none_o

Poche righe, molto concrete, che non lasciano spazio ad altre interpretazioni o strumentalizzazioni.
Liliana Segre, la senatrice a vita sopravvissuta all'olocausto e oggetto, nelle ultime settimane, di numerosi attacchi sul web, ha declinato in maniera netta la proposta, partita dal mondo del giornalismo e poi ripresa anche da diversi esponenti politici, di essere candidata al ruolo di Presidente della Repubblica. 

Circolo ARCI Migliarino
none_a
Sezione Soci Coop Valdiserchio-Versilia
none_a
PUBBLICA ASSISTENZA S.R. PISA
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
San Ranieri miraoloso.

Levato quer viziaccio .....
. . non al Carroccio
6000 sardine 200 scorfani 100 gallinelle e il caciucco .....
"Questo è il segnale che se tutti ci muoviamo, forse .....
Libri ed altro.
none_a
di Giuseppe Pierozzi
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
I racconti di Michele
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
Alla cassa di un supermercato una signora anziana sceglie un sacchetto di plastica per metterci i suoi acquisti.
La cassiera le rimprovera di non adeguarsi .....
Comunicato di Luca Barbuti, candidato sindaco per “L’altra San Giuliano”
L'altra San Giuliano sulla demolizione del Parco giochi di Metato

29/3/2014 - 0:21


L’ALTRA SAN GIULIANO SULLA DEMOLIZIONE DEL PARCO GIOCHI DI METATO“

 

Terra, acqua, aria, fuoco” è il nome del parco giochi di Metato che in questi giorni è tornato alle cronache non certo come sarebbe stato possibile aspettarsi.Nei periodi di campagna elettorale, si sa, le amministrazioni tendono ad affrettarsi a compiere lavori, manutenzioni ordinarie e straordinarie nel tentativo di accattivarsi le simpatie degli elettori.

L’amministrazione Panattoni evidentemente in questo caso non ha saputo ricorrere neanche a questo trucchetto di basa lega.

Questo devono aver pensato i cittadini di Metato e le maestre della scuola elementare quando improvvisamente hanno visto comparire nel parco delle ruspe che in poco tempo hanno raso al suolo un luogo che per molti, soprattutto i bambini, era un “luogo del cuore“.

Il parco di Metato è infatti frutto di quelle esperienze nate dal basso e fortemente partecipate, sinergie importanti e impegnative come il nome che portaL’ufficio comunale responsabile dello smantellamento del parco parla di un atto necessario, dovuto alla pericolosità di alcuni giochi e strutture presenti, segnalata a più riprese da alcuni genitori.

Siamo certi che queste informazioni siano vere, ma ci chiediamo come sia possibile che un’amministrazione, il Comune, che è la casa di tutti i cittadini, non si sia preso la briga di organizzare un’assemblea, un incontro, una qualsiasi forma di contatto con gli abitanti del luogo, con il personale della scuola, con le persone che quel parco l’hanno fortemente voluto e vissuto.

L’amministrazione comunale ha preso le distanze da questo episodio addossando tutta la responsabilità a tecnici esecutori. Non ci crediamo, ma se fosse vero non sarebbe una circostanza che alleggerirebbe la posizione della giunta Panattoni, anzi la aggraverebbe. E’ possibile che gli uffici decidano in autonomia, senza un mandato politico? Se così fosse, sarebbe ancora peggio perché significherebbe che non solo l'amministrazione Panattoni ha perso il rapporto con i propri cittadini ma ha sviluppato anche una incomunicabilità con il personale che dovrebbe supportare le scelte del sindaco e della giunta.

 

 Al di là della critica, il nostro auspicio è quello che il parco di Metato sia presto ripristinato nel pieno rispetto dei valori sui quali era fondato per la gioia e la soddisfazione soprattutto dei tanti bimbi e bimbe che lo stanno frequentando. 



Fonte: Luca Barbuti, candidato sindaco per “L’altra San Giuliano”
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




31/3/2014 - 0:01

AUTORE:
san giuliano deluso

Non e' da vantarsi tanto che i ruoli istituzionali siano occupati per la maggior parte da persone appartenenti al PD.
Come dice lei dal presidente del consiglio passando al presidente della regione fino ai sindaci dei comuni di san giuliano e vecchiano ecc.
Hai un minimo di percezione della situazione che stiamo attraversando, senza vedere la fine del tunnel?

29/3/2014 - 19:12

AUTORE:
Osservatore 1

Ho usato 2311 battute per esprimere (come mi riesce) quel concetto e se poi hai rilevato che odora di PD ti rispondo con meno battute e ti faccio notare che sono in buona compagnia perchè ad oggi 29 Marzo 2014 il PD esprime: il Presidente della Repubblica, è stato determinante per eleggere i due Presidenti di Camera e Senato; poi il Presidente del Consiglio dei Ministri è del PD come pure il Governatore della Toscana, Il Presidente della nostra Provincia di Pisa, il Sindaco della nostra citta di Pisa, il Sindaco della tua San Giuliano ed il Sindaco della mia Vecchiano.
Ed in Italia è vietata per Costituzione solo l'apologia di fascismo e non del Partito Democratico.
Poi ci sta anche che io sia uno dei pochi ormai che quando con il suo voto e con la maggioranza dei cittadini elegge un suo rappresentante, poi non cerca di dirne male come fanno altri passato il primo mese e quindi è da sciocchi darsi da fare per avere il migliore di noi a rappresentarci nelle istituzioni grandi e piccine per poi quasi immediatamente trattarlo da pezza da piedi.
piesse, se hai capito, bene! 'nsennò è uguale e me ne farò una ragione.
bona

29/3/2014 - 16:51

AUTORE:
Jimmy Page

Gli ultimi quattro commenti a distanza così ravvicinata danno da pensare.

29/3/2014 - 15:49

AUTORE:
Lettore attento

Mi scuso, metatese, non era rivolto a te il mio commento, era un discorso generale e se giri nei vari interventi ti puoi rendere conto che quello che ho detto
Il tuo era una ben piccola cosa, c'è molto di peggio, mi scuso di nuovo

29/3/2014 - 15:40

AUTORE:
Sangiulianese

Si possono dire cose di poco conto in una frase o in centomila caratteri.
Ma il numero degli interventi, su tutto, dell'interventista di là dal fiume, sta diventando un caso e se ne sono accorti tutti.
Poi per carità ognuno faccia quello che vuole.

29/3/2014 - 15:33

AUTORE:
metatese

Hai ragione, chiedo scusa, ammetto l'errore, a differenza di certi sindaci di centrosinistra. Il termine "bischerate" però l'hai usato solo te, non io. Ti pregherei, nei tuoi "attenti commenti" in futuro di essere meno maleducato.

29/3/2014 - 15:14

AUTORE:
Lettore attento

Guarda metatese che i caratteri a disposizione degli interventi sono 10.000 e non 1000.
Comunque si possono dire bischerate anche con mlti meno.

29/3/2014 - 14:59

AUTORE:
Metatese di prima

Vorrei cortesemente chiedere alla redazione come mai, nei nostri commenti, noi tutti dobbiamo fare a pugni con i max 1000 caratteri ammessi altrimenti si rischia di non vederli pubblicati, mentre ad Osservatore 1 (che non è l'unico osservatore) è consentito di inserire commenti lunghissimi, peraltro spesso di difficile interpretazione lessicale, ma di indubbia matrice filo PD. Grazie

29/3/2014 - 14:54

AUTORE:
Non osservante

O parli d'animali o di sparaci... Potresti anche ragionà serio a volte e ammette che questo é un autogol della maggioranza. Forse ininfluente, ma pur sempre un autogol!

29/3/2014 - 13:07

AUTORE:
metatese

E' l'ennesima prova di quanto questa amministrazione sia distante dai suoi cittadini; non riesce a comunicare nemmeno in casi come questo in cui si vanno a distruggere i sentimenti, i ricordi, i sacrifici di bambini e genitori che per anni hanno sopperito a quella che sarebbe la funzione primaria di un comune: la salvaguardia dei beni comuni. E pensare che a volte basterebbe poco, veramente poco per farsi capire; penso che di fronte al problema serio della sicurezza dei bambini, nessuno si sarebbe tirato indietro, se la cosa fosse stata un minimo partecipata o quantomeno annunciata.
Da Metatese, madre di due bimbe che la storia del Parco l'hanno vissuta e da dipendente di questo comune, mi sento amareggiata, delusa, ferita profondamente. Pienamente solidale con le insegnanti della scuola Battisti.

29/3/2014 - 11:46

AUTORE:
Osservatore 1

...in campo più di una decina di candidati a Sindaco per SGT e gireranno tutte le frazioni che dispongono di scuole e...scopriranno; come ha scoperto il candidato Nicosia (vedi Tirreno di oggi) che: il 4 Marzo si è svolto un nuovo incontro con l'assessore Martinelli, presenti anche l'Igegner Garzella ed Elena Frantoni, dell'Ufficio Ambiente. Si è parlato del taglio di dodici pini del giardino della scuola di Asciano, anche se la soluzione NON ha trovato il consenso di tutti.

Oltre il detto: fa più rumore un pino che cade di un'intera foresta che cresce e...
e...poi, per trovare il consenso di tutti si "riuninno" in parrocchia alla presenza del prete per chiedere al più alto dei cieli di far piovere in un sol giorno della settimana e,..chi aveva il fieno tagliato da poco, chi aveva da vendemmiare, chi da seminare gli spinaci e dopo picchia e mena fu trovato l'accordo di una prece al Signore che facesse piovere il sabato....eh...no..eh..proprio no ! il sabato no disse la badante dell'anziano prete; il sabato è il giorno che faccio il bucato e deve esserci un bel sole per asciugare tutti i panni e...non ne fecero di niente , 'nsenò gira-gira, eran li per trovare un accordo e finivan per letià.

Poi...poi c'è un'altro paradosso: quanto più la politica è sbertucciata, più si presentano liste con candidato Sindaco e quindi se tutto andasse a buon fine come ogni uno spera, ci ritroveremo al Comune bagnaiolo almeno 12/14 Sindaci eletti, una novantina di loro delegati Assessori ed un migliaio di consiglieri.
....da osservatore della vostra campagna elettorale (io son vostro cugino vecchianese), aupico che non succeda come alle galline in primavera che cambiano tutte insieme il piumaggio (leggi nuove elezioni) e quindi rimangono mpopò scoperte e "doneguardi" una rimane sciupatella per un fildiferro sporgente e gli esce una goccia di sange poi rischia di essere beccata li proprio dove "gni sente" da tutto il pollaio ed in quel caso di natura di volatili chiusi in un recinto e con il cervello di gallina (appunto) vanno incontro ad un mezzo disastro.

Noi siamo Uomini e si racconta che siamo creati ad immagine e somigliaza del Creatore di tutti noi; e che diamine! dimostriamo ogni tanto della giusta(?) nomea che ci siam dati di essere i più belli, più buoni e capaci del creato.

29/3/2014 - 2:05

AUTORE:
Elettore sinistra Metato

Luca io ti voterò la prossima tornata elettorale ma non cadere in questo giochetto. Non speculare su queste cose per favore. La situazione non è chiara fidati stanne fuori