none_o

Tornano i concerti Musikarte del Festival Musicale Internazionale Fanny Mendelssohn. Uno straordinario viaggio musicale, iniziato sette anni fa, un appuntamento ormai classico atteso con trepidazione da moltissimi appassionati. Artisti provenienti da 20 nazioni di tutto il mondo hanno portato la loro musica e il loro talento nelle dimore storiche del Lungomonte pisano, veri gioielli del nostro territorio, nei palazzi, nei teatri, nei musei della provincia di Pisa.

Invito alla partecipazione gratuita
none_a
ASBUC di:Vecchiano-Filettole-Nodica-Avane
none_a
La Redazione
none_a
Vecchiano
none_a
Non sta a me risolvere il caso, ci sono persone preposte. .....
Evisto? noi ci siamo chetati e te sei rimasto con il .....
Caro sig. Gio' la facevo migliore. E invece è solo .....
Hai ragione, sono un bischero a confondermi ancora .....
di David Barontini portavoce M5S di Cascina
none_a
Il nostro é un ordinamento garantista non giustizialista
none_a
“Magari che ci metta lo zampino il coronavirus…”
none_a
Umberto Mosso‎ #SEMPREAVANTI Pistoia e provincia.
none_a
di Renzo Moschini, ex parlamentare
none_a
di Giovanni Greco coordinatore CascinaOltre
none_a
Calci
none_a
Pisa
none_a
Il sito degli "ARTISTI PISANI SCOMPARSI" per una significativa memoria culturale
none_a
Come Steve McCurry e l'afghana dagli occhi verdi nel 2002
none_a
Torna il 16 febbraio l’anteprima del Consorzio Vino Chianti e del Consorzio Tutela Morellino di Scansano
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Pisa, 1 marzo
none_a
Pontasserchio, 16 dicembre
none_a
Pontasserchio 22-23 febbraio
none_a
Pisa, 22 febbraio
none_a
L'Associazione il retone-presenta
none_a
Molina di Quosa, 16 febbraio
none_a
Ernesto va alla guerra
none_a
Pontasserchio, 11 febbraio
none_a
Il pettirosso è in procinto di partire
mentre la mimosa comincia a fiorire.
Esitano i narcisi dal color del sole
più audaci si mostrano le odorose .....
Buongiorno, abito in Via Paganini a Colignola, quotidianamente percorro le strade bianche nelle vicinanze fino ad arrivare ad Asciano, lungo i condotti. .....
di Renzo Moschini
none_a
Riserva del Chiarone
none_a
SR-domenica 26 gennaio
none_a
Teatro Rossini Pontasserchio 13 febbraio ore 21
Alfonso De Pietro conclude la settimana della legalità

11/2/2016 - 16:30


Una settimana all’insegna della legalità quella che sta vivendo San Giuliano Terme, iniziata lo scorso venerdì con la dodicesima Cena della legalità, con la partecipazione del sindaco di Casal di Principe Renato Natale, e che si concluderà questo sabato con lo spettacolo di Alfonso De Pietro al teatro “G. Rossini” di Pontasserchio.

Una settimana impreziosita dall’incontro dello scorso sabato tra Renato Natale, il simbolo della lotta alla camorra ricordato anche da Saviano in “Gomorra”, e i ragazzi della scuola secondaria di primo livello “L. Gereschi” di Pontasserchio.

Lo spettacolo di sabato sarà l’occasione per conoscere l’ultimo lavoro discografico di Alfonso De Pietro, dal titolo “Di notte in giorno” e che può vantare l’introduzione scritta di don Luigi Ciotti.

“Come ha scritto don Ciotti, ispiratore e fondatore di Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, il lavoro di Alfonso De Pietro è un lavoro sulla speranza – spiega il sindaco del comune termale Sergio Di Maio – La speranza che si concretizzi finalmente una più ampia idea di giustizia, di libertà e di dignità: del singolo cittadino così come di tutto il nostro paese. Per questo motivo l’amministrazione, da sempre attenta alle problematiche della legalità e del contrasto ad ogni forma di criminalità organizzata, si è subito prestata a collaborare con De Pietro affinché questo spettacolo fosse possibile”.

Alfonso De Pietro, campano di nascita ma toscano di adozione, è sicuramente una delle più belle realtà del nuovo panorama della canzone d’autore italiana.

Grazie alla sua sensibilità è riuscito a tradurre in musica il suo impegno civile.

“Sabato sera non sarà soltanto uno spettacolo musicale – conclude Di Maio – Sarà un momento di forte impegno sociale: come ha spiegato ai nostri ragazzi Renato Natale, nessuno di noi può considerarsi immune della mafie ed ognuno di noi deve sentirsi loro complice. Una complicità che nasce dall’indifferenza. Soltanto acquisendo questa nuova consapevolezza sarà possibile sconfiggere definitivamente la criminalità organizzata”.

Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21.00: l'ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: