none_o

Servono forse convegni interminabili, ospiti illustri e location spaziali per ottenere partecipazione e divertimento? Servono mezzi illimitati, spazi dedicati, progetti faraonici per riunire persone e Associazioni per un progetto comune di alto livello? Talvolta, come è successo questo sabato, basta un piccolo spazio ed una piccola occasione per ottenere risultati eccellenti e oltre ogni aspettativa. 

Si sa che Colombo, il suo uovo, l'ha rotto!

Ma .....
Come spesso succede nessuno ci aveva pensato ( nemmeno .....
sicuramente la strizza in emilia romagna l'hanno sia .....
. . . . . . . . . . . . . per nascondere la strizza. .....
L'Associazione "La Voce del Serchio" ed MdS Editore
none_a
Abbracci e baci, il contesto emotivo influenza la gestualità sociale
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso
di Valdo Mori
none_a
A Palazzo Roncioni
none_a
Volterra, 9 febbraio
none_a
Poste Italiane
none_a
Pisa, 31 gennaio
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Pisa
none_a
FIAB Pisa
none_a
Con le “De Soda Sisters”
none_a
CSI Pisa
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
CSI -Centro Sportivo Italiano
none_a
Le squadre di ValdiSerchio
di Marlo Puccetti
none_a
Nella notte fredda e bianca
la Befana un poco arranca
urge ormai di farsi l'anca
e per questo sembra stanca.

Befanotto suo marito
è davvero inviperito
dice: .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
Riserva del Chiarone
none_a
SR-domenica 26 gennaio
none_a
di Moschini
none_a
Ente Parco
Raccolta di funghi e tartufi nel Parco, novità in arrivo con il 2015

2/1/2015 - 13:16


  Raccolta di funghi e tartufi nel Parco, novità in arrivo con il 2015

 

Con una delibera pubblicata pochi giorni fa, il Consiglio direttivo del Parco su proposta della Direzione ha per la prima volta applicato le previsioni del Regolamento del Parco, vigenti sin dal 2008, che contemplano la possibilità di autorizzare la raccolta dei tartufi nelle pinete di nuovo impianto: sono state così individuate due aree di circa quaranta ettari ciascuna – la fascia di pino marittimo più vicina al mare nella pineta di Levante, nell’area di Viareggio, e un’altra zona della tenuta di Tombolo, nel pisano – dove i tartufai, dal 1° gennaio al 31 marzo, potranno cercare i preziosi prodotti della terra.
I raccoglitori dovranno essere muniti sia della licenza, in corso di validità, necessaria alla raccolta dei tartufi al di fuori dall’area protetta – attualmente concessa dalla Regione Toscana – sia di specifica autorizzazione dell’Ente Parco rilasciata a seguito di un apposito percorso formativo, che sarà organizzato dal Parco cercando la collaborazione con le associazioni del settore maggiormente rappresentative.Il permesso di raccolta dei tartufi, valido per l’anno solare – quindi fino al 31 dicembre di ogni anno – dovrà essere rinnovato annualmente con un versamento postale a favore del Parco dell’importo di sessanta euro. La ricevuta di tale versamento dovrà essere esibita, unitamente alle altre autorizzazioni necessarie, a seguito di controlli da parte degli organi di vigilanza dell’area protetta. La raccolta dei tartufi potrà essere effettuata in orario diurno, dall’alba al tramonto, con l’ausilio di un solo cane per raccoglitore.
Per quanto riguarda la raccolta dei funghi nel Parco, il costo del permesso, che sarà valido anche in questo caso fino al 31 dicembre di ogni anno, è stato aggiornato a 16 euro, ma non sarà più necessario recarsi presso la sede dell’Ente Parco per i rinnovi: dal 1° gennaio 2015 basterà fare il versamento con bollettino postale e conservare la ricevuta nel librettino, anche in questo caso da esibire in caso di controlli.
Le modifiche alle regole, entrate in vigore in questi giorni, tendono a promuovere una fruizione sostenibile e consapevole dell’area protetta; non mancheranno azioni per la valorizzazione dei prodotti derivanti da queste attività.
Ulteriori informazioni potranno essere richieste contattando, in orario d’ufficio, il numero 050 539342.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: