none_o


In questo nuovo articolo di Franco Gabbani viene trattato un argomento basilare per la società dell'epoca, la crescita culturale della popolazione e dei lavoratori, destinati nella stragrande maggioranza ad un completo analfabetismo, e, anzi, il progresso culturale, peraltro ancora a livelli infinitesimali, era totalmente avversato dalle classi governanti e abbienti, per le quali la popolazione delle campagne era destinata esclusivamente ai lavori agricoli, ed inoltre la cultura era vista come strumento rivoluzionario. 

Circolo ARCI Migliarino- 13 giugno ore 21
none_a
Di Claudia Fusani
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Ripetere 1000 volte la verità assoluta dei fatti con .....
. . . storia non la cambio di certo io.
La prima .....
. . . non si cambia a piacimento.
Poi vedi Mattarella .....
. . . che un disegnino ti serve un corso di lettura/ .....
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per scrivere alla rubrica: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
per pubblicare scrivere a: spaziodonnarubr@gmail.com
Tirrenia, 17 giugno
none_a
di Alessio Niccolai con Alma Pisarum APS
none_a
Villa di Corliano, 27 giugno
none_a
Pugnano, 22 giugno
none_a
Tirrenia, 15 giugno
none_a
Le cose andrebbero meglio
se non bene
se si procedesse
tutti quanti insieme. . .
rispettando modi, tempi, capacità
valorizzando le competenze .....
Nel paese di Pontasserchio la circolazione è definita "centro abitato", quindi ci sono i 50km/ h max

Da dopo la Conad ci sono ancora i 50km/ h fino .....
Montecatini
Da Montecatini riceviamo e pubblichiamo un saluto dall'on Edoardo Fanucci

27/2/2013 - 22:55


Carissimo/a,
alle elezioni Politiche, il Partito Democratico ha ottenuto una vittoria risicata. Nonostante l'esito poco soddisfacente, sono stato eletto alla Camera dei Deputati.
Il mio risultato personale premia il gruppo, il PD, il territorio e mi rende felice, orgoglioso, ma anche responsabilizzato nei confronti del Paese. Vorrei dire grazie a chi mi ha sostenuto, al partito provinciale e a tutti volontari che hanno collaborato con entusiasmo, passione e cuore in questa bellissima avventura. Avrò il privilegio e l'onore di eleggere il Presidente della Repubblica: ho i brividi solo a pensarci!
Il voto del 24 e del 25 febbraio ci ha consegnato un Parlamento difficile da governare, ma alcune decisioni non sono rinviabili: penso alla modifica della legge elettorale e al taglio dei costi della politica. Su questi punti, sono possibili delle convergenze col movimento di Beppe Grillo, che da anni si dimostra sensibile su questi temi.
La provincia di Pistoia ha portato a Roma due rappresentanti: è un'occasione da non perdere e da utilizzare al meglio, per valorizzare il nostro territorio e le sue eccellenze. Ognuno deve offrire il proprio contributo e la propria esperienza al servizio di un progetto più ampio.
Il percorso intrapreso con le primarie di dicembre non può essere abbandonato e il confronto con le persone è diventato un processo ineludibile.
In quell'occasione, quasi 7.000 cittadini si sono recati alle urne e il 30% dei votanti (3.302 persone) mi ha scelto come rappresentante in Parlamento: un risultato strepitoso, di cui andare orgogliosi e fieri. Le primarie hanno dimostrato che è possibile discutere dei temi che riguardano il nostro territorio entrando nel merito delle questioni e guardando la gente dritto negli occhi.
Nei prossimi giorni continuerò ad incontrare le persone, ad ascoltare le loro esigenze e a ricercare soluzioni condivise. Per me non esiste un modo diverso di fare Politica, se non quello che passa attraverso il dialogo e il confronto.
Durante la campagna elettorale, il primo impegno che ho assunto è stato offrire una rappresentanza migliore ai miei concittadini: intendo mantenere la promessa. Per questo motivo, il mio indirizzo email e il mio numero di telefono sono pubblici, perché tu possa contattarmi e riferirmi idee, proposte, critiche ed esigenze.
Auspico di diventare un punto di riferimento sui temi concreti, su quello che riguarda la vita delle imprese, delle associazioni e della nostra gente. Ci sarò, con la testa, il cuore e con tutto il mio impegno, ma soprattutto sarò fisicamente sul territorio.
Sarò io stesso a cercarti e a chiedere il tuo parere, perché il programma elettorale va condiviso e costruito giorno dopo giorno, anche oltre la data delle elezioni. Risponderò sempre in prima persona, non solo di quello che farò, ma anche di quello che non sarò riuscito a realizzare, in modo che tu possa giudicare completamente il mio operato.
Continuerò a metterci la faccia, come ho sempre fatto, per raggiungere gli obiettivi che insieme abbiamo prefissato. Spero di poter valorizzare il nostro percorso comune grazie al tuo prezioso contributo. Ci conto!
Ti ringrazio anticipatamente per l'attenzione che mi vorrai concedere.
Un caro saluto,
Edoardo Fanucci
Cell.: 347-8582588                                           Email: edoardofanucci@hotmail.it
 



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri