none_o

La cassazione opera una rivoluzione epocale del costume sociale, sentenziando che in caso di divorzio la parte, cosiddetta debole abbia diritto ad alimenti che ne garantiscano la sola sussistenza, e non più lo stesso tenore di vita condotto fino a quel momento, insieme alla controparte.Pochi giorni dopo, aggiustando il tiro, un altro tribunale, dispone che la signora Veronica, abbia invece il diritto a 2 milioni al mese.....

Claudia Ferrazzi alla cultura
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
La Foto
none_a
RICORDO
none_a
probabilmente a fine 2018 sarà coperto tutto il comune. .....
Scrivi molto il contenuto è misero e ripetitivo. .....
Ma un po' di vergnona no? Sei tu con i tuoi voti che .....
Qualcuno Sto arrivando! Quando tutto il territorio .....
di Carlo Delli, fotografo
none_a
L'orto di Bruno della Baldinacca
none_a
Adnkronos
none_a
Milano Italia
none_a
Pisa, 31 maggio
none_a
Tirrenia, 28 maggio
none_a
Domenica 21 Maggio 2017
none_a
San Giuliano Terme, 27 maggio
none_a
CESVOT-1997-2017
none_a
ASD San Giuliano Sport
none_a
la#nazionaleitaliana a Krefeld Germania
none_a
Campioni nostrani
none_a
Pontasserchio
none_a
da nord a sud così lontani, ma nella lunga strada si prendono le mani, tra le vie torte a volte dritte si incontrano persone.
Persone bianche, gialle, .....
Si è concluso il 17° campionato nazionale di tennistavolo del Centro Sportivo Italiano.
Ospiti del comitato di Cava de’ Tirreni, presso il palasport .....
Sicurezza del fiume Serchio
la Regione Toscana garantisce la partenza dei cantieri sul territorio nei prossimi mesi

18/3/2017 - 11:13

 Sicurezza del fiume Serchio: la Regione Toscana garantisce la partenza dei cantieri sul territorio nei prossimi mesi
 
Vecchiano – Lavori alle arginature del Serchio sul territorio vecchianese: prosegue l’impegno dell’Amministrazione Comunale di Vecchiano affinché siano avviati i cantieri quanto prima. “Nei giorni scorsi, la Regione Toscana, in virtù dei contatti avuti negli ultimi mesi, ci ha inviato una nota in cui si aprono spiragli affinché tutte le opere che riguardano il nostro territorio vengano portate a compimento entro i primi mesi del 2018”, afferma il Sindaco Massimiliano Angori.

 
Ricordiamo che il Consiglio Comunale di Vecchiano, nella seduta del 29 settembre scorso, ha approvato all'unanimità un Ordine del Giorno sulla Sicurezza del fiume Serchio per chiedere la conclusione delle procedure per l'avvio dei lavori sul territorio; ma non solo. “Già ad inizio settembre, io ed il Sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio avevamo inviato al Governatore Enrico Rossi una missiva per sollecitare l'avvio dei lavori che riguardano, nello specifico: il miglioramento arginale in prossimità del ponte di Pontasserchio; il rafforzamento arginale tra Avane e Cortaccia; il rafforzamento arginale tra Nodica e Migliarino”, afferma il Sindaco Massimiliano Angori. “Mi preme ricordare, infatti che, dopo il riordino delle Province, la competenza dei lavori suddetti è passata dalla Provincia di Pisa al Genio Civile Toscana Nord e che si tratta di interventi in ambito di finanziamenti a suo tempo assegnati dal Commissario straordinario, proprio nella persona del Presidente della Regione Toscana, per un totale di 5,5 milioni di euro. Soldi, questi ultimi stanziati, per la messa in sicurezza del corso d'acqua che attraversa il nostro territorio, perché il Serchio, seppur caratterizzando i nostri paesaggi con le sue bellezze, è stato, anche nel recente passato, una minaccia concreta che ha più volte compromesso la sicurezza della nostra comunità”, aggiunge il primo cittadino. “In località Pontasserchio -San Frediano, peraltro, nel corso del 2016 aveva preso avvio il cantiere; tuttavia, è stato necessario sospenderlo per dare la possibilità al Genio Civile di elaborare una variante finalizzata a modificare la geometria delle scogliere previste, in ragione delle profondità del fondo d'alveo rilevata al momento di avvio dei lavori”, spiega ancora il Sindaco Massimiliano Angori. “Adesso la Regione ci garantisce che le opere sul territorio dovrebbero prendere il via nei prossimi mesi e concludersi nei primi mesi del nuovo anno 2018: auspichiamo che sia così, per la sicurezza e il benessere di tutta la nostra comunità”, conclude il primo cittadino di Vecchiano.  

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: