none_o

Non tutti i social vengono per nuocere! Non sempre il telefonino rappresenta un pericolo per le giovani generazioni, per la scuola, per gli insegnati, per la gente comune che lo ha sostituito ormai alla normale conversazione fra umani in cui ci si guarda in faccia. Ma lo strumento può anche diventare una fonte di sapere e lo ha dimostrato.. 

Le Parole di Ieri
none_a
La pagina di Michele
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Anniversario
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
. . . . . . . . . . . . noto una pignoleria esasperata .....
Mi dispiace signor gio'
pensavo fosse dalla mia parte, .....
Di Maio e Salvini hanno passato oltre un mese ad autoproclamarsi .....
Come ho già detto, in sostanza la penso come ultimo!. .....
Agrifiera di Pontasserchio, 22 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
San Giuliano Terme
none_a
Fiab
none_a
Sabato 21 aprile, al Fortino
none_a
Sant'Andrea in Pescaiola
none_a
Pubblica Assistenza Migliarino
none_a
Vecchiano
none_a
Pappiana
none_a
San Giuliano Terme, 15 aprile
none_a
Vecchiano
none_a
COME UN SASSO NEL FIUME


Resto in silenzio ad aspettare te,
a contemplare il tuo tenero viso,
i tuoi occhi candidi, dolcissimi,
semplici che .....
A Migliarino Pisano Viale dei Pini lato Salviati affittasi appartamento arredato di 90 mq. sviluppato su unico piano composto da Ingresso indipendente .....
Tra Arena Metato e Vecchiano
DIARIO DI UN’AZIENDA AGRICOLA #1: PIACERE, MARIUS!

25/1/2017 - 11:35

  DIARIO DI UN’AZIENDA AGRICOLA #1: PIACERE, MARIUS!



Cari amici,vi confesso di essere un po’ emozionato a scrivere questo articolo.

Un po’ perché sono molto timido, un po’ perché quello di scrivere non è certamente il mio mestiere. Comincio con il presentarmi, mi chiamo Marius e sono il fattore che si occupa dei campi dell’azienda agricola Ti Coltivo, dai quali provengono le verdure che trovate ogni giorno sui banchi di Casa Ti Coltivo.

Il mio lavoro è quello di seguire, durante tutto il corso dell’anno, la sorte dei terreni che stanno tra Arena Metato e Vecchiano, nella valle del Serchio ai piedi dei monti pisani.
Come avrete capito leggendo il mio nome, non sono italiano: sono arrivato dalla Romania circa 9 anni fa. Chi mi conosce dice che sono un tipo riservato e taciturno, in realtà mi piace descrivermi come una persona schietta e sincera, diciamo che preferisco far parlare i fatti! Quindi bando alle presentazioni e passiamo a chiarire perché ho inaugurato questa nuova rubrica: in questo spazio cercherò di raccontarvi la vita dell’azienda agricola, gioie e dolori di un contadino che si prende cura dei suoi terreni.
La vita dei campi è scandita dall’alternarsi delle stagioni e quella invernale non è la più facile per la produzione. In questi giorni, ad esempio, sono impegnato a rimediare i danni che il freddo intenso di questo inizio di 2017 ha causato.

 A soffrire particolarmente sono le verdure che contengono molta acqua, come i cardi e i gobbi, danneggiati pesantemente dal calo delle temperature.

Oltre a rimediare ai danni causati dal freddo, questo periodo dell’anno è quello nel quale si lavora per preparare la terra ad accogliere ciò che verrà seminato in primavera. Con il trattore freso la terra, sminuzzandola in superficie e preparando le porche, i solchi lungo i quali più avanti seminerò.
Insomma, qui il lavoro non manca nemmeno d’inverno, per questo adesso vi lascio e torno sul trattore.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




5/3/2017 - 9:53

AUTORE:
Meme

Bravo Marius, ti seguiremo con piacere.