none_o

E’ una frase tratta da “Una storia come questa”, canzone del 1971 interpretata da Adriano Celentano su testo e musica di Goffredo Canarini e Miki Del Prete. Una realtà che molti di noi hanno vissuto e che sembra appartenere ad un passato così lontano da essere quasi dimenticato. Ma forse….

Ma il silenzio di un popolo …
A volte scrivere per .....
Stamattina per cause da stabilire c’è stato un incendio .....
. . . come tanti "noialtri autoctoni" a 4 (quattro) .....
Che bellezza il 2 giugno: 10. 000 auto a 10 euro/ cadauna .....
Di Claudia Fusani
none_a
Di Umberto Mosso ( a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
di Lorenzo Gaiani (a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
San Giuliano Terme, 3 luglio
none_a
Di Umberto Mosso(a cura di Bruno Baglini, red VdS)
none_a
Incontrati per caso...
di Valdo Mori
none_a
Libri.
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
di Bruno Pollacci
none_a
Ar vernàolo, a questa lingua antìa,
io provo a fanni ‘na radiografia.
Per noi pisani, tanto pe’ chiarì,
è la parlata ‘he si parla ‘vi
inventata .....
A me, come a tanti altri hanno rubato il vaso portafiori in bronzo al cimitero di Pontasserchio, è troppo abbandonato. Anche i defunti meritano rispetto .....
Invito di Federico Gelli
Domani 22 nov. Matteo Renzi a Pisa, Stazione Leopolda, ore 17.00

21/11/2016 - 14:06

Referendum.

Domani Matteo Renzi a Pisa 
 
Domani martedì 22 novembre alle ore 17 il Presidente del Consiglio Matteo Renzisarà a Pisa alla Stazione Leopolda, in Piazza Guerrazzi per sostenere la ragioni del si  al Referendum Costituzionale del prossimo 4 dicembre.

Vi invito tutti a partecipare a questo importante appuntamento e rinnovo il mio appello per instensificare gli sforzi per far comprendere a più persone possibile quanto è importante votare si per avere un paese più semplice, modermo ed efficiente.

Per quanto riguarda poi le ricadute del referendum sulla sanità, tema che come sapete è al centro del mio impegno, proprio oggi una indagine della Doxa sul referendum ha messo in evidenza come solo il 23% degli italiani sa che si vota per la riforma del Titolo V e addirittura il 97% ignora il contenuto dell’articolo 117 della Costituzione. Eppure questo è un tema di centrale importanza.

 Con la vittoria del Si finiranno le derive federaliste che hanno portato in questi anni all’esplosione della spesa sanitaria e all’acuirsi di quel gap storico tra Nord e Sud del Paese. Il sistema sanitario trarrà straordinari vantaggi e potremmo garantire una maggiore equità ed uniformitàdelle prestazioni su tutto il territorio nazionale. 

Per questo e tanti altri motivi dobbiamo essere domani con Matteo Renzi!

 Per saperne di più o costituire un comitato clicca:

 www.siperunitaliainsalute.it



+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri