none_o

Ho assistito ad una interessante conversazione riguardo al problema della manifestazione novax del 20 giugno scorso. Qualche offesa è passata, qualche frase di troppo a mio giudizio è scappata ma certo è difficile esimersi dal classificare e definire una tale sconsiderata presa di posizione. L’articolo di giornale che riporta il fatto va giù duro e titola “La vittoria degli imbecilli: il 41% degli italiani non vuole vaccinarsi contro il Covid 19”.

Sono l'autore del libro "Litoralis" edito nel 2001, .....
Ci disse il prof. Raffaello Nardi: volete andare al .....
Come mai nel VIDEODRONE di Bocca di Serchio non è .....
. . . . . . . . . . . . . . . non capisco i virologi .....
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
Incontrati per caso..
di Valdo Mori
none_a
Pisa, 9 luglio
none_a
Pontasserchio, 10 luglio
none_a
Molina di Quosa, 11 luglio
none_a
Bagno degli Americani
none_a
di
Bruno Pollacci
none_a
FIAB-Pisa
none_a
San Giuliano Terme, 5 luglio
none_a
Cascina, 4 luglio
none_a
  • Emergenza del Covid-19

      Misericordie della Toscana


     Cari fratelli e sorelle, adesso più di prima siamo chiamati tutti ad un impegno e ad uno sforzo ulteriore per sostenere le nostre comunità, le persone fragili, i nostri anziani, le persone sole e chi viene purtropp colpito da covid-19...


  • Circolo ARCI MIgliarino

      Chiusura del Circolo

    Il Circolo ARCI Migliarino comunica ai propri soci che il bar resterà chiuso dalla data odierna (10.3) fino al 3 di aprile 2020. La riapertura sarà condizionata dalle disposizioni successive riguardo alla diffusione della malattia in ambito nazionale.


FC FORNACETTE CASAROSA
none_a
Dai monti al mare
none_a
camp estivi
none_a
di Marlo Puccetti
none_a
nato
in un tempo senza tempo
spoglio
corpo al vento
apre gli occhi
guardando curioso
quel volto
e quel fuoco

fa freddo
ma la luce che .....
Segnalo il degrado/ pericolo del campanile della chiesa di Migliarino Pisano. Andrebbe, perlomeno, messo in sicurezza.
Marina di Pisa
Sagra del Pesce a Marina di Pisa – Ritirare immediatamente il provvedimento!

10/7/2015 - 22:31

Sagra del Pesce a Marina di Pisa – Ritirare immediatamente il provvedimento! 
Pisa -

Si respira aria di incredulità e forte disappunto in ConfcommercioPisa, alla notizia che il comune ha autorizzato, a dispetto di una crisi che continua ad investire il settore della ristorazione, una sagra del pesce dal 4 al 23 agosto a Marina di Pisa. “Trattandosi di somministrazione parallela, l'autorizzazione alla sagra del pesce è inserita in maniera del tutto inappropriata all'interno del calendario delle manifestazioni commerciali”-puntualizza subito Federico Pieragnoli, direttore di ConfcommercioPisa.

“Abbiamo immeditamente chiesto con una comunicazione ufficiale indirizzata a Sindaco, Vice Sindaco e assessore al Commercio di ritirare il provvedimento contenente l'autorizzazione alla sagra”.
Nessuna sagra in piazza Sardegna, dunque, per il direttore di ConfcommercioPisa: “E' inaccettabile che nel mese di agosto, nel cuore di Marina di Pisa, in piena stagione estiva, si autorizzi una sagra per la durata di 20 giorni ininterrotti, compromettendo il lavoro di ristoranti e pubblici esercizi del luogo, forti contribuenti del comune di Pisa e dello stato. Concorrenza sleale, nessuna finalità sociale e culturale, nessuna autentica valorizzazione del prodotto tipico, nessun beneficio per il territorio sotto forma di tasse, reddito, lavoro: questa è la sagra del pesce, semplicemente un modo spiccio per fare cassa in alta stagione, a discapito dei pubblici esercizi regolari”.
“Si parla sempre più spesso di tutela dei consumatori e così si giustificano controlli estremamente severi e talvolta sanzioni elevate nei confronti dei locali regolari” - spiega Pieragnoli - “ma chi sono coloro che da oggi in poi tuteleranno la salute dei clienti di questa e di altre sagre, in cui è frequente riscontrare parametri igienico-sanitari e di sicurezza borderline, al limite del consentito?”
“Vogliamo che il Comune di Pisa revochi l'autorizzazione alla sagra del pesce” - conclude Pieragnoli, che aggiunge: ““E' urgentissima una nuova e più restrittiva regolamentazione del numero e della durata delle sagree non è più è più rinviabile la realizzazione di un calendario annuale delle sagre, delle feste paesane e di partito”.
 

      
 

Fonte: Alessio Giovarruscio Comunicazione & Stampa Confcommercio Provincia di PisaVia Chiassatello,67 - 56121 Pisa (PI)
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




14/7/2015 - 9:52

AUTORE:
Kazzandra

Se fossi il direttore di Confcommercio Pisa, piuttosto cercherei di capire, se come dice lui, ci sarà più gente che andrà alla sagra piuttosto che ai ristoranti!
Ma siamo alle solite: Pisa e i pisani sono ostaggio, lo sono sempre stati, delle lobby e dei baroni .....

14/7/2015 - 9:40

AUTORE:
marinese

Posso sapere chi è il promotore della sagra a cui si fa riferimento? Da una risposta a questa domanda si può certamente capire come andrà a finire la questione.
Grazie. Fabiano