none_o

Se la guerra si dovesse decidere in televisione probabilmente sarebbe una guerra infinita, stante le diverse e spesso divergenti opinioni. Su tutto, sulle cause, le strategie, le soluzioni. Ma ogni opinione è di per sé, per definizione, rispettabile, se non presa per interesse personale o strategia politica. Ognuno ha il diritto costituzionale di esprimere la sua evitando sempre di offendere gli altri.

La saluto affettuosamente senza improperi…non mi .....
. . . . . . . . . . . . . . . tu sia indottrinato .....
. . . . trovatene uno bono, ne hai immensamente bisogno. .....
Apprezzo l’impegno, ma il risultato è scarso, .....


Quando la poesia chiama bisogna rispondere.

(di Nadia Chiaverini)


Credo che nascondere o modificare il proprio corpo che invecchia, faccia parte di un agire - imparato - che non vuole farci accedere con agio alla saggezza dell'invecchiamento.


Quando ero bambina aspettavo con entusiasmo la seconda domenica di maggio perché era la festa della mamma e coincideva con quella del paese di Migliarino dove vivevo con la mia famiglia.

di Umberto Mosso (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Giovanni Frullano eletto segretario all’unanimità
none_a
Sinistra Civica Ecologista–Sinistra Italiana–Europa Verde Verdi
none_a
L'opinione di LILLY CAMOLESE
none_a
dal web (a cura di BB, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
MIgliarino-Vecchiano calcio
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Sentirsi come zolla di terra appena arata e accogliere i semi portati dal vento per sperare sempre in nuove messi.
Ho apprezzato moltissimo che qualcuno abbia sentito il bisogno di far conoscere la scritta di un probabile spacciatore-tossicodipendente poeta presso la .....
Comune di Vecchiano
Biondi, Canarini, Del Zoppo, Lelli e Nicolini: ecco la Giunta del Sindaco di Vecchiano, M. Angori

24/6/2016 - 20:29

Biondi, Canarini, Del Zoppo, Lelli e Nicolini:
ecco la Giunta del Sindaco di Vecchiano, Massimiliano Angori
 
Vecchiano – Due donne e tre uomini, uno per ciascuna frazione, a rappresentanza di tutte le forze della coalizione di Insieme per Vecchiano, ma tutti con un unico obiettivo comune: il buon governo della comunità locale.

Sono questi gli elementi salienti che contraddistinguono la Giunta Comunale del Sindaco Massimiliano Angori, presentata ufficialmente dal primo cittadino, con mezza giornata di anticipo rispetto alla prima convocazione del Consiglio Comunale della legislatura 2016-2021 (in programma per il pomeriggio di venerdì 24 giugno con inizio alle 17, ndr).

“Le mie scelte per la nomina degli Assessori hanno assecondato il risultato delle urne, e cioè la volontà dei cittadini vecchianesi”, spiega il Sindaco Angori. “D'altronde, già la notte del 6 giugno scorso, le preferenze ottenute dai consiglieri comunali di IPV parlavano chiaro. Ecco, dunque, i nomi dei componenti della Giunta:

Lara Biondi, esponente di Rifondazione Comunista di Vecchiano, raccoglierà l'eredità di Federico Meini e sarà l'Assessore allo Sviluppo Economico, con delega a turismo, attività produttive, politiche del lavoro e pari opportunità.

L'altra donna della Giunta, Mina Canarini, migliarinese ed esponente del Pd, sarà l'Assessore all'Ambiente, alla Partecipazione, al Volontariato ed alla Trasparenza con deleghe ulteriori quali usi civici e legalità.

Lorenzo Del Zoppo, di Avane ed indipendente in quota SEL, sarà l'Assessore alla Pubblica Istruzione, Politiche Sociali e Culturali e Vice Sindaco.

Andrea Lelli, di Vecchiano ed indipendente in quota PRI, raccoglie la delega del suo predecessore Bruno Sermonti e sarà Assessore allo Sport, con in più le deleghe alle politiche giovanili e all'innovazione e le nuove tecnologie.

Infine, Michele Nicolini sarà Assessore ai Servizi sul Territorio  seguirà i settori afferenti la viabilità, i servizi cimiteriali, il servizio idrico, oltre alla protezione civile, la sicurezza idrogeologica del territorio e le politiche venatorie”.

