none_o

Una quarantina di anni fa, rientrando sporadicamente dalla residenza in nord Italia, per visite parentali e reimmergermi nelle acque locali, dove un grande Alessandro sciacquava solitamente i panni il secolo precedente, non appena valicato l’Appennino, mi rendevo conto di quanto siamo “ghiozzi”, pesanti, a volte grevi, blasfemi, volgari, bischeri e sciamannati noi toscani! Man mano che mi avvicinavo a Vecchiano, avvertivo sempre più chiaramente ....

Il Diario di Trilussa
none_a
Storia
none_a
Compleanno
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
Vorrei ringraziare pubblicamente i Senatori che con .....
. . . . buona Pasqua a Riccardo Maini.
Quest'anno .....
Ringrazio affettuosamente Giò per il particolare pensiero .....
la tmm chiude e molte famiglie avranno grossi problemi .....
Migliarino
none_a
Soci Unicoop
none_a
Primaziale Pisana, conf stampa
none_a
di Rosanna Betti
none_a
Pisa, 14 dicembre
none_a
Che fai bambina mia
su quella porta
guardando da lontan
per quella via?
Ah, se sapessi,
quando la fu morta
se la portaron via
di là la mamma .....
Causa trasferimento abitazione, vendiamo mobili usati in ottimo stato.
Visibili a Nodica, comune di Vecchiano.

cinzia. mantellassi@ virgilio. .....
Il Sindaco Angori interviene sul Conto Consuntivo approvato il 19 maggio scorso dal Consiglio Comunale
“La tenuta finanziaria del Comune di Vecchiano è più che solida”

8/6/2017 - 21:00


“La tenuta finanziaria del Comune di Vecchiano è più che solida”: il Sindaco Angori interviene sul Conto Consuntivo approvato il 19 maggio scorso dal Consiglio Comunale

 
Vecchiano –  “Il Comune è in avanzo di amministrazione, e questo è un dato reale a tutti gli effetti”: con queste parole il Sindaco di Vecchiano Massimiliano Angori esordisce in merito al documento di Bilancio Consuntivo presentato ed approvato a maggioranza nella seduta consiliare dello scorso 19 maggio.

“Mi sembra di notare, infatti, che i consiglieri di minoranza del gruppo Rinnovamento per il Futuro non siano molto avvezzi alla materia finanziaria e facciano un po’ di confusione in tema di bilancio, argomento peraltro ostico per sua natura. Appare, inoltre, piuttosto singolare che la ricetta che propone Rinnovamento per il Futuro per rilanciare il bilancio comunale si basi sull’istituzione di nuovi servizi o sulla gestione diretta di altri, che altro non produrrebbero se non un naturale aumento della spesa pubblica”, aggiunge il primo cittadino.

“E allora, è bene  precisare che i residui attivi e passivi citati nel Bilancio Consuntivo entrano in gioco soltanto nella determinazione del risultato di amministrazione, in base al quale si può verificare un avanzo o un disavanzo, e, nel caso specifico di Vecchiano, l’avanzo è pari a euro 4.701.492,00. I residui attivi, pertanto, non concorrono al raggiungimento del pareggio di bilancio, come afferma erroneamente il Consigliere Luperini, poiché il pareggio finanziario è determinato dalla differenza tra le entrate e le spese di competenza, ed anche in questo caso il nostro Comune ha raggiunto un equilibrio contraddistinto dal segno positivo più, di euro 1.075.120,13. Mi preme sottolineare, inoltre, per sgomberare il campo da altri equivoci, che i dati presentati in Consiglio Comunale, relativi al Conto Consuntivo e come da normativa vigente, fanno riferimento al 31/12/2016.

Da inizio 2017, tuttavia, il nostro Comune ha recuperato oltre un milione di euro per quanto concerne i residui attivi e un altro milione di euro, relativo all’addizionale IRPEF, sarà recuperato nel corso del 2017, che, per legge, si incassa sempre durante l’anno successivo cui fa riferimento il documento finanziario”, spiega il Sindaco Angori.

“Il Comune di Vecchiano, dunque, nonostante il complesso contesto economico nazionale ed internazionale, è riuscito a mantenere un bilancio in attivo, ed è utile precisare che sono stati accantonati al Fondo di svalutazione crediti di dubbia esigibilità 4.319.502, 16 euro, a tutela, appunto di eventuali crediti non esigibili. Quindi sono state conservate in sicurezza le casse del Comune e abbiamo continuato ad erogare servizi di qualità, con particolare attenzione alla manutenzione del territorio, alle politiche sociali e scolastiche, anche e soprattutto per tutti coloro che sono in situazioni di indigenza e difficoltà, senza trascurare settori importanti come lo sport, il volontariato, il turismo, la valorizzazione ambientale”, aggiunge la Capogruppo di Insieme per Vecchiano, Sara Giannotti.

“Tutto ciò in continuità con le Amministrazioni precedenti, perseguendo il valore del buon governo locale e con il chiaro intento di intercettare, laddove possibile, per il prossimo futuro, ulteriori strumenti di sviluppo sostenibile da realizzare sul nostro territorio”, concludono il Sindaco Angori e la Capogruppo Giannotti. 

 

 


+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




11/6/2017 - 13:17

AUTORE:
Mery

Ho letto l'articolo di Rinnovamento e la risposta dell'amministrazione e mi pare di capire che le medesime considerazioni del gruppo di minoranza le fa anche il revisore. Se così fosse e non credo che ciò possa essere smentito perché carta canta viene da affermare che anche il revisore non è avvezzo alla materia finanziaria? Ed allora perché lo avete nominato?
Il tema è ostico, il dubbio sulla risposta rimane ma .......

9/6/2017 - 15:57

AUTORE:
Propositivo

Per non gemellarsi con il comune di San Giuliano T., che come credo che sia noto è spre in deficit