.

Durante il suo intervento Giorgio Vecchiani presidente del Comitato provinciale pisano dell’ANPI, ha sottolineato tre punti che ora sono all’attenzione dell’Associazione a livello nazionale: il rispetto dello Statuto nazionale da parte di tutte le sezioni vecchie e nascenti; la raccolta firme da presentare al presidente Napolitano perché si faccia chiarezza sulla verità dei fascicoli dell’armadio della vergogna: che venga alla luce chi ha nascosto i nomi dei responsabili degli eccidi a carico dei cittadini italiani nel 1943/44 da parte nazifascista; il terzo punto, la stella polare dell’ANPI: l’applicazione piena e diffusa della Costituzione e il controllo vigile sui rigurgiti fascisti e nazisti, purtroppo da qualche tempo all’ordine del giorno. Come sempre poi Vecchiani ha voluto ricordare come sia importante che l’ANPI operi sì come organo della Memoria di coloro che hanno ridato con la loro vita dignità all’Italia strappandola alla dittatura e alla guerra, ma che sia soprattutto promotrice di valori nel presente sempre più complesso e difficile.

Che temi come il lavoro, la giustizia sociale, l’etica nella politica, la difesa dei valori costituzionale troppo spesso dimenticati siano assi portanti dell’azione dei ‘nuovi partigiani’.

Un richiamo continuo, a tutte le sezioni, infine alla necessità di impegnarsi a reclutare più giovani, soprattutto nella fascia d’età tra i 18 e i 20 anni.
mb

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: