none_o

In questo periodo di grande confusione una guida medica per chi è malato o pensa di esserlo perché ha avuto, o pensa di aver avuto, un contatto con un positivo al Covid. Un contributo della Voce per fare chiarezza.
 

Angori Massimiliano
none_a
Comune di Vecchiano
none_a
Massimiliano Angori
none_a
. . . . . . . . . . . . . . . . è il mio suggerimento .....
. . . ancor di più se avessi il tuo indirizzo mail, .....
. . . t' accontento. Una cosa giusta l'hai detta : .....
Un vecchianese; un pole di la sua ricalcando un pensiero .....
Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

La bellezza è negli occhi di chi guarda
di Luigi Polito e Sandro Petri
none_a
Di Matteo Cannella
none_a
La bellezza è negli occhi di chi guarda
di Luigi Polito e Sandro Petri
none_a
bit.ly/segre2020-"Il mare nero dell'indifferenza",
none_a
Elezioni del PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA
none_a
Alberto Zangrillo - covid
none_a
Circolo Arci Vasca Azzurra Nodica
none_a
Comelico Superiore, Veneto
none_a
"Che tempo che fa"
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Accade a volte
che in sere con orli d'autunno
il ricordo sovvenga di quando
sul finire di scale e cortili
cosparsi nel vento
folle divenni,
senz'altro .....
Con grande dispiacere e soltanto casualmente in questi giorni sono venuta a conoscenza della morte del Dottor Assanta. Ritengo sia stato un esempio di .....
none_o
di Enrico Rossi Presidente

Bravissimi entrambi e bello l' abbraccio tra i due.

22/9/2013 - 9:02

Ho visto su video, perchè ero a Prato all' inaugurazione del nuovo ospedale, gli interventi di Cuperlo e di Renzi.
 Bravissimi entrambi e bello l' abbraccio tra i due. Io condivido molto di più l ' intervento di Cuperlo, che oltretutto ha dimostrato di essere anche un buon comunicatore e ha preso più applausi di Renzi.
 Tuttavia un partito, basterebbe un partito senza aggettivi, non impiegherebbe molto a convincersi della necessità di giocare entrambi. Io vedo Cuperlo segretario del partito e Renzi candidato alle primarie per la presidenza del consiglio, quando torneremo alle urne con una nuova legge elettorale.Però i giornali titolano PD nel caos e hanno ragione.
Non essendo il PD un partito serio e organizzato non riesce neppure dopo mesi a stabilire la data del congresso e finisce nel ridicolo.Quello statuto che ancora ci governa, voluto al Lingotto, ci condanna a dibattiti lontani dai problemi del Paese, a diatribe estenuanti e cretine, a una mancanza di luoghi veri di discussione di sintesi e di direzione.
 Siamo guidati da un ' assemblea nazionale composta da più di mille persone che per riunirle ci vogliono grandi strutture e che ormai non riesce più a raggiungere il numero legale.Siamo condannati alla maledizione dello Statuto.Bersani, io lo dissi e lo scrissi, avrebbe dovuto riformare tutto ciò con una conferenza di organizzazione. Ma non l ' ha fatto perchè aveva come obiettivo Primario e legittimo Palazzo Chigi.
 Poi non abbiamo vinto e ci ritroviamo ancora con un partito armata Bancaleone che tutto consente e poco decide. Io non vorrei che la storia si ripetesse. Ecco perchè sono per Cuperlo. Oltre ai tanti contenuti ideali e di sinistra che della proposta di Gianni io condivido, quello che più mi convince è la sua idea di partito e la sua diponibilità ad impegnarsi solo per esso e per la sua rifondazione.
Le grandi democrazie europee hanno tutte grandi partiti organizzati. Costruire un grande PD che funziona è uno dei migliori servizi che oggi si possa fare al Paese.
Fonte: dal blog su fb di Enrico Rossi
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

23/9/2013 - 11:36

AUTORE:
Uno

Ma che primarie non importano tanto anche se si perde si mettiamo d'accordo e si governa come ora.
Renzi subito e poi se semmai si fa come nell'attuale governo si cura le seggiole.
Il Pd grande si costruisce così.
Unica forza di sinistra .

22/9/2013 - 18:26

AUTORE:
Bruno Baglini

...dirada le nebbie.
Come si può pensare di candidarsi ora alle primarie (che non sono) ma è congresso PD a primo Ministro se le elezioni non ci sono ed in più manca una legge elettorale che a mio avviso deve essere per forza a doppio turno per tutte le elezioni rappresentative: escluso per Sindaci dei piccoli comuni.

E' notorio che il secondo turno fra tanti singoli sfidanti (anche se a capo di coalizioni o poli) è superato se uno dei tanti contendenti raggiunge nel primo turno la maggioranza assoluta e cioè non il 101% ma il 51% ed oltre.

Nell'ultima competizione fra Tabacci, Puppato, Renzi, Bersani per la candidatura a Primo Ministro, nessuno al primo turno raggiunse la maggioranza assoluta e sarebbe stato assurdo che si arrivasse di botto ad una sfida a due tramite i sondaggi di Pagnoncelli ed altri.
Fermarsi all'indicazione del primo turno si aveva un candidato di minoranza rispetto le percentuali dei perdenti che superavano il 50%.

Ora i cosiddetti Civatiani (non tutti spero) diffondono percentuali quasi doppie di preferenze su Cuperlo e l'euro parlamentare Pittella, però sarebbe ingiusto e da coglioni che i "tre" considerati perdenti da Fioroni (una settimana fa) nei confronti del suo pupillo Renzi e disse: inutile fare il congresso; Renzi ha già vinto ha l'83% salvo poi la settimana dopo cambiare cavallo vincente considerato ronzino fino a 10 giorni prima.

Nelle grandi democrazie occidentali; francesi, americane; ma anche da noi per presentarsi ad una sfida per un seggio parlamentare o per la guida di un'organizzazione privata quale sono i partiti politici, c'è necessità di raccogliere un certo numero di firme a sostegno della propria candidatura, altrimenti troveremmo una scheda chilometrica composta anche dalla Zoppa di Montinero e dal figliolo della nipote del Cacini.

Nel caso però che la Zoppa di Montinero riuscisse a trovare sufficienti sostenitori per presentare una sua effettiva candidatura, come dovrebbe comportarsi se i vari Pagnoncelli a metà corsa dicessero che è una perdente, ritirarsi in favore della nipote del Cacini per battere il Sindaco di Fiorenza?

No davvero! le cose o si fanno ammodino o non si fanno.
Coerenza vuole che quando si partecipa ad una corsa per la stessa squadra, chi arriva "esimo" si debba mettere a disposizione come fece la sfidante Hillary Clinton aiutando Barak Obama a vincere le "secondarie" diventando lui Presidente e lei Segretario di Stato nel Governo del Partito Democratico americano.
...ed Enrico Rossi confermando una mia idea della "cosa" mi ha convinto ulteriormente e dire basta alla pletora di più di mille dirigenti nazionali che debbono riunirsi lo stesso giorno sotto lo stesso tetto nell'epoca di Internet.

Lo ritengo doveroso ed urgente al pari del dimezzamento dei parlamentari da dopo che si sono istituiti i governi Regionali ed in più si hanno parlamentari Europei.
Poi l'informazione ora ci arriva in tempo reale e quindi tanti/troppi nostri rappresentanti/intermediari sono obsoleti.
.......................................

Nota:
di
Andrea Paganelli

Intanto incominciamo a chiamare le cose con il loro nome. Se si fa un congresso si procede alla elezione degli organi e del Segretario... Cosa c.... c'entrano le "primarie". Le primarie si fanno prima delle elezioni per individuare un premier da designare, e riguardano tutta una coalizione e l'elettorato più in generale. Il segretario di un Partito si vota in congresso tra gli iscritti (e, nel caso, anche simpatizzanti) del partito stesso. Ma cosa c'entra chiamare questa cosa "primarie"? Poi dicono che confondiamo la gente!

22/9/2013 - 10:14

AUTORE:
Uno

Con tutto quello che fa il PD basta ed avanza.
Spero soltanto che continui così.
Rossi un grande della politica subito santo.