“La strada da seguire nei prossimi anni è tracciata davanti a noi”, aggiunge ancora il primo cittadino. “ La sicurezza del territorio sarà il nostro obiettivo primario: una comunità più sicura si costruisce promuovendo azioni che combattano l'incuria, restituendo i luoghi alle persone, educando alla legalità, attraverso un approccio multidisciplinare che parte dalla prevenzione, dall'educazione e da una comunità solidale. Lavoreremo principalmente su tre fronti, a livello di sicurezza: il rischio idraulico; la microcriminalità e la viabilità”. “La cura del territorio, inoltre, la crescita delle reti e delle relazioni solidali, l'estensione della partecipazione alla vita amministrativa, il supporto costante ad un’economia sostenibile che tragga vigore dal turismo, dall’agricoltura locale e di qualità e dal supporto al rilancio della zona industriale ed artigianale, perché diventi competitiva nello scenario nazionale, saranno i nostri capisaldi.

L'obiettivo di questa Amministrazione Comunale sarà, poi, quello di mantenere un elevato livello dei servizi per la cittadinanza ed una pianificazione rispettosa del territorio”. “La legislatura appena iniziata si basa sui valori di riferimento cari a tutta la comunità vecchianese, propri della nostra coalizione che governa Vecchiano dal 1997. Allo stesso tempo, i volti nuovi che si affacciano sulla scena politica locale e che sono presenti anche nella Giunta Comunale, rappresentano quella forte innovazione nei metodi e nelle strategie, necessaria a soddisfare le esigenze di una società in continua evoluzione”, conclude il Sindaco Massimiliano Angori. 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

28/6/2016 - 17:13

AUTORE:
Immanuel Kant

che non vi è reato se un politico apostrofa l’avversario come fascista; con il termine «fascista», infatti, non si fa altro che richiamare una ideologia ed una prassi politica che è stata in passato propria di molti italiani, che ha caratterizzato per un ventennio del secolo scorso il governo del Paese e che, peraltro, trova ancora oggi espliciti sostenitori. Diversamente, al di fuori dell’ambito politico tale affermazione può assumere un valore offensivo.
Attenzione, caro sig. Mario e cara redazione.

ndr, qui si tratta di ex
red 2

27/6/2016 - 16:33

AUTORE:
Mario

Mica è un offesa, sono era la una opzioni politiche legittime possibili. Saluti

27/6/2016 - 16:05

AUTORE:
Al di sopra delle parti

Come mai quando qualcuno, tipo il sig. Mario, si permette di dare dell'ex fascista e del leghista a delle persone, non viene censurato?

27/6/2016 - 10:25

AUTORE:
Mario

Questi cittadini in movimento son quelli che flirtano con la destra, e con rinnovamento e futuro, con ex fascisti e leghisti, che definiscono uno dei partiti più gloriosi, quello repubblicano, come insignificante. Ricordo solo che Focardi e Niccolai per prender lì stessi voti del Lelli, debbono partecipare almeno ad un altra decina di tornate elettorali. Se ne riparla nel 2070. Un po' di arroganza in meno cari cittadini in tormento vi gioverebbe.

27/6/2016 - 7:59

AUTORE:
Osservatore 1

...aspettar mucio!
Aspetta e spera, caro cor-saro con nessuno in CC.
Menomale che l'Italicum c'è e cosi finisce l'inciucium, ed il ricattum dei cespugli.

26/6/2016 - 23:45

AUTORE:
vecchianese

ho sentito citare D'Alema: era il messaggio telegrafato da Tamburini, scopiazzato da un intervista di D'Alema due giorni prima ad un quotidiano nazionale. Tamburini non ha citato la fonte, forse pensando di spacciare il messaggio dalemiano per suo!?? Ingenuo , per fortuna non siamo tutti rincoglioniti. Bona

26/6/2016 - 23:36

AUTORE:
Elettore vecchianese

I consiglieri di maggioranza han dimostrato di essere una buona squadra, tutti sono intervenuti dimostrando rispetto del ruolo assegnatogli dagli elettori. La minoranza non ha dimostrato in questa prima la stessa stoffa. Tamburini in ferie, Baldoni con i soliti argomenti polemici, gli altri consiglieri senza parole, nemmeno la decenza di presentarsi. Saluti.

