none_o

 

 

Una chiacchierata con Gabriele Santoni. Martedì 29 settembre, alle ore 17, l’Associazione dà appuntamento all’ex asilo di Molina di Quosa, per discutere di nuove povertà, con interventi di Maurizio Iacono, Armando Zappolini, Emanuele Morelli e Francesco Corucci, coordina Francesco Bondielli.

Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
AVVISO
none_a
vivi solo il presente dei tuoi interventi sulla VdS, .....
Quando io da buon soldatino ed iscritto al partito .....
Leggo ora di questa polemica su Bersani e dico la mia. .....
I noti problemi legati al coronavirus hanno acceso .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
SPECIALE FINALMENTE DOMENICA!
none_a
Casa Nannipieri Arte
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Associazione culturale "Nati per scrivere"
none_a
Villa di Corliano, 4-10 ottobre
none_a
Corso di Scrittura Creativa
none_a
Pisa, 3 ottobre
none_a
Villa di Corliano, 4 ottobre
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Molina di Quosa, 29 settembre
none_a
Molina di Quosa, 25 settembre
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Ente Parco regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli
Numeri da record per la prima settimana di volontariato nel Parco. In calendario nuove iniziative

28/3/2014 - 13:26


 
Con l'edizione 2014 di “Volont-anfibi” è partita ufficialmente la prima stagione di volontariato organizzata direttamente dall'Ente Parco regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli, che ha così affiancato le proposte da tempo attivate traverso le principali associazioni ambientaliste del territorio.
L’evento ha avuto luogo dal 10 al 16 marzo ed ha visto impegnati dieci volontari provenienti da tutta Italia in una sessione dedicata agli anfibi che popolano la più vasta area protetta del territorio toscano, gran parte della quale è stata riconosciuta di recente come sito di importanza internazionale ai sensi della convenzione RAMSAR per la presenza diffuse di zone umide che favoriscono la diffusione e riproduzione di anfibi quali rane, tritoni e rospi.
 
Il gruppo di volontari, affiancati da alcuni giovani che svolgono il servizio civile presso l’Ente e da studiosi dell’Università di Pisa che da tempo collaborano col Parco, ha curato il monitoraggio e il censimento delle specie di anfibi e rettili presenti nel Parco naturale in cinque ambienti differenti (pineta, farnieta, lecceta, zone di rinaturalizzazione e zona predunale) tramite il metodo del transetto e rilevamento GPS, con l’incredibile numero di 1014 individui censiti in soli tre giorni di monitoraggio; una giornata è stata inoltre dedicata ad operazioni di tutela ambientale come la pulizia dell’arenile di San Rossore e all’inanellamento di volatili sotto la guida di personale qualificato.
Particolare cura è stata dedicata al ripristino e allo sviluppo degli habitat umidi ideali per le specie anfibie del Parco all’interno della Tenuta di San Rossore. Più in dettaglio, i partecipanti alle giornate di volontariato si sono dedicati, lungo il sentiero accessibile “Sabrina Bulleri”, allaprotezione di uno stagno dalle specie alloctone – in particolare, dal gambero rosso della Louisiana – principalmente a scopo turistico-didattico, attraverso la costruzione di barriere in legno e la sistemazione di reti protettive, e alla realizzazione, nei pressi del tratto finale del Fiume Morto Vecchio, di un nuovo stagno, reso inaccessibile alle specie invasive grazie al posizionamento di tronchi e rami e apposite reti, posizionate anche sul fondo dell’area per impedirne completamente l’accesso: tale installazione, che sarà anch’essa oggetto di visite guidate e presso la quale saranno effettuati monitoraggi scientifici da parte dei ricercatori e studenti dell’Università di Pisa, consentirà di studiare e confrontare lo sviluppo e l’evoluzione di un nuovo ecosistema rispetto a quelli vicini, invasi dalle specie alloctone (principalmente pesci gatto, tartarughe americane e i già citati gamberi killer).
 
Dopo gli entusiasmanti risultati della settimana di Volont-Anfibi, fortemente voluta dalla Direzione dell’Ente Parco e seguita, per quanto riguarda gli aspetti logistici, dai  giovani del servizio civile,  sono stati programmati nuovi appuntamenti di volontariato:

22 Aprile – 4 Maggio (chiusura iscrizioni: 18 Aprile)
12 Maggio – 25 Maggio (chiusura iscrizioni: 9 Maggio)
23 Giugno – 6 Luglio (chiusura iscrizioni: 20 Giugno)
22 Settembre – 5 Ottobre (chiusura iscrizioni: 19 Settembre)

Per ognuno di questi eventi, della durata di due settimane, i volontari, fino ad un numero massimo di dieci, potranno soggiornare presso la foresteria dell’Ente Parco e dare il loro contributo alle attività organizzate all’interno dell’area protetta, impegnandosi in operazioni di tutela ambientale (pulizia del territorio, tutela di fauna e flora), di sensibilizzazione ambientale (assistenza e informazione ai visitatori), di monitoraggio scientifico e di manutenzione dei sentieri.
 
L’iscrizione ad una delle date sopra citate potrà avvenire tramite l’invio dell’apposito modulo di candidatura all’indirizzo di posta elettronicavolontariato@sanrossore.toscana.it; solo dopo l’accettazione della candidatura da parte dell’ufficio volontariato, sarà possibile procedere al pagamento della quota di partecipazione, pari a € 50 a persona come contributo alle spese.
Per una visione dettagliata delle regole e delle attività previste nel corso della stagione di volontariato 2014 gli interessati potranno scaricare e consultare il “Regolamento del Volontariato al Parco” nell’apposita sezione www.parcosanrossore.org/volontariato.

  


Alcune immagini (foto di Andrea Boscherini) in fase di upload al link: https://www.dropbox.com/sh/x7yfmxw4ma1rdlc/7QhnEw5D0a

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: