none_o


Con questo articolo termina, dopo un percorso durato più di un anno, l'analisi che Franco Gabbani ha fatto su un duplice piano, la storia della Famiglia Salviati, e di Scipione in particolare, e sinteticamente il contesto sociale e gli avvenimenti succedutesi nel corso del 1800 nel territorio di Vecchiano, come anche in Toscana, in Italia e in Europa.Anche in questa conclusione viene trattato un tema di primaria importanza, quello dell'istruzione nel 1800. 

Un amico mi ha fatto una domanda ed io voglio riportarla .....
. . . tempo fa ti esprimevi come uno di destra ed ora .....
Il PD a queste condizioni non può esistere Mazzeo .....
Per quanto mi riguarda per "sinistra" io intendo le .....


  Conversazione tra due amiche

Intervista di Paola Magli. 


Un nuovo trasloco. La poesia, l’autunno caldo


Ana Lins dos Guimarães Peixoto Bretas, poeta che fu conosciuta come Cora Coralina


A noi donne, per non essere più vittime.

di Silvia Cerretelli
VERSO IL CONGRESSO PD
none_a
Galletti e Noferi (m5s)
none_a
Vecchiano e le sue nuove mezze commissioni consiliari
none_a
di Renzo Moschini
none_a
Intervista di Giancarlo Bosetti (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Io, Medico
none_a
di Ezio Di Nisitte
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Quel suo viso
L'altra faccia della luna
La mia vita, la mia voce
Quella luce, a primavera
Come un vento caldo su di me
Sono creta, sotto le sue mani
Lei .....
Buongiorno,

queste mie parole sono per evidenziare il menefreghismo di un ente del Comune di San Giuliano Terme che ad oggi non mi ha risposto ad .....
Tenuta di San Rossore
5 marzo, code sull’Aurelia? Apertura straordinaria al pubblico della Tenuta di San Rossore

3/3/2014 - 12:14

5 marzo, code sull’Aurelia?

Apertura straordinaria al pubblico della Tenuta di San Rossore


In occasione dell’inaugurazione del negozio IKEA di Pisa, l’Ente Parco intende contribuire all’organizzazione logistica disponendo per l’intera giornata l’apertura straordinaria della Tenuta di San Rossore, che accoglierà i visitatori secondo le regole dei giorni festivi: aperti il Centro visite, i tre ristoranti e la Bottega del Parco, previste visite guidate alla Villa del Gombo.
“Stressato dal traffico per IKEA? Rilassati a San Rossore!” È questo lo slogan che la Direzione dell’Ente Parco regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli ha coniato per la giornata del 5 marzo, nella quale chiunque, per sfuggire a eventuali ingorghi nelle principali arterie stradali urbane ed extraurbane, o semplicemente per rilassarsi passando qualche ora immerso nella natura, potrà fare una sosta nella Tenuta di San Rossore, aperta per l’occasione al pubblico per tutta la giornata.La giornata straordinaria del 5 marzo si svilupperà secondo le regole valide nei giorni festivi: l’ingresso della tenuta sarà aperto per la libera fruizione dalle 8.00 alle 17.30, restando comunque accessibile dopo tale orario per i clienti dei ristoranti.
Gli utenti potranno quindi accedere liberamente a San Rossore nel tratto compreso tra Cascine Nuove, Cascine Vecchie e la Sterpaia, pranzare nelle tre strutture ristorative di San Rossore (Ristorante da Poldino, Trattoria delle corse, Casale La Sterpaia), che saranno regolarmente funzionanti anche a pranzo, oppure fare un picnic negli appositi spazi, magari con i prodotti in vendita presso la Bottega del Parco.
Il Centro visite San Rossore a Cascine Vecchie sarà aperto dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 16.00; presso il centro saranno organizzate due speciali visite alla prestigiosa Villa presidenziale del Gombo, che partiranno alle 11.00 ed alle 14.00 con lo speciale trenino, al prezzo ridotto di € 5,00 per gli adulti, mentre la gita sarà gratuita per i bambini accompagnati.
Alle 15.00 l’Ente Parco ha programmato, per le prime trenta persone che prenoteranno presso il Centro visite (tel. 050 530101, emailvisitesr@tin.it), un’escursione alla Riserva naturale del Palazzetto – normalmente inaccessibile al pubblico – guidata dal Direttore Andrea Gennai e dai tecnici ambientali e forestali dell’Ente, in cui gli esperti parleranno, in sintonia con la filosofia di IKEA sul tema, della gestione sostenibile per la produzione di legname compatibile con la conservazione della natura; la partecipazione alla visita, per la quale sarà necessario dotarsi di un abbigliamento idoneo a camminare anche su terreno umido, avrà un costo di € 2,00 per gli adulti, mentre sarà gratuita per i bambini.
La Bottega del Parco offrirà una piccola merenda ai partecipanti delle attività organizzate.
Infine, le visite in carrozza nella tenuta saranno scontate del 10 % rispetto ai prezzi normali.
Con l’iniziativa “Stressato dal traffico per IKEA? Rilassati a San Rossore!”, il Parco intende collaborare con la città in una giornata in cui potrebbero verificarsi problemi di viabilità, anche nelle vicinanze degli accessi della Tenuta, che potranno così fungere da valvola di sfogo per chi decidesse di visitarla, e promuovere San Rossore come elemento d’interazione positiva con tutti gli utenti dell’area vasta ai quali il nuovo negozio che sorge nell’area dei Navicelli si rivolge. L’evento del 5 marzo sarà anche l’occasione per l’Ente Parco per fare alcune valutazioni sul nuovo piano di fruizione della Tenuta di San Rossore, sul quale la Direzione dell’Ente Parco sta lavorando da tempo e che nelle prossime settimane sarà presentato ufficialmente.

Fonte: Enrico Lippi - Giornalista (Tessera OdG n. 133023) - Resp.le Ufficio stampa Ente Parco
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

6/3/2014 - 19:10

AUTORE:
H.Bosch

Ma a cosa sarà dovuto tutto questo entusiasmo, che l'apertura di Ikea genera in alcune persone ?
Forse che gli svedesi regalano i mobili ? No, anzi te li devi anche montare...Forse qualcuno si è dimenticato che in provincia ci sono (continueranno ad esserci dopo ? ),e da parecchi anni , 3 distretti del mobile come Cascina,Ponsacco e Perignano che non hanno niente da invidiare a Ikea.Comunque vada sarà una guerra tra poveri...
P.S.
Ikeino, visto il tuo entusiasmo spero tu sia uno dei nuovi assunti o che abbiano assunto un tuo parente,altrimenti non capisco.
Al Rottamatore chiederei invece quali sono i benefici che avrà Pisa da Ikea.....

6/3/2014 - 0:14

AUTORE:
XXXL

...dicci vesta e pe' basta: cosa enno i Pioli di ciccia?
..via, unci chienì 'mpena, diccelo!
bona

6/3/2014 - 0:05

AUTORE:
Ikeino

Possiamo dire alla faccia di molti gufi spennacchiati che oggi è stata una bellissima giornata senza traffico e incidenti con molti cittadini VECCHIANESI riconosciuti da me rammaricati di non aver perso questa fantastica occasione.! già a voi sono rimasti i Pioli di ciccia.

4/3/2014 - 23:54

AUTORE:
Oracolo autoctono di lingua glocale

Vedi mpopò 'ndove gliè 'ndato a scrive un tuo simile (?) gliè 'ndato su ANNUNCI ma, li si vendano e gattini appena nati, le 'ase, le barche...mia e cervelli serati a nottola 'ome rsuo che augura ar rpopolo milliarinese rtraffio da stiantà!
Quaercheduno ha detto che la Kea unsi poteva fa ne 'ampi di girasoli, ma nzona 'undustriale si.
Allora 'osa urla beneeeeeeeeeeeee ver gagherone li?

Un'antro dice che avete perso la battallia urturale (anco postuma) 'nfavore della speolazione.
Poi basta leggelle ammodino le 'ose che vengan dette sulla vestione Kea: kea vì e Kea là, no di vì, si di là e.. sarta subito all'occhi la diferenza anco verbale e quella sostanziale oramai è keita perchè un'antra kea n'ogni paese evollia di caa, unna possin fà; un c'entra! un'è mia la bottega della Maschina li accanto a Feramicci ve', eppoi dalla Sirvana velle seggioline simil keiane li gostavano nfino a orellannodilà 36 centesimi di euro mpiù di velle che vendano li svedesi a Pisa da domattina per la guazza e a Sesto Fiorentino.
Quindi vattro seggioline ir rispiarmo è un'euro e quarantavattro centesimi, meno d'un litro di gasolio che ci vorebbe perindà da Milliarino a Pisa e viceversa e se poi uno volessi 'nda a Sesto Fiorentino (domani a Sesto Fiorentino per fa concorenza a Pisa le seggioline tele tirano ner groppone, però.. nsò se conviene) e ghic'anni fa ne 'omprai 4 di seggioline simil keiane da Fanfulla sur rmare e se le rivendessi ora ci 'ompro una 'amera keiana; glièn sempre ommodo eppure l'ho straciate 'nsù e 'ngiù tutte l'estati sur mare, ma che! ummi riesce finille e forsi...parevino keiane ma erin mellio dentro ed anche fori paion nove di trinca.
..via basta giù! 'nsenò mi vièn da ride e misi bannia la tastiera dalle lagrime dal riso.

4/3/2014 - 18:36

AUTORE:
Ikeino

Sono bastati pochi chilometri per realizzare un sogno (interessi)per molte persone.

4/3/2014 - 13:37

AUTORE:
Cittadino del Parco Naturale

Hai perso la battaglia culturale anche a posteriori.
Il troppo grosso centro commerciale denominato "Centro Commerciale San Rossore Migliarino" era alle tre volte quello dei Navicelli.

Ikea-centro commerciale in zona agricola non si poteva fare a Migliarino perchè non prevista da nessun strumento programmatico nel Comune di Vecchiano(vedi e... rivedi cosa dice il nostro tecnico incaricato di redigere i nostri piani di programma (Architetto Maffei Cardellini).
Poi ora magari cerchi di svicolare con: Pisa-treno-Pisa-pulman-Pisa-aerei-Pisa-autostrada A12-Pisa Fi.Pi.Li-Pisa con il navicello-Pisa mbiciretta-Pisa a zoppetto per tutti gli abitanti di una città e..Pisa con 50/100 volte i vigili urbani di Vecchiano e ..
...e poi ci sarebbe altro ma te lo rammento da quì a 20 anni quando gli Svedesi lasceranno li quel baraccone blu/giallo per trasferirsi in Bangladesh.
bona

4/3/2014 - 11:57

AUTORE:
no stress

ma ikea vuol vendere, non far spettacolo, la gente vuol risparmiare con gli scontissimi, quindi il treno chi lo piglia? coloro che non compraranno niente ci saranno sicuro e sono quelli che non ci sarebbero andati con l'auto. gli altri dove parcheggiano? alla stazione?
ma tanto domani è vicino!
vederemo!

4/3/2014 - 10:59

AUTORE:
Ikeino

Per evitare code Banali ci sarà a disposizione (GRATIS) una navetta che parte ogni mezz'ora dalla Stazione Centrale tutti i giorni.. OTTIMA IDEA! il tutto lo troverete su PISA INFORMA. Grazie Ikeino

4/3/2014 - 8:09

AUTORE:
stressato? no,..

grazie di avere pensato che chi va all'ikea si stressa! allora è vero!
grazie di voler "cercare" di deviare a destra, verso la natura, chi proviene da nord e corre per accaparrarsi gli oggetti superscontati che sono più avanti, sempre a destra.
grazie di volere invogliare coloro che venivano da sud e che hanno comprato quei famosi oggetti e che non vedono l'ora di portarseli a casa, sempre a sud!
grazie di avere unito il Parco al parco!
Il bello è che ci credete.
Finita la polemica (migliarinese?) devo dire che l'iniziativa è lodevole, ma credo poco fattibile nel senso di risposta alle vostre iniziative.
Se fa bel tempo, sembra di sì, vengo in bicicletta passando dal cancellino della Sterpaia, se lo aprite.
Ai migliarinesi di qua basta un verde al semaforo, quello il traffico lo blocca di sicuro, e pe quelli di là o verde o rosso non importa, van sul ciglio!