none_o


Proseguiamo il percorso annunciato nel presentare questa serie di articoli, arrivare a dare una immagine precisa e approfondita della realtà della vita delle comunità rurali dell'800 nel territorio di Vecchiano.E così, dopo aver presentato la storia e l'albero genealogico della famiglia Salviati e in modo più completo la vita di Scipione Salviati, il Padrone nel senso più completo del termine, entriamo quello che è il cuore del lavoro di Franco Gabbani, la descrizione della vita sociale e il ruolo in ogni evento della famiglia dominante.

Massimiliano Angori
none_a
Lunedì 6 dicembre dalle 18 al @Teatro del Popolo di Migliarino
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Massimiliano Angori
none_a
Accusarono Renzi di aver dato 10 miliardi (gli 80 euro) .....
Draghi, in consiglio dei ministri, ha proposto un .....
. . . . . . . . . . ovvero i giornalisti seri e bravi .....
Il PD del vescovo Letta ha tolto la tari alla chiesa, .....
....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

di Riccardo Ricciardi
none_a
di Anna Ferretti e Michele Passarelli Lio (Coordinatori Provinciali)
none_a
di Renzo Moschini
none_a
I Consiglieri di Vecchiano Civica
none_a
Comitato Comunale di Italia Viva Pisa
none_a
di
Vincenzo Marini Recchia
none_a
Di Alberto Maggi
none_a
di Davide Faraone IV
none_a
Renzi e Toti lanciano il partito di Draghi: per il Colle salgono le quotazioni di Marcello Pera
none_a
Montacchiello (PI)
none_a
Marina di Pisa, 10-12 dicembre
none_a
ARCI Migliarino e CSEN S.Andrea in P.- 12 dicembre
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Marina di Pisa, 3 dicembre
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Seduto al freddo e piove neve
Ma non ti nota quella gente
Con quello sguardo cerchi aiuto
Tu sei per loro inesistente
Mentre tu geli fra il cartone
Passan .....
Buongiorno, stamattina anche complice il forte vento e' caduto un palo della luce stradale in via d'ombra zona largo tazio Nuvolari, solo il "caso" a fatto .....
San Giuliano-Elezioni 2014
Programma Lista Civica Impegno e Solidarietà

8/1/2014 - 15:14

Sembra entrare nel vivo il confronto tra i partiti politici in vista delle prossime elezioni a San Giuliano Terme, mentre cominciano a proporsi le nuove candidature a Sindaco, dopo la prima di Mauro Parducci.

La Lista Impegno e Solidarietà aveva pubblicato a Dicembre nel suo sito la prima parte di un programma in fase di sviluppo ed elaborazione che aveva definito l'inizio di un percorso condiviso.

Viene ora pubblicato un aggiornamento che estende i punti programmatici da 31 a 42, proseguendo nel cammino che si era prefissa.

Nel contempo, il coordinatore, Giuseppe Santucci, e il segretario, Sandro Petri, della Lista comunicano che da domani inizieranno i colloqui con partiti e associazioni di San Giuliano per valutare le possibili convergenze sul programma e che a breve verranno tenuti incontri con i cittadini sui vari temi .

Potete trovare il testo con tutti i punti del programma fino ad ora elaborati nel sito www.iesies.org 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

13/1/2014 - 14:57

AUTORE:
G.T.

Portate la discussione sui temi rischiate di cadere nel gioco di tutti parole parole parole lo consiglio.

13/1/2014 - 7:53

AUTORE:
CCP

Semplicemente di riorganizzare i compìti della macchina comunale in base alle esigenze dei cittadini e non sulle aspettative dei dipendenti e della dirigenza poco dirigente. Poi per i prossimi 20 anni sarà necessario non assumere più nessuno ed il gioco e' fatto. Già che parlo di dipendenti comunali sarebbe opportuno che verificaste il lavoro di qualcuno.....

11/1/2014 - 19:12

AUTORE:
Giuseppe

Mi sono dimenticato di ricordare ai vari Dipendenti Comunali che io non rappresento alcuna lista ma esprimo solo le mie (confuse) idee di individuo ed elettore.

11/1/2014 - 18:43

AUTORE:
Giuseppe

Faccia presente queste cose anche alla Segreteria del PD perché mi sembra che dicano che vogliono ribaltare tutto, segno evidente che non sono molto soddisfatti dei risultati. Con i suoi colleghi andate da loro e dite: non ci frega niente del bilancio del Comune, se gli abitanti di San Giuliano, insieme a pochi altri sfigati in Toscana, pagano l'aliquota massima di IMU e se tutti, eccetto noi, si lamentano. A noi interessa solo del nostro stipendio e andare a prendere il caffé e giocare a briscola con i nostri Amministratori. Bene, questo è il servizio che date ai cittadinanza. In quanto alla conoscienza che le Liste che si presentano hanno dei meccanismi del Comune, penso che i loro candidati a Sindaco avranno delle esperienze di amministrazione pubblica. E poi, tutto sommato, visti i risultati degli Esperti, forse essere ignioranti non credo sarà poi così negativo. Ho messo qualche errore anchio, così, per solidarietà. Omaggi.

11/1/2014 - 17:39

AUTORE:
g d a

Ciao impiegato comunale,io mi domando che cosa hai da temere.Da quanto scrivi fai commenti negativi,parli di calore quando la vostra amministrazione ci ha GHIACCIATO con tasse sempre piu' alte,le piu' alte della provincia.Avete distrutto le piccole frazioni ovvero le avete congelate......Poi mi spieghi come fai a cambiare le loro mentalita'visto che non ci sei riuscito in 5 anni (forse stava bene anche a te).Se sei un bravo amministratore perche' temi tanto un cambiamento.

11/1/2014 - 10:55

AUTORE:
Impiegato Comunale 2

Vede Giuseppe di professori o presunti tali ne abbiamo avuti tanti in comune non credo sia l'apostrofo l'accento il punto o la virgola può succedere sbaglia chi si impegna non si tratta di essere permalosi noi vogliamo un sindaco ingnorante ghiozzo grebano grasso brutto sodo ma che sia un leader una guida una persona vicina per natura il pinguino ama il freddo a noi ci piace il caldo quindi ben venga uno che ci faccia sentire il suo calore e che ci tratti alla pari. Non siamo permalosi. Il tutti a casa non vi appartiene ma volete cambiare tutti ma vi siete chiesti per ripartire come fate se non conoscete un minimo la macchina comunale le dinamiche etc... Improvvisare non va bene ne va del mio futuro quindi mi tengo quelli che ci sono cerco di cambiare la loro mentalità si fidi ci sono negli attuali dei bravi amministratori che magari hanno alcune doti che le enunciavo prima le auguro un buona giornata.
P.S. Non ho aggiunto tante virgole e/o punti per non evitarle il piacere di metterle lei

11/1/2014 - 2:23

AUTORE:
Giuseppe

I tre commenti dei sostenitori delle due liste mi sembra che chiariscano la differenza tra chi si sta impegnando per fare qualcosa per il nostro sconquassato Comune e chi continua, nonostante tutto, a parlare di figurine. Sinceramente non ho capito la reazione del Dipendente Comunale al fatto che, in modo del tutto marginale, ho evidenziato un suo errore grammaticale. Il mio intervento non voleva in alcun modo dileggiare nessuno. Anzi, pensavo di fargli un favore, perché se per caso fa un simile errore in un documento del Comune non è certo una bella cosa. Grazie! Poi, dato che nel nostro Comune si sono fatti già tanti errori, cerchiamo per il futuro di limitarli il più possibile. Comunque vedo che sul sito che ci ospita non sono il solo ad evidenziare errori, ma nessuno si è alterato.

10/1/2014 - 21:02

AUTORE:
Molinese

Ed io che avevo già assaporato la connessione veloce. Questa retromarcia credo che non sia solo la prima ne vedremo delle altre fatti non parole

10/1/2014 - 19:54

AUTORE:
Giuseppe Santucci e Sandro Petri Lista IeS

E' facile capire se chi commenta è iscritto alla Lista Impegno e Solidarietà, perché ci firmiamo con nome e cognome.

La filosofia del Tutti a casa non ci appartiene. Abbiamo tutto il rispetto per chi ha dedicato impegno e forse sacrifici a governare San Giuliano. Quello che osserviamo sono i risultati, definiti da tutti, inclusi i sostenitori della maggioranza, come insufficienti, deludenti, negativi o fallimentari. Quello che ne consegue è che occorre per forza partire con amministratori nuovi e competenti. Il che non è garanzia di buona amministrazione, ma ne è l'indispensabile premessa.

Ovviamente incontreremo tutte le forze politiche, della maggioranza e non della maggioranza, come le altre Liste civiche nell'ambito del Centro Sinistra, dove siamo collocati. E cercheremo di trovare convergenze sui punti per noi irrinunciabili e basilari. Non siamo professionisti della politica e della spartizione di potere e poltrone. Ci interessa che si dia una risposta alle tante, troppe esigenze insolute del Territorio in cui viviamo.

E' vero, oggi il nostro programma può sembrare il libro dei sogni. Preferiremmo chiamarlo il libro dei problemi, perché se un argomento è lì, vuol dire che è in attesa di una soluzione. Ma, come abbiamo ripetutamente scritto, non è il programma finale. Per ora stiamo inserendo idee, e così è chiamato il documento che sta man mano prendendo forma con il contributo di tutti noi e non solo. Per esempio stiamo modificando il punto 14 sulla connessione veloce ad internet, perché qualcuno più esperto ci ha chiarito le idee. E così proseguiremo. Certamente taglieremo, modificheremo, rivaluteremo i vari punti anche con la discussione con altri gruppi, sempre con l'obiettivo di dare una migliore vivibilità al nostro Territorio. E poi dovremo calarlo nella dura realtà delle risorse. Ma anche il trovare nuove risorse, e non tasse, è uno dei punti.

Riteniamo che il territorio di San Giuliano e la sua macchina comunale abbia potenzialità e opportunità enormi, vorremmo utilizzare entrambi al meglio, o quantomeno meglio.

Se qualcuno è interessato a parlarne con noi, lo può fare tramite il sito www.iesies.org oppure incontrandoci nella nostra sede di Largo Shelley.

Intanto anticipiamo che il 18 gennaio si terrà un incontro presso l'Hotel delle Terme sul tema " Turismo ecosostenibile, cultura, crescita e occupazione". Oltre a noi, ci saranno i rappresentanti di diverse associazioni, degli operatori turistici e Federalberghi, e non solo.

Ci sembra un'ottima occasione per confrontarci e dare suggerimenti. A breve tutti i dettagli.

10/1/2014 - 14:40

AUTORE:
Tiziano Nizzoli, Cittadini e Territorio

Il nostro statuto, all'art. 4 recita: "L'associazione e' aperta a tutte le provenienze politiche o religiose, senza esclusione alcuna, purche' chi vi aderisce si riconosca nei fini e nei principi che hanno dato vita all'associazione stessa ed assuma iniziative e comportamenti finalizzati a risolvere i problemi del territorio e migliorare la qualita' della vita dei propri concittadini".
Fatta questa doverosa premessa, Lei capira' che dovremo per forza incontrarci per discutere delle line in cui non siamo d'accordo, poiche' in quelle che condividiamo non c'e' bisogno di discussione.
Io ho 65 anni, quindi non tema G.M., non saro' candidato sindaco, voglio solo portare avanti quelle battaglie che dovrebbero essere di tutti, a favore del sociale, del lavoro e dell'ambiente. Il nostro programma e' quasi terminato, appena pronto verra' pubblicato on-line insieme al nome del nostro candidato sindaco, poi iniziera' il confronto.

10/1/2014 - 9:35

AUTORE:
Valter Ballantini

Ho 51 anni e quindi qualche campagna elettorale l'ho vista fare. Questa volta, per la prima volta, sto provando a farla anch'io insieme agli amici della lista Impegno e Solidarietà e di impegno, lo vedete, ce ne stiamo mettendo.
È possibile che si possano commettere degli errori e le critiche veramente mi piacciono perché aiutano a far capire noi dove migliorare e come renderci credibili di fronte agli elettori del comune di San Giuliano Terme.
In queste settimane abbiamo letto interventi che avevano tutti un comune denominatore: la critica, anche aspra, all'attuale amministrazione e tutti hanno detto "tutti a casa". Quei tutti si incontreranno mai prima delle elezioni di maggio?
In questa fase i rappresentanti della nostra lista (alcuni di noi chi sono lo potete agevolmente vedere sul nostro sito internet all'indirizzo http://iesies.org/comitato/) hanno cominciato a parlare con i rappresentanti di forze politiche sia della attuale maggioranza che dell'opposizione ma anche delle associazioni di cittadini. Non escludo che in prossimo futuro possiamo andare a parlare anche con il sig. Nizzoli che ha costituito come noi una lista di cittadini e quando lo si fa l'ispirazione di destra o di sinistra che ci anima può essere messa, forse non completamente da parte, ma almeno sullo sfondo. Tra l'altro tante volte ho letto suoi interventi sulla Voce del Serchio relativamente alle pratiche agronomiche che mi sono sembrate condivisibili e fatte da persona estremamente competente.
Vorrei capire come si fa politica sul serio se non partecipando ed impegnandosi. Oppure fare politica sul serio è un mestiere per i soli professionisti della politica. I professionisti della politica, ad oggi, non mi pare abbiano fatto un gran lavoro. La politica non si occupa della polis, della città? Della città se ne occupino anche i cittadini. Nei punti che abbiamo pubblicato stiamo dicendo ai cittadini del nostro comune "noi intendiamo occuparci della città in questo modo" venite con noi a discuterne partecipando. Potrei dire che visto che non ci sono altre idee al momento in discussione se non le nostre magari potremmo essere noi a decidere se altri potranno salire a bordo. Ma questo sarebbe arrogante e presuntuoso che sono qualità che non mi (ma credo di poter dire "ci") appartengono.

10/1/2014 - 7:51

AUTORE:
Luca Ruberti

Da quel che scrivi fai parte di questa lista con tutto quello che vi prefissate di fare volete razionalizzare le spese rivedere la gestione del personale etc.. ma tutte ste cose che dite ma chi le dovrebbe fare se tra inserimenti scadenze normative etc... la politica se si fa la si deve fare sul serio ma improvvisare. Siete per il tutti a casa ma incontrate le forze di maggioranza che magari vi fanno salire a bordo ma poi detteranno ed indicheranno i loro nomi e voi vi adeguerete quindi per esempio e solo per esempio vi ritrovate la (xy) e quindi la vostra politica del tutti a casa si va a far friggere. Non cercate consensi senza avere la ciccia altrimenti finirete come i grillini

9/1/2014 - 22:53

AUTORE:
G.M.

Ci mancavi Tiziano facci sognare

9/1/2014 - 16:30

AUTORE:
Impiegato Comunale

Le chiedo immensamente scusa caro Giuseppe per aver messo l'apostrofo scusi non accadrà più. Chiudo dicendo che, se lo spirito di questa lista che da quanto ho capito lei appoggia è quello di dileggiare il prossimo metterndo in risalto punti,virgole,mutite,etc.. significa che non rispettate il prossimo e/o l'ignoranza altrui che magari può commettere come me un piccolo errore grammaticale. IL RISPETTO DEGLI ULTIMI è il vostro slogan si è VISTO

MI DIA IL VOTO ANCHE SUGLI ERRORI DI QUESTO COMMENTO SI ACCOMODI

9/1/2014 - 16:21

AUTORE:
Tiziano Nizzoli, Cittadini e Territorio

Avete ragione entrambi, come si dice dalle nostre parti, e' stata messa troppa ciccia al foo e non si parla dove si trovano i soldi per comprarla. Quando a breve la nostra lista civica presentera' il suo programma, elenchera' solamente i punti fondamentali ed irrinunciabili, alcuni dei quali, lasciatemelo dire, decisamente nuovi,geniali e controcorrente.
Esistiamo dal 2008 ed abbiamo lavorato serenamente e con entusiasmo per tutto questo tempo, denunciando abusi e cose che non funzionavano nel nostro Comune, come si addice a chi fa opposizione. Ora siamo pronti a fare di piu', se i cittadini lo vorranno, collaborando con TUTTI quelli che metteranno sul tavolo proposte tese a migliorare la qualita' della vita e la salvaguardia del territorio. A presto.

9/1/2014 - 15:50

AUTORE:
Michelino

Bravi, cominciamo a tutelare la grammatica.
Ai pinguini chiederemo Trasparenza.... o Trasparensa??????
ai Maestri di fare le correZioni... o correZZioni

9/1/2014 - 9:19

AUTORE:
Giuseppe

Giusta la domanda sulle risorse e questo è un dubbio che ho anche io. Però le risorse vengono fuori o da nuovi introiti quindi tasse (e mi sembra che ne paghiamo anche troppe - chi dobbiamo ringraziare?) oppure razionalizzando quelle che ci sono già come le spese e la gestione del personale, diretto e indiretto. Forse 100 e passa punti sono troppi. Penso che debba essere fatto un estratto e che gli impegni della Lista debbano concentrarsi su qualcosa di più concreto e urgente. Vedremo. Ah! Un amministratore senza apostrofo.

8/1/2014 - 20:26

AUTORE:
Impiegato Comunale

Grazie per lo vostra attenzione. Ma con onestà devo dirvi che molte cose le abbiamo già fatte. Consiglio prima di scriverle perché non fate una capatina in Comune? Vedete la politica fa il suo corso ed i suoi errori ma noi dipendenti non siamo dei relitti e non stiamo con le mani in mano quindi fidatevi del mio consiglio perché diamine avete delle giuste idee ma dicendo fascicolo casa per casa fatture online etc... non rischiate di appesantire una struttura? Inoltre molte case sono già censite da leggi schede norma d'intervento etc... Infine mi dite per favore ma ogni programma parla di riformare la struttura ma scusate ma con tutto quello che c'è da fare partite da NOI oltre ad essere impiegato sono anche cittadino quindi vi chiedo ma i soldi per fare tutto sto programma dove li prendete? La gente si è stancata di programmi con 60-70-80-101 punti. Ieri ho sentito un'amministratore che è tra i probabili candidati che ha detto una cosa giusta a mio dire ci vuole il libro/programma del fare non il libro dei sogni

8/1/2014 - 18:03

AUTORE:
Giuseppe

Finalmente qualcuno che propone cose concrete e non parla di strategie e dispettucci tra personaggi e partiti. Mi sembra che le proposte abbraccino vari aspetti della nostra vita. Spero solo che questi abbiano la capacità di portare avanti gli impegni presi.