none_o

Guardando un poco indietro, magari non tanto poco, le differenze fra le varie generazioni sono a volte molto grandi e spesso testimoniate da piccole cose, frammenti di memoria che ci riportano indietro, quando la vita di ogni giorno era veramente diversa. Ho fatto il mio primo bagno in una vasca che ero ormai un ragazzetto, prima usavo la tinozza, quella ellittica, di stagno grigio-verdarstro presente in tutte le famiglie...

La differenza è che se continua questo trend fra non .....
ci sono, e bisogna essere orbi per non vederle.
Pisa .....
. . . il "nostro" Maini sta diventando bersaniano? .....
Caro Aridaiiiii a Vecchiano le amministrazioni hanno .....
Campo Progressista
none_a
Nodica
none_a
di Giuseppe Turani
none_a
di Valentina Mercanti
none_a
di Claudio Cerasa
none_a
Uno sguardo dal Serchio
none_a
Uno sguardo dal Serchio
none_a
Pisaciclabilenotizie
none_a
Uno sguardo dal Serchio
none_a
Tirrenia, 25 giugno
none_a
Chi Vuol Essre Lieto Sia
none_a
Caprona, 25 giugno
none_a
ARCI La Staffetta
none_a
Venerdi 23 Giugno
none_a
lame di luce scardinano la serratura dello sguardo
violentando inedia e pigro squallore

Sospese fragranze di ragia e umori di bosco, colanti da scorze .....
Vocalist e Dj insieme sono in grado di proporre uno spettacolo di suoni cocktail's house, commerciali hit pop dance radio, atmosfere italiane anni 80s/ .....
Festival MusikArte
Le foto della sesta puntata alla Villa Felloni da Cascina

20/5/2017 - 17:45


Un concerto fuori dal consueto venerdì sera a Cascina, nel Festival di Fanny Mendelssohn, Ass.La Voce del Serchio e Dimore Storiche, dove i musicisti hanno eseguito delle originali trascrizioni appositamente elaborate per questa insolita formazione riuscendo a stupire il pubblico, è il caso di dirlo, anche con effetti speciali!
Non è facile integrare le espressioni musicali delle varie percussioni ( abbiamo rinunciato a contare quanti strumenti ha suonato Elio Marchesini, ma ci siamo consolati quando ha riconosciuto che a volte se li dimentica anche lui...) con le note del pianoforte, che pure è il principe delle percussioni.
Ma dopo un avvio un pò  complesso ( facile secondo loro perché erano due canzoni per bambini), con Stravinsky il pubblico ha seguito coinvolto le evoluzioni a quattro mano di Sabrina Dente e Annamaria Garibaldi e le esplosioni, i sussulti, le sottolineature di Elio.
Con Gershwin poi si è scivolati sicuri verso un applauso da trionfo.
Particolare anche il bis, eseguito dai tre musicisti con le mani con percussioni sul proprio corpo, con un succedersi di sincronie e asincronie. Davvero bravi!
Straordinaria anche la Villa Felloni da Cascina, con ampi spazi, che però non hanno potuto contenere tutti i richiedenti.
Bella ed apprezzata la mostra della fotografa Sonia Marrese, che ha emozionato i presenti con le sue immagini e un video.

Prossime tappe il 26 e 28 entrambe a Villa Alta. Ricordatevi di prenotare se volete esserci   

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: