none_o


Era nata per sosta di preghiera ai pellegrini che si recavano a Roma, poi per santificare la processione del Corpus Domini che dalla chiesa di San Ranieri vi si recava a messa e a festeggiare la giornata con bancarelle di dolciumi e  “coperte” per merenda sugli “aguglioli”. Poi, per la cattiva strada che aveva preso la bella strada, tutto si dissolse lentamente fino a che un gruppo di migliarinesi si diedero da fare per chiuderne il transito...

. . . . . . . . . . . . l'epidemia corona virus, .....
. . . si perchè di bullismo se ne parla solo se succedono .....
Quasi tutti conoscono il detto "chi rompe paga ed i .....
. . . o a Migliarino martedì?
Adnkronos Salute
none_a
Libri
none_a
Il sito degli "ARTISTI PISANI SCOMPARSI" per una significativa memoria culturale
none_a
Come Steve McCurry e l'afghana dagli occhi verdi nel 2002
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Per gli atleti pisani 19 medaglie
none_a
Le squadre di Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Se fossi nata albero sarei cresciuta molto, almeno spero,

invece sono corta e mingherlina e accrescere è un mistero.

Mi è stata tolta l'occasione .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
VECCHIANO-Giusi Merli al teatro Olimpia di Vecchiano.
Sabato 30 novembre al Teatro Olimpia di Vecchiano va in scena il Re Lear

16/11/2013 - 13:55

 
 
Vecchiano –

 

 Gianfranco Pedullà, che cura anche la regia dello spettacolo. E lo stesso regista svela fin da subito l'originalità della sua versione teatrale, facendo vestire le vesti del protagonista Re Lear ad una donna,  la straordinaria Giusi Merli, divenuta nota al grande pubblico per aver interpretato magistralmente il film di Paolo Sorrentino, La Grande Bellezza. Ambientata in un'arcaica e mitica Inghilterra, la storia shakespeariana parla di un difficile passaggio di poteri fra le generazioni: qualcosa che attanaglia anche la nostra epoca e la nostra società, dove la comunicazione fra padri e figli appare sbilanciata a favore di adulti sempre giovanili, giovani che faticano a imporre la loro funzione sociale e non riescono a diventare adulti. Le rivalità, la competizione sfrenata, riportano gli uomini e le donne allo stato bestiale,ed è allora che si rompono i legami di solidarietà fra giovani e vecchi, fra padri e figli, tra fratelli e sorelle; e la vita umana si chiude nell’individualismo cieco, nella solitudine aggressiva, nella sofferenza e nell’insofferenza. Un allestimento di ampio respiro e scene di grande effetto completano il tutto.
Il biglietto intero costa € 15,00 e il ridotto € 13,00 (minori 14 anni, studenti universitari, over 65, Soci Unicoop Firenze).
 
 
 
Apertura del Botteghino del Cinema Teatro Olimpia
 
- giovedì 28 novembre 2013 dalle 17.00 alle 18.00
- venerdì 29 novembre 2013 dalle 11.00 alle 12.00
- sabato 30 novembre  2013 dalle 20.00 alle 21.00
 
E' possibile acquistare i biglietti anche sul circuito BookingShow:
- tramite il Call Center telefonando al numero verde 800 58 70 55 con diritto di commissione di € 1,50;
- On-line dal sito www.bookingshow.it con diritto di commissione di € 1,50;
- presso i vari punti vendita del circuito nazionale BookingShow (www.bookingshow.it/servizi/vendita.asp), tra cui Tabacchi Baglini Antonio di Vecchiano e Videoland di Nodica, con diritto di commissione di € 1,50.
 
 
Per informazioni: Ufficio Cultura: 050/859648-cultura@comune.vecchiano.pisa.it
olimpia@comune.vecchiano.pi.it

 
www.comune.vecchiano.pi.it

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: