none_o

All'età di 93 anni (a settembre ne avrebbe compiuti 94) ci ha lasciati il grande scrittore Andrea Camilleri. Era nato nel 1925 a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, in Sicilia, ed è stato anche regista, sceneggiatore, drammaturgo ed insegnante. 

Arpat Toscana
none_a
ASBUC Migliarino
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Arpat Toscana
none_a
IL VICE P. M. 5S DICE CHE I SINDACATI FANNO UNA SCELTA .....
Leggo sul Fatto Quotidiano, tramite la sezione giornali .....
Da cosa l'ha 'ndovinato il nome Bruno?
Sicuramente non è la segnaletica di una volta l'ho .....
"Io lo vedo così"
none_a
"Io lo vedo così" (il mondo)
Una nuova Rubrica per tutti
none_a
Incontrati...per caso
di Valdo Mori
none_a
Dio arriverà all'alba - Alda Merini
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


Migliarino
none_a
Migliarino, 3 luglio
none_a
Milano e Cortina hanno vinto
none_a
di Fausto Bomber
none_a
Il Lonfo non vaterca né gluisce
e molto raramente barigatta,
ma quando soffia il bego a bisce bisce,
sdilenca un poco e gnagio s'archipatta.
È .....
CERCHIAMO UN TRATTORISTA CON ESPERIENZA ALLA GUIDA DELLE PRINCIPALI MACCHINE AGRICOLE.
AZIENDA AGRICOLA TENUTA ISOLA

DISPONIBILITA' FULL TIME
PISA: Piazza dei Miracoli
Sicurezza e legalità in Piazza dei Miracoli. Visita Prefetto e vertici delle Forze di Polizia.

5/9/2015 - 15:46


Con l’occasione, il Prefetto ha voluto incontrare gli operatori di Polizia da mesi impegnati nel contrasto all’abusivismo commerciale nella piazza.
Nel corso della visita sono stati illustrati al Prefetto i numerosi servizi antiabusivismo svolti dalla Forze di Polizia che hanno portato al sequestro di quintali di merce, nonché l’impegno profuso da poliziotti, militari dell’Arma e dell’Esercito(15 militari, 8 vigili urbani, 6 poliziotti e 6 carabinieri) ogni giorno sulle 24 ore.
La visita in piazza é stata anche l’occasione per ascoltare dalla viva voce degli operatori delle Forze e dei Corpi di Polizia le reali difficoltà che incontrano quotidianamente nell’espletamento del servizio.
E’ emersa infatti l’opportunità di rimodulare i servizi di controllo attraverso l’individuazione di specifiche aree della piazza da assegnare a ciascuna pattuglia impiegata, con la previsione del blocco all’accesso in Via Santa Maria attraverso il “piloncino” elettronico, dal momento che allo stato attuale eventuali accessi all’area pedonale possono essere impediti mediante il presidio della strada.
Ma il Prefetto ha registrato anche la soddisfazione degli operatori di Polizia per il concreto risultato delle attività svolte in questi mesi, in quanto, fatta eccezione per le ore della tarda serata o notturne, non si registrano nel sedimento della piazza presenza di venditori abusivi che ormai reputano sconveniente la loro presenza in quel sito a causa dei continui e pressanti controlli.
Al termine  dell’incontro il Prefetto ha tenuto un vertice con le Forze di Polizia nel quale ha disposto che il Sig.Questore tenga settimanalmente una riunione tecnica per disporre con ordinanza una rimodulazione dei servizi misti giornalieri anti abusivismo.
 I servizi dovranno essere assicurati, oltre che dai militari impegnati nell’operazione “strade sicure”, da tutte le Forze e Corpi di Polizia e dovranno essere assolutamente coordinati nel turno da un operatore della Polizia di Stato o da un militare dell’Arma dei Carabinieri.
Di tali incontri e dell’esito della attività di contrasto il Prefetto verrà puntualmente informato in sede di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica.
Al termine dell’incontro il Prefetto ha espresso viva soddisfazione  per l’operato fin qui svolto dalle Forze dell’Ordine rimarcando la delicatezza della Piazza dei Miracoli per la sua valenza strategica e per la sua importanza culturale che non consente di accettare nessuna forma di abbassamento dei livelli di guardia nei servizi di prevenzione e di contrasto ad ogni forma di illegalità.

Pisa, 4 settembre 2015
Prefettura di Pisa - Ufficio Stampa
Piazza Giuseppe Mazzini 7 - 56127 - Pisa
www.prefettura.it/pisa

 

Fonte: come eravamo
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: