none_o

Se la guerra si dovesse decidere in televisione probabilmente sarebbe una guerra infinita, stante le diverse e spesso divergenti opinioni. Su tutto, sulle cause, le strategie, le soluzioni. Ma ogni opinione è di per sé, per definizione, rispettabile, se non presa per interesse personale o strategia politica. Ognuno ha il diritto costituzionale di esprimere la sua evitando sempre di offendere gli altri.

BASE MILITARE A COLTANO
. . . . . finalmente la Provincia .....
La saluto affettuosamente senza improperi…non mi .....
. . . . . . . . . . . . . . . tu sia indottrinato .....
. . . . trovatene uno bono, ne hai immensamente bisogno. .....


Quando la poesia chiama bisogna rispondere.

(di Nadia Chiaverini)


Credo che nascondere o modificare il proprio corpo che invecchia, faccia parte di un agire - imparato - che non vuole farci accedere con agio alla saggezza dell'invecchiamento.


Quando ero bambina aspettavo con entusiasmo la seconda domenica di maggio perché era la festa della mamma e coincideva con quella del paese di Migliarino dove vivevo con la mia famiglia.

Dal blog di Fulvia Ferrero (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Umberto Mosso (a cura di BB, red VdS)
none_a
Zelensky a sorpresa al Festival di Cannes (a cura di BB, red VdS)
none_a
di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Giovanni Frullano eletto segretario all’unanimità
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
MIgliarino-Vecchiano calcio
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Sentirsi come zolla di terra appena arata e accogliere i semi portati dal vento per sperare sempre in nuove messi.
Ho apprezzato moltissimo che qualcuno abbia sentito il bisogno di far conoscere la scritta di un probabile spacciatore-tossicodipendente poeta presso la .....
11 marzo Conferenza stampa al Comune di Pisa.
Vecchiano “Un polo culturale nella casa che fu di Antonio Tabucchi”

11/3/2016 - 17:34


11 marzo Conferenza stampa al Comune di Pisa.

 

“Un polo culturale nella casa che fu di Antonio Tabucchi”In data 11 marzo si è tenuta una conferenza stampa al Comune di Pisa, alla presenza dei Sindaci Filippeschi e Lunardi. Il Comune di Vecchiano ha illustrato l'acquisto dell'immobile che diverrà polo culturale e le iniziative dei prossimi 23 e 24 marzo, dedicate ad Antonio Tabucchi."Abbiamo voluto acquistare l'immobile adiacente a Palazzo Civico per trasferirvi la biblioteca comunale e renderlo un luogo vivo”, annuncia il sindaco Giancarlo Lunardi. “La nostra biblioteca è intitolata a Tabucchi, e lui stesso vi ha contribuito donando un fondo composto da molti libri a lui appartenuti. Abbiamo pensato quindi di trasferire qui i libri, far crescere la biblioteca e farla diventare un punto di riferimento per studenti e ricercatori”. “Il Comune punta ad ospitare un centro culturale vivo più che un “museo”, che continui anche ad accogliere le centinaia di persone che già frequentano la biblioteca”. Si tratta ora di rimettere in piedi l'edificio: “Abbiamo investito le risorse comunali per l’acquisto”, dice il sindaco, “ma non possiamo impegnarci da soli nei lavori di ristrutturazione». Per questo l’idea è di chiedere aiuto alle fondazioni bancarie: “Abbiamo un progetto concreto di riuso e rilancio dell’immobile, anche sul piano culturale. Vorremmo che si inserisse in un circuito culturale e turistico coerente con il territorio”. “Tornando alla figura di Tabucchi, come ogni anno lo ricorderemo con una serie di iniziative a lui dedicate”, aggiunge l'Assessore alla Cultura Daniela Canarini.

 “Si comincia mercoledì 23 con un incontro presso l'Auditorium della scuola media di Vecchiano, dove lo storico Stefano Gallo incontrerà gli alunni della scuola media per parlare loro dei primi romanzi dello scrittore.
Sempre il 23, alle 18, presso la Sala Consiliare, la prof.ssa Anna Dolfi dell’Università di Firenze dialogherà con Stefano Gallo in un incontro dal titolo “La storia d'Italia nei primi romanzi di Tabucchi”.
Giovedì 24 marzo, ancora in Sala Consiliare alle 18, sarà la volta di “Una passeggiata con Tabucchi”, presentazione del libro di Alfonso Diego Casella “Promenade”, e alle 21 al Teatro Olimpia ci sarà lo spettacolo teatrale “Gli ultimi tre giorni di Fernando Pessoa”, tratto dall’opera omonima di Tabucchi, , a cura della Compagnia Diritto e Rovescio, con la partecipazione di Massimo Popolizio e Gianluigi Fogacci.

Due giornate intense in memoria del grande scrittore vecchianese famoso in tutto il mondo”, conclude l'Assessore Canarini.

 https://youtu.be/5HE4jTjXWxs



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

14/3/2016 - 18:25

AUTORE:
Vecchianese.

In parte questo -o questa- Varichina si risponde da sé sulla volontà di Antonio Tabucchi. Ma poi prosegue e si permette di criticare.
Cosa ne sa Varichina dei motivi che gli hanno fatto decidere che le sue ceneri siano conservate in un cimitero della città dove vive tutta la sua famiglia?
Secondo Varichina questo sminuirebbe il suo essere stato anche vecchianese?
E l'essere stato anche vecchianese aggiunge qualcosa alla sua persona?
E cosa glie ne sarebbe venuto a Varichina se le ceneri di Tabucchi fossero restate a Vecchiano?: qualche vanto?, qualche millanteria?
Le sue radici sono e restano a Vecchiano, ma si sono sviluppate nella terra di tutto il mondo, quindi le sue ceneri potevano essere conservate dovunque.
Ha vissuto e lavorato per la cultura mondiale, e certo non si è mai dato pensiero per qualche minuscolo pettegolezzo.
Dovrebbero semmai i minuscoli pettegoli darsi pensiero della loro impudenza.

14/3/2016 - 11:36

AUTORE:
Giancarlo.P

Sicuramente ci teneva molto al comune di Vecchiano, gli ha lasciato la propria casa vero?

13/3/2016 - 18:10

AUTORE:
Conoscente

...di essere nato a Pisa.
Vedi il video che ha messo Ovidio su "Finalmente Domenica" e li Antonio lo dice 'ndove è nato.

12/3/2016 - 18:50

AUTORE:
Vecchianese

TABUCCHI SEPOLTO ACCANTO A PESSOA NELLA SUA LISBONA

LISBONA -
Da ieri Antonio Tabucchi riposa accanto all' amato Fernando Pessoa. Le ceneri dello scrittore morto domenica scorsaa Lisbona sono state portate nel cimitero dos Prazeres, dove si trova anche la tomba del grande autore lusitano. Giovedì, prima della cremazione, c' era stata la camera ardente nel Palacio Galveias, qui lo scrittore di Sostiene Pereira ha ricevuto l' ultimo omaggio di amici e intellettuali. C' era anche il segretario del Pd Pier Luigi Bersani. «È stato un grande amico del Portogallo» ha detto il capo dello Stato Anibal Cavaco Silva. Il paese d' adozione ricorderà ancora Tabucchi lunedì. La Fondazione Pessoa promuove infatti una maratona di lettura di Requiem, l' opera che l' autore italiano ha scritto in portoghese. E al cinema Nimas di Lisbona sarà proiettata la versione cinematografica, diretta da Alain Tanner.

12/3/2016 - 18:35

AUTORE:
Varichina

Bene l'iniziativa del Comune ma. Dispiace che le spoglie di Antonio siano in Portogallo per sua volontà, un atto poco vecchianese.

12/3/2016 - 14:02

AUTORE:
ale

ma che c'entra il comune di Pisa??siamo già comune unico e non lo sapevo?