26/6/2016 - 21:00

AUTORE:
F.C.

La carrambata di Tamburini si poteva evitare nel rispetto del Consiglio Comunale. La tecnologia oggi permette di comunicare con estrema velocità e avvertire il Consiglio del suo ritardo era il minimo. Non capisco la lettura di un suo messaggio, e meno male non un video-messaggio che sarebbe stato troppo per Vecchiano. Una Amministrazione si migliora quando il confronto con la minoranza è stringente e mai strumentale con il beneficio indubbio verso la comunità. Nel primo Consiglio mi è parsa, però, una presenza in parte taciturna e a volte ancora rivolta alla campagna elettorale. Mi aspettavo perlomeno qualche proposta alternativa al programma presentato dal Sindaco, qualche spunto di diversità motivata, ma siamo agli inizi e questa constatazione mi consola.
Infine concordo con le osservazioni di P.G. a proposito degli interventi di Baldoni e Panicucci..cerchiamo di amministrare bene il Comune di Vecchiano e lasciamo ad altri palcoscenici le analisi politiche non sempre condivisibili

26/6/2016 - 17:22

AUTORE:
Alessio Niccolai

Caro Bruno, mi dispiace per te, ma il 3 di giugno per i Corsari non è finito un percorso (che sarebbe durato appena un mese), ma è iniziato. E sarà un percorso dirompente, un percorso di presenza asfissiante e implacabile sul territorio, come sarebbe stato comunque nelle primigenie intenzioni.
Abituati all'idea che CIM non sia nata come lista di disturbo, ma come realtà nuova, innovativa e pronta a farsi ptesidio di cittadinanza, di collettività, di bene comune e di territorio.
È ragionevole calcolare che la sola convenienza politica possa riuscire a cementare le contrapposte istanze di IPV per i prossimi 5 anni, come la sola convenienza politica è riuscita ad aggregare intorno ad un progetto para-renziano, catecuminale e neo-guelfo il Piddì "mecianiano", il PRC (che si è permesso di dare benserviti d'eccellenza, come quellobdi Alessio Giannelli) o SEL che avrebbe potuto sfoderare l'unico candidato Sindaco presentabile a Vecchiano.
Quindi, se B&B si aspetta che i Corsari lascino lavorare in pace la nuova Amministrazione, mi spiace per lui: la campagna elettorale permanente è appena iniziata (l'invito cioè alla partecipazione e alla riappropriazione della politica da parte dei cittadini comuni) e non passerà giorno che Angori non senta il fiato sul collo della pattuglia corsara (che come ben avrà notato è in grado di catalizzare l'attenzione mediatica in maniera efficace).

26/6/2016 - 13:06

AUTORE:
Elettrice PD

Salve Sig. Baglini,
le scrivo da iscritta al PD come lei.
Mi pare che stia superando il limite del consentito nel suo tifo per il nostro partito. Io capisco tutto ma così è veramente esagerato. Usi più bon ton e abbia più rispetto per gli altri perché ultimamente, a parte Vecchiano per fortuna, negli altri posti non si fa che perdere e molto dipende anche dalla nostra arroganza. Grazie.

PS: la pregherei di pubblicare anche se non sono d'accordo con lei.

ndr, red 2 (?)

25/6/2016 - 19:41

AUTORE:
BdB

Basta l'ho detto anch'io tante volte ormai!
Il gioco è bello quando dura poetto e siete pregati di pensare un gocciolino di più a qualcosina d'altro.
...non ti piaceva il cavolo bianco e ora lo mangi...e allora? se addirittura li ho coltivati i cavoli di vari colori e sapori, saranno cavoli miei o no!

piesse: poi basta davvero su questo argomento del te eri, lui era.....!
Ho visto Cristino Meciani abbracciare e baciare sulle guance Massimiliano Angori ed è più facilmente che sia diventato Angoriano qb (quanto basta) che non dell'altra sponda.
bona.

25/6/2016 - 16:02

AUTORE:
Basta

Bruno devi farla finita ,ti stai ripetendo.

25/6/2016 - 15:09

AUTORE:
Cittadina

Alla signora Laura. Forse lei non era presente in consiglio ieri. Ma rinnovamento per il futuro ha parlato con un comunicato congiunto come si fa in ogni insediamento del consiglio comunale. Tamburini c'era anche se arrivato in ritardo. E una cosa che da all'occhio è la presentazione scritta di tutta la maggioranza Cosa mai fatta. Ognuno di loro aveva due fogli a scelta li hanno letti.Mah Chissà perché?

25/6/2016 - 14:22

AUTORE:
Risposta di BdB in lingua glocale

Io sono Bruno del Baglini! te chi siei?
Siei quello che m'imbecca?
Siei quello che mi dice: unci passà di li c'è la mota, io ci son rimasto piantato.
Siei forse mì pà negli anni /49-50 che mi 'nsenniava a sta ar mondo?
Siei forse un insonne che conta le pecorelle per dormi?
Se siei così ti 'anto una filastrocca 'nsurza ma che se ripetuta più vorte poi ir sonno telo faccio chiappà anche a chi tistà d'intorno 'n'aveppaura!

Dunque Bruno della Baldinacca prima del /53 non fu stalinista anche se il Padre dei Popoli era vivente e comandante.
Fu Togliattiano al pari di milioni di operai e contadini.
Luigi Longo e Mauro Tolaini gni firmarono la prima tessera del PCI (pagata lire 1500 con altre 1000 lire di sostenitore dell'Unità pagate il mese dopo).
Fu Berlingueriano convinto ma altresi convinto che Matteo Renzi al suo posto non avrebbe permesso ad Andreotti Giulio di fare il governo di minoranza con l'astensione del PCI; di siuro chiedeva lui di fare il governo di emergenza nazionale per fronteggiare le BR.
Sempre di me medesimo sappi che: non fui Locchettiano&Nattiano, ma sempre iscritto con continuità allo stesso partito anche se troppo spesso tramutava il nome.

Poi tutto il resto quasi odierno lo lascio 'ndovinà a te ed a altri curiosoni.
Inutile ripetere quel che disse Il Grande Timoniere che solo i micci e chi liè morto non cambia idea e di contro ho sentito di (dire) cambià idea spesso è segno di grande 'nteligenza.
...disse Piero: te fe' presto, eri Bersaniano/Cuperliano ed ora non siei sempre e comunque come noi contro Renzo Mattei.
Eri per il Meciani alle primarie e quando le ha perse siei doventato Angoriano?
NO! è Angori che liè doventato Bagliniano!
Senti 'mpopò: seondo te dovevo essere contro Renzi per far emergere (innalzare) Brunetta Renato? poi essere contro Angori per far vincere i Grossi&Sani?e...Rinnovamento per il Futuro? Per il Futuro forse si vinceranno! mammia ora! vinceranno (modestamente appare) se doventeranno Bagliniani!
eapito? se si bene, 'nsenò gliè lo stesso: Io 'ampo bene listesso disse Fredo del Lelli alle due e mezzo dopodesinà il 25 di giugno del /61 e quel giorno pioveva.
bona.

25/6/2016 - 13:24

AUTORE:
Tanto censurate anche questa

Per Bruno: Ma te, alle primarie, 'un'eri per il Meciani?
Per le signore Mina e Lara: Spero che facciate rispettare le regole proprio a tutti.... a buon intenditor....

25/6/2016 - 11:47

AUTORE:
P.G_

Una bella giunta, di persone nuove, serie e molto motivate. Persone che sanno benissimo che saranno messe alla prova in questi cinque anni che potrebbero essere gli ultimi di un'amministrazione di sinistra con dentro il PD. Il fiato è oramai sul collo ed anche se nessuno può vantare i voti degli astenuti tuttavia questi sono stati molti e pericolosi. Il compito della maggioranza sarà quindi quello di riportare al voto tutti i simpatizzanti di sinistra che, per vari motivi, non hanno votato o si sono schierati da un'altra parte.
I cittadini vogliono soprattutto che l'amministrazione sia più vicina, più trasparente, più sensibile alle problematiche locali, più accogliente, più pronta ad ascoltare. Su questo si baserà il consenso o il dissenso che si manifesterà col voto fra cinque anni.
L'opposizione ha detto che sarà di stimolo e controllo, è giusto, è quello che deve fare l'opposizione. Una caduta di stile da entrambe le parti c'è stata quando si è voluta introdurre una nota polemica, Baldoni e Panicucci non mi sono piaciuti in una parte del loro intervento quando i toni si sono allontanati da quella che deve essere la funzione di un consiglio comunale, che è semplicemente quello di governare il territorio. Introdurre argomenti di polemica o di rivalsa mi sembrano non solo fuori luogo ma anche noiosi, inutili, dannosi.
Una menziona particolare voglio farla a Coli Annamaria (mi pare) che ha parlato con grande semplicità di rispetto, umanità, obbiettivo comune, collaborazione. Mi è sembrato l'intervento più utile per fare di questa, attraverso l'apporto di una maggioranza più attenta e di una opposizione più intransigente, una buona legislatura per tutti i cittadini di Vecchiano.

25/6/2016 - 9:08

AUTORE:
Laura

Mi sarebbe garbato sentì la voce di tutti i consiglieri.. Un segno di rispetto verso la cittadinanza e l'istituzione comunale e invece qualcuno del centrodestra non ha nemmeno avuto il buongusto o la forza di un gesto semplice del genere. Oh sveglia, e ' un siete mi'a in gita !!! Senza considerare l'imbarazzante assenza del Tamburini giustificato per ferie (sic!) . Parte male per rinnovamento e futuro.

25/6/2016 - 8:01

AUTORE:
Bruno Baglini Migliarino

...visto il buonissimo avvio di legislatura di chi si è visto riconoscere dalle urne la facoltà di guidare-continuare quel che è cominciato dal lontano /97 mi vien forte lo stimolo come uomo politico e se vogliamo come "mediatore sociale" per come mi sono mosso in questi ormai lunghi anni della mia vita politico/sociale di rendermi disponibile ancora ed ancora.
Io mi sono sentito "loro" con nessuna sbavatura anche se non tutti iscritti o simpatizzanti del mio stesso partito il PD.
Si è visto in questo buon avvio di presentazione degli intenti e dell'approvazione del programma di legislatura anche una diversità dal passato.
Era normale che di quattro Sindaci candidati poi il Sindaco lo facesse uno solo.
La volta precedente con quattro Sindaci candidati; uno rimase a casa come i due odierni.
T&F poi visto sfuggirgli di mano il "suo" affare Centro Commerciale in zona agricola un'ora prima della chiusura dei seggi, poi con grande sorpresa approvò il programma di IPV dichiarandosi "minoranza di governo di Vecchiano", mentre Rinnovamento bis (e con questo è ter) si dichiarano assoluta opposizione al governo delle cinque forze politiche che governeranno Vecchiano "un'antro pò".
Si, ma..."attrappoino" si vinceva noi!

Capisco bene la differenza di vincere per distacco o vincere in volata e certamente fare il giro di tutta Italia fra mari e immense salite di montagna, gare a cronometro delle quali uno non può esser nemmeno specialista ma poi vincere per quattro/cinque secondi il tutto.
Questa è la conferma che uno vince e gli altri in certi momenti anche più bravi a vincere i gran premi della montagna o tappe intermedie ma, ma si collocano irrimediabilmente dietro fino alla prossima corsa! così è a Navajorche come a Luicchio o Nodica frazione di Vecchiano.
Dire come ha fatto la consigliera Baldoni nella sua dichiarazione di voto contrario al programma della lista vincente che le mie sorelle Iliana, Loriana e ora mia cognata Dina Morroni (invalide) non han votato come sempre per chi governerà Vecchiano fino al 2021 è del tutto insensato e questo lo rammentai anche al "corsaro" Alessio Niccolai: non sono tutti tuoi i voti di astensione!
L'opportunità è stata data a tutti, chi ha perso si adoperi per vincere domani, a chi si è allontanato dal voto pur essendo in pienissime facoltà di esprimersi, bisognerà dare loro opportunità che il loro non voto di protesta/apatia sia superato mentalmente da qui a poco con la dimostrazione dei fatti perché si rammenta che la campagna elettorale 2016 è finita il giorno 3 (tre) Giugno c.a.
Auguri Vecchiano; mio amato Comune che "siei il milliore della Valdiserchio" e se ve lo dico io...ci potete credere!
bona.