none_o

 

 

Una chiacchierata con Gabriele Santoni. Martedì 29 settembre, alle ore 17, l’Associazione dà appuntamento all’ex asilo di Molina di Quosa, per discutere di nuove povertà, con interventi di Maurizio Iacono, Armando Zappolini, Emanuele Morelli e Francesco Corucci, coordina Francesco Bondielli.

Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
AVVISO
none_a
. . . . . È ad emettere la sentenza "inappellabile" .....
vivi solo il presente dei tuoi interventi sulla VdS, .....
Quando io da buon soldatino ed iscritto al partito .....
Leggo ora di questa polemica su Bersani e dico la mia. .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
SPECIALE FINALMENTE DOMENICA!
none_a
Casa Nannipieri Arte
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Associazione culturale "Nati per scrivere"
none_a
Villa di Corliano, 4-10 ottobre
none_a
Corso di Scrittura Creativa
none_a
Pisa, 3 ottobre
none_a
Villa di Corliano, 4 ottobre
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Molina di Quosa, 29 settembre
none_a
Molina di Quosa, 25 settembre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
PROVINCIA DI PISA: Giacomo Sanavio, Assessore alla Difesa Fauna della Provincia di Pisa
Piano provinciale di sostegno alla pesca marittima 2012

13/12/2012 - 18:49


      Piano provinciale di sostegno alla pesca marittima 2012

Approvato a maggioranza dal Consiglio Provinciale il Piano provinciale per il sostegno alla pesca marittima e all’acquacoltura del 2012. Poco più di 25 mila euro di cui circa 23 mila per interventi di natura strutturale e circa 2000 per la formazione professionale.Circa 7 mila euro saranno invece destinati ai piani di gestione dell’anguilla, che prevedono misure per la realizzazione e gestione degli incubatoi per la pe.sca e la semina delle ceche di anguilla, per la rimozione degli ostacoli alla migrazione, per la lotta alle specie ittiche aliene predatrici dell’anguilla.

 A seguito di concertazione, le risorse destinate ad interventi di natura strutturale riguarderanno per circa 16 mila euro la manutenzione della “Casina dei Pescatori” sulla sponda destra di Bocca di Serchio, da destinare a magazzino per il deposito e la manutenzione dei materiali da pesca, anche al fine della realizzazione di un punto vendita del pescato a “filiera corta”.

Con il Piano 2012 – afferma Giacomo Sanavio, Assessore alla Difesa Fauna della Provincia di Pisa – nonostante la difficilissima situazione finanziaria, abbiamo voluto sostenere il percorso avviato dall’Amministrazione Comunale di Vecchiano per la realizzazione delle opere destinate all’attività di pesca della marineria di Bocca di Serchio e proseguire nell’impegno avviato e volto alla salvaguardia dell’anguilla, una specie un tempo comune ed oggi a rischio di estinzione, in un territorio come quello nostro che vanta una millenaria attività di pesca della specie”.

 

Proprio un anno fa, infatti, la Provincia Assessorato Difesa Fauna, insieme all’Ente Parco ed al Consorzio di Bonifica Fiumi e Fossi, aveva inaugurato presso la Tenuta di San Rossore l’Incubatoio provinciale per lo svezzamento delle ceche di Anguilla catturate nelle foci fluviali provinciali, ai fini del loro accrescimento e salvaguardia fino allo stadio di “ragano” ed al successivo rilascio nelle acque provinciali, regionali ed eventualmente extra-regionali per il loro ripopolamento. 

Fonte: Giacomo Sanavio
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: