none_o

 

 

Una chiacchierata con Gabriele Santoni. Martedì 29 settembre, alle ore 17, l’Associazione dà appuntamento all’ex asilo di Molina di Quosa, per discutere di nuove povertà, con interventi di Maurizio Iacono, Armando Zappolini, Emanuele Morelli e Francesco Corucci, coordina Francesco Bondielli.

Settembre, tempo di passeggiate.
none_a
#NotiziedalComune #EstateVecchianeseInsiemeaDistanza
none_a
AVVISO
none_a
. . . si fanno proposte al contrario?
Velocizzare .....
Ma se il Serchio facesse una piena seria con tutto .....
E' APPENA USCITO IL SOLE
SIAMO IN DIVERSI CHE PARLIAMO .....
. . . qui se c'è qualcuno che scappa mi pare che tu .....
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
SPECIALE FINALMENTE DOMENICA!
none_a
Casa Nannipieri Arte
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
  • Circolo ARCI Migliarino

      BURRACO!

    Proseguono le attività del Circolo cercando di rispettare tutte le misure anti-Covid. Da venerdi 21 riprendono i tornei di Burraco con una serie di importanti misure di sicurezza tra cui la prenotazione obbligatoria per l'assegnazione del tavolo, norme severe per divertirsi in sicurezza.

    Tutte le notizie sulle attività sul sito FB del Circolo.


  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Marino di Vecchiano
M. di Vecchiano si conferma anche per la stagione estiva 2014
spiaggia del Parco, libera e sicura

6/9/2014 - 12:35

Marina di Vecchiano si conferma anche per la stagione estiva 2014
spiaggia del Parco, libera e sicura
Vecchiano - 

Marina di Vecchiano si riconferma, anche nel 2014, la spiaggia del Parco, libera e sicura. Vediamo nel dettaglio alcuni numeri della stagione estiva che sta per concludersi. “Circa 3.200 famiglie, oltre 2.000 a Vecchiano e circa 1.000 a San Giuliano Terme, hanno rinnovato l'abbonamento per parcheggiare nella zona del nostro litorale adibita alla sosta dei veicoli”, afferma il Sindaco Giancarlo Lunardi.

“Si tratta di un fatto fortemente significativo che ribadisce che Marina di Vecchiano, con i suoi 3 chilometri e mezzo di spiaggia libera, è il litorale di tutta la Toscana e di sempre più turisti stranieri, ma soprattutto è la spiaggia delle comunità di Vecchiano e San Giuliano che, anno dopo anno, mantengono la loro fedeltà a questo territorio naturale, selvaggio, eppure dotato di importanti servizi turistici e di sicurezza”.

 
E’ importante, inoltre, sottolineare che nel 2014 il costo dei parcheggi dal lunedì al venerdì è stato ridotto del 20%. Ma non è tutto: la marina vecchianese, già da prima dell’inizio della stagione balneare, è stata oggetto di una costante manutenzione da parte del Comune di Vecchiano. “Prima dell’avvio dell’estate, abbiamo provveduto a completare la pavimentazione in legno di piazzale Montioni per una spesa totale di 25.000,00 euro”, prosegue il primo cittadino.

“Si è poi provveduto al rifacimento della copertura dell'immobile OASI 1 per un importo complessivo di 50.000,00 euro. Oltre ai consueti interventi di manutenzione ordinaria, siamo intervenuti con lavori di manutenzione straordinaria della torretta di avvistamento e della struttura in legno che ospita la cabina ENEL.

Nei primi giorni di agosto, inoltre, sono stati eseguiti lavori di pronto intervento al parcheggio dei militari, allagato dalle abbondanti piogge, per consentire la fruizione dello stesso nel fine settimana del 9-10 agosto scorsi”.

“Mi preme infine sottolineare”, conclude il Sindaco Lunardi, “il grande successo delle iniziative svolte a Marina di Vecchiano nell'ambito della programmazione dell'Estate Vecchianese 2014: moltissimi cittadini e turisti hanno preso parte agli eventi organizzati sul nostro litorale, dando lustro anche di sera alla marina vecchianese, già frequentatissima dai villeggianti durante le giornate estive”.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




10/9/2014 - 17:21

AUTORE:
P.G_

Caro CdP parlarne è già utile perchè chi legge può capire che ci sono prospettive, anche diverse, per quanto riguarda il nostro territorio (che abbiamo difeso, insieme, da quella speculazione).
Non ho mai avuto la forza di poter incidere e decidere, lo sai bene, ma sembrava che una volta tolto alla speculazione il Parco fosse salvo. Invece è stato negli anni ferito da villette a schiera, casette per villeggianti (ricchi fiorentini o russi, a seconda delle cifre), tentativi di centri ippici con annessa speculazione edilizia, di ristoranti "dentro il parco" per "far conoscere la nostra cucina più tradizionale" (mentre gli edifici della Mandria, più periferici, stanno crollando), parcheggi sempre più grandi per incassare sempre di più.
Sporcizia ovunque (vergognoso il Muraglione), maleducazione, abusi, furti, scambisti e prostituzione sono all'ordine del giorno.
Mi dispiace, caro CdP ma io quando lottavo per il Parco me lo immaginavo diverso. Mi immaginavo quello di Cervellati, dove il rispetto del territorio era la base di partenza, e principio fondamentale da cui partire per ogni iniziativa.
Antropizzato si, ma con cautela e gusto, con quella parsimonia che premia.
Quando leggo che siamo al 43° posto delle bellezze pisane mi deprimo. Ci può essere un futuro diverso? E' possibile, anche se difficile. Occorrono idee, piani di ampio respiro, contatti, lavoro, impegno da parte dell'Amministrazione. Serve anche disponibilità da parte della Proprietà. Ma se si rimane nel Palazzo nessuno viene a bussare alla tua porta.
Lo sai che non ho cambiato idea, lo sai che è un'idea minoritaria che mi ha causato anche qualche dispiacere.
Intervengo sempre meno su questo argomento perchè poi, in fondo, dico sempre le solite cose, inascoltate.
Ho scritto un po' più a lungo per ripondere alla tua lunga lettera. Almeno per quello siamo d'accordo.

10/9/2014 - 14:15

AUTORE:
Cittadino del Parco, soddisfatto q b

...ho vissuto lo stato dei fatti e...
Ci dissero che era inutile fare il "Lido di Migliarino" li a Montioni perchè tanto per noi bastava Bocca di Serchio.
Si, noi 54 famiglie contadine migliarinesi che si andava al mare al massimo mezza settimana dopo la trebbiatura del grano e sempre dopo aver governato le 18 bestie nella stalla, frullanato un carro di erba medica ed il bestiame purtroppo era abituato come gli umani e cioè mangiava tre volte al giorno, quindi...e poi si accedeva alla spiaggia di San Rossore tramite e sempre con il "permesso" della famiglia Salviati.

La Convenzione Comune/Salviati prevedeva 83.000 nuovi migliarinesi nel progetto Barbetta della Lagomare con il "famoso" Porto Cristina (Onassis) non Cristina Ciardelli o Coli di Case di Marina.
Con quell'accordo si prevedeva "un ghetto" per autoctoni che potevano accedere al Lido di Migliarino senza permesso di Casa Salviati e per quel tempo era un bel "pago" poi venne Marina di Vecchiano ribattezzata così dal Sindaco Orsini Gioiello e su i 4 chilometri dalla Lagomare in località Bufalina fino al retone di Argante (Argante che era Assessore al Comune di Vecchiano e favorevole a quel progetto, poi in seguito si dimise)noi si aveva libero accesso (come ora) in un ristretto luogo lasciato libero dalle barche degli sceicchi amici di Cristina e di su' pà.

...poi venne il Senatore Maccarrone ad aprirci gli occhi che scoprì l'arcano della più grande speculazione edile mai tentata in Italia e da li nacque il CIP (Comitato Iniziativa Parco) a cui aderirono molti "Cittadini del Parco".
Portammo 13.500 firme al Ministro Lauricella e con l'aiuto di grandi intellettuali del calibro di Giovanni Spadolini direttore del Corriere della Sera, Margerita Hach, Silvano Ambrogi, il Presidente di Italia Nostra e molti altri riuscimmo a mettere un freno a quel piano scellerato di unire Viareggio a Marina di Pisa togliendo così dalla faccia della terra l'unica fascia mesofila rimasta sul Tirreno.

Poi, poi mediammo; dopo che ci fù l'assalto alla diligenza del periodo di interregno del Parco si-Parco no e dei ristoranti abusivi dalla Bufalina a
quello di Natalino (con campeggio abusivo compiacente sulle dune) passando per "il Settebello" di Beppe il marito della Bruna ed altri.
Si cucinava con acqua non potabile ed altri abusi sul territorio come i parcheggi fai da te.

Certo che si poteva far meglio, ma il Cittadino del Parco (alias Bruno Baglini in questo caso) non è mai stato proposto dal suo partito, il PCI a consigliere comunale, come invece altri che ora scrivono che è tutto sbagliato ed è tutto da rifare, ma, hanno avuto nel tempo il diritto di voto nelle decisioni essendo consiglieri comunali e per riffe o per raffe qualcosa avran votato in favore o contro avendone facolta (di voto esclusivo) non di chiacchiere come qui sul forum della VdS.

Siamo sempre in tempo e se vogliamo giocare a carte scoperte, bene!
Il Cittadino deluso che ora parla per tramite (sembra) di P punto G linietta bassa (P.G_) fa un'affermazione del tutto condivisibile ma per poterla affermare sul territorio, bisogna avere potere di realizzazzione e cioè comandare; altrimenti la storia la scrivono chi ha avuto consensi a legiferare partendo dalla Regione Toscana di cui il Parco Regionale è in suo affidamento e nel Comune di Vecchiano negli anni si sono succeduti vari intendimenti.
Gioiello Orsini grande sostenitore del Progetto Salviati/Comune poi oltre essere Sindaco di Vecchiano devenne Presidente della Provincia di Pisa e di coseguenza il primo Presidente del Parco Regionale Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli...pensa un po! quando toccò a Spinesi Emilio rimediare i guasti dell'abusivismo esteso dalla Bufalina al retone di Argante con ristori e "dacie" abusive di tanti cittadini "illustri".

Li corsero ruspe e fucili spianati per riportare in pristino stato un tratto di fiume e costa indebitamente occupata e questa è storia che si può trovare nel libro di Cerri Debly e Sondra Cerrai intitolato "I Cittadini del Parco".

Il cambio di marcia mi trova/troverebbe consenziete, però non vorrei trovarmi come ai tempi di Bertinotti Fausto che con la voglia di mandare a casa il "prode" Prodi; poi si ritrovò con Fini Gianfranco seduto sulla seggiola di Presidente della Camera dei Deputati che fù sua.

Ecco, allo stato attuale ci sono forze che possono tranquillamente divenire forza di governo per il prossimamente a Vecchiano-Comune del Parco che con la propopsta di Parco Commeciale in zona agricola a 36 metri dal Parco Regionale MSM lo snaturavano e con la proposta (sempre con la scusa di più soldi per i pulmini del comune) vorrebbero togliere la sbarra che protegge il lungo tratto di spiaggia libera e con 5 protezioni Europee che va dall'Oasi 2 al confine della Lagomare (trecento metri oltre il fosso Bufalina) e...quel piccolo diaframma li (una sbarra che divide Torre del Lago da Migliarino e ciè;
il Comune di Viareggio dal Comune di Vecchiano e..la Provincia di Pisa da quella di Lucca; cadrebbe con un soffiotto:
Quindi buttar via il famoso bimbetto con l'acqua motosa senza poi pensare di essere al potere per legiferare: ho il sospetto che si facciano chiacchiere(anche dotte) ma, non siamo soli con il solo "io" e quindi cercare una "contaminazione" buona con chi c'è e chi ci sarà domani a decidere ..sarà decisivo!
...e..prima di buttar via la padella vecchia, assicurarsi di averne una nuova nel mettitutto non è male (lo dissi anche a mia moglie) hai 'nfarinato l'anguille? si!? ed allora ora le friggi nella pentola perchè la padella vecchia è in Via dei Salcetti a Nodica alla discarica per inerti.

10/9/2014 - 12:09

AUTORE:
P.G_

Caro CdP tu equivoci, ma alla grande!
Non credo che l'obbiettivo sia di non mandare nessuno a MdV e mandare a casa le 92 persone che ci lavorano. E' folle pensare questo.
L'obbiettivo, che io continuo a perorare, e mi trovo d'accordo con le critiche, è un uso DIVERSO di MdV.
Divento noioso a dire sempre le stesse cose: parcheggi all'inizio della via del Mare, sbarra per accedere a pagamento con le auto come nei parcheggi cittadini a tempo(auto da regolamentare e regimentare in diminuzione in parallelo ai parcheggi al mare), pass per i residenti disabili e sensibili, vie alternative di accesso alla marina, sfruttamento turistico degli edifici della Mandria, Parco Urbano sul viale dei Pini, servizi di informazione e accoglienza ai parcheggi esterni.
Risultato: scalata della classifica Tripadvisor, più soldi al comune, più posti di lavoro.
Smetti, per favore, di dire che vorrei tornare agli anni 70, è una falsità. Vorrei solo più rispetto per il Bene Comune che abbiamo ed un maggior utile per la popolazione in termini di entrate e opportunità di lavoro.

9/9/2014 - 19:58

AUTORE:
Cittadinio del Parco, soddisfatto q b

La critica è certamente ammessa, ma vedi le ultime quattro foto aggiunte.
Quella è la Marina di Vecchiano in inverno e...in tanti (ma non troppi) vorrebbero che rimanesse così allo stato naturale.
Ci provammo come Comune a lasciarla così negli anni /74/76 ed i delusi erano molti di più di ora che ben 92 persone (dice il Sindaco attuale nell'Assemblea annuale del Bilacio) lavorano nel periodo estivo: quale bagnini, cuochi, ristoratori, baristi, parcheggiatori, e vigilanze varie.

Poi tutto è perfettibile e se dovessi cambiare Comune, poi farei come i comuni cittadini se andassi con l'auto (quando c'è posto) alla Marina di Vecchiano pagando regolarmente il parcheggio come fanno altri e come faccio quando purtroppo devo cavarmi un dente e vado in città a patire e pagare il parcheggio.

9/9/2014 - 14:57

AUTORE:
Cittadino deluso

Sicuramente i criteri di valutazione sono molto soggettivi. Vedi ad esempio il cittadino delParco che si contenta della modica spesa.
Ed anche se Tripadvisor a volte è fallace qui non si parla di un ristorante o di un hotel. Non ci sono interessi da difendere.
Rimane il fatto che quello che dovrebbe essere una meraviglia, un luogo meraviglioso da scoprire, naviga negli ultimi posti della classifica. Il turista non sarà invogliato a venire. Manca un progetto organico di salvaguardia, valorizzazione, propaganda, che si traduca in maggior rispetto e ricchezza per il comune. Ci si contenta di una parte dell'introito dei parcheggi lasciando la marina all'invasione di un turismo locale mordi e fuggi che riempie le strade e i cassonetti di rifiuti, che percorre le strade a velocità folli per paura di non trovare il posto, che distrugge i canneti lungo il fiume per costruire abbaraccamenti, che lascia lungo il Muraglione i segni delle propria inciviltà nel più completo abbandono pubblico.
Come potrebbe, un luogo così, scalare la classifica. Il suo unico vantaggio rimane quello di poter arrivare con l'auto fino alla spiaggia, di costare poco per i residenti, di poter fare ciò che si vuole senza essere controllati.

9/9/2014 - 13:44

AUTORE:
F.C.

..alcune osservazioni. Si parla della bassissima valutazione della Marina nell'eccellenze di Pisa non tenendo conto dell'omogeneità dei siti,insomma è come dire che cosa pesa di più un venerdì o un armadio? Sulle recensioni di Tripadvisor ci sarebbe molto da dire..ma se il giudizio è negativo perchè la spiaggia è lontana da strutture ricettive allora significa che non si è capito bene cos'è Marina di Vecchiano. Inoltre manca il giudizio personale che non mi pare sia stato espresso come non è stato scritto in che anno sono stati date le valutazioni.

8/9/2014 - 20:31

AUTORE:
Cittadino del Parco, soddisfatto qb.

...se mi toccasse un ombrellone in 25esima fila (che non potrei spostare a piacimento) li nei bagni di "Vicareggico" e magari il mio vicino d'ombrellone ogni du' menuti mi dice: perchè sua moglie non è ancora venuta in spiaggia? forse si sente male la bimba? l'altra notte mi disse che aveva caato tre volte di seguito e..pioverà domani? e...
..via giù vado a far due passi ma..tanto è "tuttuguale".
Peringiù ci sono andato ieri e perinsù magari ci vado domani e..menomale che la settimana è "guasi" finita.

Lui, (lui pensionato?) ha una settimana di permanenza al "suo" mare, noi vecchianesi con quei soldi li ci stiamo quattro mesi l'anno per dieci anni consecutivi e ci avanza qualcosellina.

Per noi Cittadini del Parco; 12 euri l'anno di abbonamento per il parcheggio e cioè un euro al mese e quindi 3 centesimi e mezzo al giorno e non resi obbligatori per nessuno; perchè con la vespa o con la bicicletta è tutto gratis.
...e poi vuoi mettere una camminata dalla Bufalina a Bocca di Serchio, li dove tutti i giorni cambia scenario (si vede anche dalle foto) si incontrano : fiori, profumi, animali che volano e nuotano ed un mondo lasciato li come 100, 500 anni fa e..se vuoi un caffè, una pastasciuttina o una trabaccolara c'è! c'è anche quella!

7/9/2014 - 16:44

AUTORE:
Cittadino deluso

E' costante, da parte dell'amministrazione Comunale, tessere le lodi di Marina di Vecchiano. Da quello che leggiamo sembra di essere in un paradiso, o in un Eden come dice qualcuno.......
Ma se si guarda un po' sul Web si trova che delle 53 eccellenze di Pisa la MdV si trova nella scomoda posizione del 43' posto e su sei giudizi su Tripadvisor troviamo 2 molto buono, 1 nella media, 2 scarsi e addirittura 1 pessimo.
Per voler essere la Spiaggia del Parco i giudizi non sono proprio lusinghieri e l'Amministrazione dovrebbe fare tesoro di questi giudizi invece che tessere continuamente lodi su quanto sono stati bravi.

6/9/2014 - 21:24

AUTORE:
Libero bagnante

..faranno in modo di avere su 4 (quattro) chilometri di spiaggia; tre e mezzo di spiaggia libera come nella Nostra Marina di Vecchiano, allora non ci sarà più l'affollamento esuberante dei giorni festivi.

6/9/2014 - 17:49

AUTORE:
Luposolitario

Il mio timore è che a forza di fare pubblicità e invitare la gente la marina diventi invivibile,constatato il grado di inciviltà che caratterizza le masse...comunque se sbaglio mi consolo!

6/9/2014 - 14:50

AUTORE:
F.C.

Peccato manchi un monitoraggio più puntuale delle presenze che indubbiamente darebbe il vero valore a Marina di Vecchiano. Una utenza che sempre più si allarga nel territorio toscano, una presenza straniera in aumento fanno di Marina di Vecchiano una realtà a cui la stessa regione dovrebbe porre maggiore attenzione. Una risposta sociale che non ha eguali nella Toscana e che l'Amministrazione Comunale cura con attenzione e un esempio concreto l'abbiamo visto dalla pulizia costante della spiaggia.