none_o



Orazio Riminaldi non è il mio pittore preferito. Dunque, credetemi: la decorazione della cupola della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Pisa è davvero una “figata pazzesca”. La cominciò nel 1627, a trentaquattro anni, morì a soli trentasette anni di peste bubbonica. Aveva investito molto nella sua formazione di artista. Quando capiremo che investire nella formazione è un punto strategico?

. . . . . . . . . . ovvero i giornalisti seri e bravi .....
Il PD del vescovo Letta ha tolto la tari alla chiesa, .....
Con le nuove aliquote irpef come al solito ci rimettono .....
. . . tutti noi bravi soldatini bersaniani-cuperliani .....
....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

di Riccardo Ricciardi
none_a
di Anna Ferretti e Michele Passarelli Lio (Coordinatori Provinciali)
none_a
di Renzo Moschini
none_a
I Consiglieri di Vecchiano Civica
none_a
Comitato Comunale di Italia Viva Pisa
none_a
Molina di Quosa, 10 dicembre
none_a
Marina di Pisa, 3 dicembre
none_a
L'arte di fare l'olio a Vicopisano
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Ai Circoli ARCI di Filettole e Nodica, sab.4 dic.
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Seduto al freddo e piove neve
Ma non ti nota quella gente
Con quello sguardo cerchi aiuto
Tu sei per loro inesistente
Mentre tu geli fra il cartone
Passan .....
Buongiorno, stamattina anche complice il forte vento e' caduto un palo della luce stradale in via d'ombra zona largo tazio Nuvolari, solo il "caso" a fatto .....
Franco Marchetti
Segr gen lega spi cgil san giuliano
Il cud dei pensionati e tariffe idriche, la fiducia dei cittadini che si perde

15/3/2013 - 13:21

Il cud dei pensionati e tariffe idriche, la fiducia dei cittadini che si perde
 
Nel dopo voto si parla molto della disaffezione delle persone alla vita politica , della perdita di fiducia nei confronti dei partiti e delle istituzioni, ed ogni uno ne da una lettura propria, ma per alcune fasce sociali anche dopo il voto, nulla cambia , anzi si accentua la solitudine ed il disinteresse.
 Vorrei partire da due fatti di questi giorni per far comprendere ciò che avviene.
Il CUD e lo OBS ai pensionati. Il primo è il documento che certifica il reddito dell’anno precedente ed è un diritto averlo non solo per gli obblighi di legge ma anche per le opportune verifiche. L’OBS è il documento che certifica quanto spetta ai pensionati nell’anno in corso. Entrambi i documenti sono importati ed è fondamentale al che siano inviati ed ogni pensionato per sapere dei suoi interessi. Vorrei vedere cosa accade se una banca non invia l’estratto conto o le aziende non fornissero il cedolino paga. Ora il governo ha predisposto e l’INPS quasi senza preavviso ha eseguito, che tali documenti non vengano più inviati ai pensionati, ma si possono reperire solo in via telematica, oppure andare alle poste e farseli stampare, pagando ovviamente, o altre procedure ancora. Questa norma senza senso, ma solo per puro risparmio per l’ente e l’aumento dei costi dei pensionati (il sindacato li recupera in modo gratuito e lo SPI SI è GIA ATTREZZATO PER SOPPERIRE AL COMPITO CHE SAREBBE SPETTAO ALL’INPS), ha generato una forte difficoltà e smarrimento dei pensionati senza che vi sia levata una qualche voce di protesta o indignazione a difesa dei più deboli.
Il secondo fatto che vorrei citare è il seguente. L’autorità di ambito regionale del servizio idrico toscano, composta dall’insieme delle amministrazioni comunali, hanno deciso che gli utili derivati dalla gestione del servizio idrico, non debbano essere ridistribuiti ai cittadini nonostante che vi sia stato un referendum nel quale 27 milioni di persone si siano espresse in modo diverso. Se la decisione referendaria fosse stata applicata sarebbe stato un piccolo sollievo per tutti ed in particolare per le fasce sociali più deboli, ma soprattutto ci sarebbe stata una maggiore fiducia e considerazione verso le amministrazioni e le forze politiche che li esprimono.
Ecco come si vede basterebbe poco ed avere una certa coerenza per ricreare quel rapporto di fiducia soprattutto tra quelle forze politiche di sinistra e la sua gente. Invece vediamo che anche dopo il voto si è accentuata la solitudine delle persone più anziane ed anche più bisognose. Una società che si rispetti deve saper tutelare i più deboli e garantire il futuro ai più giovani nel rispetto delle regole e la dignità delle persone.
 
Franco Marchetti
Segr gen lega spi cgil san giuliano

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

16/3/2013 - 14:30

AUTORE:
Francesco

1 CUD - Chissà se i dipendenti INPS avranno il cud mediante stampa e fogli a spese dell'INPS.
2 Il problema da te sollevato si aggrava dal mancato rispetto di un referendum e delle sentenze della corte costituzionale, e quindi il concetto di stato del diritto: è questa la sinistra che ti piace?
C'è tanta differenza tra chi non si vuole far processare e chi non si adegua d un referendum e ad una sentenza della corte costituzionale? Questa si chiama legalità? Sì, l'illegalità è solo la mafia, secondo le relative feste!
Tanto anche questa non verrà pubblicata!