none_o


Dopo l'articolo incentrato sugli avvenimenti dell'inizio del 1800 e sugli adempimenti che Napoleone chiedeva al territorio della Comune di San Giuliano, in cui Vecchiano era stata inclusa da Pietro Leopoldo nel 1776, insieme con tutte le 31 Comunità della precedente Podesteria di Ripafratta, arriviamo ora alle vicende al tramonto dell'Impero napoleonico.Nel 1808 Vecchiano era stata separata, sempre dai francesi, dai Bagni di San Giuliano, dividendo le Comunità a destra e a sinistra del Serchio, ma la procedura fu molto ostacolata dall'amministrazione di San Giuliano. 

Ma il silenzio di un popolo …
A volte scrivere per .....
Stamattina per cause da stabilire c’è stato un incendio .....
. . . come tanti "noialtri autoctoni" a 4 (quattro) .....
Che bellezza il 2 giugno: 10. 000 auto a 10 euro/ cadauna .....
Di Mattia Feltrio
none_a
di Roberto Sbragia - Capogruppo Vecchiano Civica
none_a
Di U M (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Fabio Poli
none_a
Di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Ar vernàolo, a questa lingua antìa,
io provo a fanni ‘na radiografia.
Per noi pisani, tanto pe’ chiarì,
è la parlata ‘he si parla ‘vi
inventata .....
A me, come a tanti altri hanno rubato il vaso portafiori in bronzo al cimitero di Pontasserchio, è troppo abbandonato. Anche i defunti meritano rispetto .....
Politiche 2013
. Centro Democratico determinante per la vittoria del Centrosinistra alla Camera

26/2/2013 - 17:48




In Toscana uno dei migliori risultati a livello nazionale. Chincarini: "Dal voto un'opportunità di cambiamento"
“Siamo piccoli ma cresceremo. Con i suoi 167mila voti, Centro Democratico si è rivelato determinante per la vittoria del centrosinistra alla Camera dei Deputati e ha fatto scattare così il premio di maggioranza. Lo scarto con la coalizione di centrodestra è stato infatti di soli 124mila voti e questo per noi rappresenta uno straordinario successo, ancor più importante se pensiamo che il nostro Partito è nato solo poche settimane fa”. Lo dichiara, in una nota, la Capogruppo di Centro Democratico in Consiglio regionale della Toscana, Maria Luisa Chincarini, alla luce dei risultati delle elezioni di ieri. “La Toscana, in particolare, ha fatto registrare uno dei migliori risultati a livello nazionale, eleggendo un parlamentare".
“Certo, esultare e basta sarebbe miope – commenta Chincarini – perché questo voto lascia un Paese diviso in tre e un grave problema di governabilità, frutto dei soliti errori tattici del centrosinistra, con un redivivo Berlusconi e un sorprendente exploit del Movimento Cinque Stelle di Beppe Grillo, che con il suo risultato senza precedenti ha determinato una vera e propria rivoluzione che la classe dirigente di questo Paese non può più permettersi di ignorare e snobbare”.
“L’affermazione di Grillo, infatti, non rappresenta a mio avviso un problema o un ostacolo alla democrazia, ma una grande opportunità per tutti di cambiare la faccia della politica e di smetterla con i soliti giochetti di potere cui la gente non crede più”, conclude Chincarini. “Per questo, sono convinta che riusciremo ad uscire dallo stallo determinato dalle urne soltanto con spirito propositivo, senza tafazziani accordi con Berlusconi ma attraverso un confronto concreto con il Movimento Cinque Stelle su contenuti specifici e su alcuni punti condivisi come lavoro, diritti e costi della politica”.
---
Carlo Benucci
Ufficio stampa
Gruppo Consiliare Centro Democratico
055 23 87 239
338 166 29 59
c.benucci@consiglio.regione.toscana.it

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri