none_o

Una quarantina di anni fa, rientrando sporadicamente dalla residenza in nord Italia, per visite parentali e reimmergermi nelle acque locali, dove un grande Alessandro sciacquava solitamente i panni il secolo precedente, non appena valicato l’Appennino, mi rendevo conto di quanto siamo “ghiozzi”, pesanti, a volte grevi, blasfemi, volgari, bischeri e sciamannati noi toscani! Man mano che mi avvicinavo a Vecchiano, avvertivo sempre più chiaramente ....

Il Diario di Trilussa
none_a
Storia
none_a
Compleanno
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
Vorrei ringraziare pubblicamente i Senatori che con .....
. . . . buona Pasqua a Riccardo Maini.
Quest'anno .....
Ringrazio affettuosamente Giò per il particolare pensiero .....
la tmm chiude e molte famiglie avranno grossi problemi .....
Migliarino
none_a
Soci Unicoop
none_a
Primaziale Pisana, conf stampa
none_a
di Rosanna Betti
none_a
Pisa, 14 dicembre
none_a
Che fai bambina mia
su quella porta
guardando da lontan
per quella via?
Ah, se sapessi,
quando la fu morta
se la portaron via
di là la mamma .....
Causa trasferimento abitazione, vendiamo mobili usati in ottimo stato.
Visibili a Nodica, comune di Vecchiano.

cinzia. mantellassi@ virgilio. .....
Comune di Calci
Calci sotto una nuova luce: quella della sostenibilità ambientale.

8/6/2017 - 22:49

CALCI SOTTO UNA NUOVA LUCE: QUELLA DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE


Proseguono le operazioni di sostituzione dei punti luce del territorio comunale. La quasi totalità dei corpi illuminanti e/o la tipologia delle lampade verrà infatti sostituita con lampade LED ad alta efficienza che permetteranno anche consistenti risparmi e benefici ambientali.

Si prevede così la riduzione dei consumi di energia elettrica pari al 31,64% per il servizio pubblica illuminazione e di un ulteriore 12,60% per gli edifici pubblici. Un totale di oltre il 44% in meno di consumo complessivo di energia elettrica. Conseguentemente si stimano benefici ambientali per 121 TEP (Tonnellate Equivalenti Petrolio) di CO2 in meno dispersi nell'ambiente.

Tutto ciò avverrà secondo le linee guida regionali (Regione Toscana – Giunta Regionale Linee Guida per la progettazione, l’esecuzione e l’adeguamento degli impianti di illuminazione esterna - Attuazione D.G.R.T. n.815 del 27/08/2004

“Delibera Consiglio Regionale n.29/04–Scheda n.17- Programma per il finanziamento progetti in tema di ecoefficienza energetica”) ed evitando la dispersione di luminosità, fenomeno noto anche come "inquinamento luminoso": l’International Commission on Illumination (CIE) definisce inquinamento luminoso una generale luminescenza del cielo causata dalla dispersione di luce artificiale nell’atmosfera. In sostanza con inquinamento luminoso si indica la sommatoria di tutti gli effetti sfavorevoli dovuti alla luce artificiale prodotta dalle attività umane.

Calci sceglie quindi la via della sostenibilità ambientale e contestualmente del risparmio energetico ed economico. E sceglie una luce migliore anche per una maggiore sicurezza stradale.

Si informa che in questi giorni si sono altresì conclusi i lavori di attivazione di ben 16 lampioni -anch'essi previsti nel bando- a servizio di viabilità abitate e trafficate, precedentemente sguarnite. Nei prossimi anni l'amministrazione procederà ad un ulteriore potenziamento in relazione alle priorità indicate dai cittadini negli incontri di frazione.

Il tutto rientra negli investimenti a carico di Toscana Energia Green, gestore del project energetico aggiudicatosi il bando emanato dal Comune. Il complesso di investimenti a carico del gestore, che prevedono anche la sostituzione degli impianti di produzione di calore degli edifici pubblici e la realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, si attesta a circa 580.000 euro.

L'assessore Giovanni Sandroni precisa: "I lavori sull'illuminazione stradale andranno avanti, si stima, all'incirca per tutto Giugno ed inizio Luglio ed interesseranno quasi la totalità del territorio comunale. Un lavoro importante per la sicurezza stradale e che permette di portare avanti la riqualificazione, nostro preciso obiettivo di mandato".

Conclude Massimiliano Ghimenti, Sindaco di Calci: "poco dopo esserci insediati abbiamo effettuato il bando per individuare un operatore che fosse in grado di effettuare onerosi investimenti -impossibili da sostenere per il comune- sugli impianti di illuminazione e riscaldamento pubblici.  Alla conclusione dei lavori previsti Calci, paese che vuol distinguersi sempre di più per la qualità della vita, inquinerà e “consumerà” meno: un beneficio inestimabile ottenuto senza aggravi economici per la collettività. "

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: