none_o


 La notizia è di pochi giorni fa e ha lasciato a bocca aperta il grande pubblico; ma non gli addetti ai lavori.  Uno studio del Centro tedesco Helmholtz per la ricerca oceanografica GEOMAR, di Kiel, pubblicato sulla rivista Science Advanced, fa sapere che il nostro Etna, il vulcano più grande d'Europa, sta scivolando lentamente nelle acque dello Ionio....

Vecchiano: Percorsi Partecipativi
none_a
Invito
none_a
Teatro del Popolo Migliarino 26 ott.
none_a
Migliarino - Pubblica Assistenza
none_a
Applicati, leggi meglio. Sono daccordo con loro per .....
. . . morire in conoscenza sia il miglior viatico per .....
Bomba I
bomba II
e giggetto pupazzo perfetto

ASPETTIAMO .....
Tiri in ballo me, ma fai cilecca. La risposta "nel .....
I luoghi dell'eccellenza gastronomica
none_a
Associazione La Voce del Serchio
none_a
Ass. La Voce del Serchio
none_a
Uno Sguardo dal Serchio
none_a
Parrocchia Madonna dell'Acqua
none_a
Circolo Il Fortino di Marina di P.
none_a
Fiab Pisa
none_a
San Giuliano, 21 ottobre
none_a
Palaia
none_a
ASBUC Migliarino, 19 ottobre
none_a
  • Teatro del Popolo 26 ottobre

      Sulla mia pelle film di A. Cremonini

    È prevista, via Skype, una rappresentanza della famiglia Cucchi.

     

  • ASSEMBLEA ASBUC

      giovedì 4 ottobre, ore 21


    Si avvicina il giorno dell’assemblea pubblica per far sì che venga rinnovato il Comitato di amministrazione dei beni di uso pubblico di Migliarino con votazione Domenica 28 ottobre, presso l’Auditorium ASBUC- Via S. D’Acquisto 1.


Pontasserchio
none_a
Pappiana
none_a
COMUNICATO MIGLIARINO VOLLEY 1984
none_a
ASD PISA BOCCE
none_a
Io che ho spiegato le vele tutte finché la riva scompare,
esplorato ogni terra invisibile,
ogni visibile mondo, sfidato correnti, mostri marini, .....
Il giorno sabato 22 ottobre, dalle ore 9 alle ore 12, a San Giuliano Terme, in Piazza Italia,
GAZEBO LEGA . . . per un'iniziativa veramente interessante .....
Pontasserchio
Distacco di un pezzo d'intonaco alla scuola secondaria di Pontasserchio

10/4/2017 - 16:18


Vacanze pasquali anticipate per i ragazzi della scuola secondaria di primo livello “Enrico Fermi” di Pontasserchio.

La dirigenza scolastica e l'amministrazione comunale hanno infatti deciso di chiudere già da martedì 11 aprile la scuola a scopo precauzionale, misura necessaria a seguito del distaccamento di un parte dell'intonaco del solaio del corridoio antistante l'aula magna al primo piano.

Il cedimento è stato scoperto dal personale non docente alla riapertura della scuola.

“Il distaccamento si è verificata fortunatamente durante il fine settimana e non ha avuto quindi conseguenze sulle persone – spiega il sindaco Sergio Di Maio – Si è trattato di un evento inaspettato: fino ad oggi non erano stati evidenziati problemi di stabilità degli intonaci. Siamo al lavoro per capire la cause”.

Il sindaco è stato tra i primi a raggiungere la scuola: sul posto anche il vicesindaco Franco Marchetti e l'assessora Maria Elena Bianchi Bandinelli Paparoni, oltre alla dirigente scolastica Maria Paola Ciccone, al responsabile del servizio prevenzione e protezione architetto Massimiliano Boschi e il responsabile della sicurezza dei lavoratori scolastici l'insegnante Stefano Donati.

“Il primo intervento di messa in sicurezza è stato effettuato dai Vigili del Fuoco e dalla società in-house GeSTe – spiega l'assessora Bianchi Bandinelli Paparoni – Abbiamo poi incaricato la ditta Tecnoindagini, specializzata nella diagnostica per l'edilizia, per una indagine strumentale sullo stato degli intonaci della scuola. L'indagine fornirà una mappatura dei livelli di pericolosità. Sulla base di questa mappatura saranno programmati gli eventuali interventi di messa in sicurezza”.

“La scuola resterà chiusa fino alla fine dell'intervento di mappatura e di messa in sicurezza – conclude il sindaco Sergio Di Maio – La mappatura richiederà qualche giorno.

L'amministrazione e la dirigenza scolastica sono già al lavoro per minimizzare i disagi per i ragazzi e le famiglie.

Nel 2015 il comune partecipò ad un bando per la costruzione di scuole innovative promosso della Regione Toscana con un progetto destinato proprio al polo pontasserchiese. L'intenzione era quella di riorganizzazione le tre tipologie di scuola, infanzia, primaria e media inferiore in un unico polo scolastico territoriale, innovativo da un punto di vista architettonico, impiantistico, tecnologico, dell'efficienza energetica e della sicurezza antisismica.

Purtroppo il progetto rientrò tra le proposte ammissibili ma non fu poi finanziato”.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: