none_o

A Massaciuccoli, sul versante dei monti di Filettole che si affaccia a ponente sullo spettacolo suggestivo dell’omonimo lago e sullo specchio di mare prospicente, abbracciandone il tratto visibile che va da Spezia, fino a Pisa, esiste una testimonianza eccezionale del passato delle nostre zone.  Non si tratta delle eterne seduzioni virtuosistiche del bel canto....

Ricordo
none_a
Ricorrenza
none_a
Omaggio
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
In viaggio con il PD, dai energia al treno. Puoi .....
Legge cosa gli interessa. . . . quando e su cosa gli .....
. . . . perche? Quando comprate il Corriere della sera .....
Come vedi i suggerimenti tuoi van veloci, dieci secondi. .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
di Carlo Delli
none_a
Come cambiano autovelox e multe con il decreto Minniti
none_a
Uno sguardo dal Serchio
none_a
Avane, 28 ottobre
none_a
Castello dei Vicari - Lari
none_a
Arena Metato
none_a
Viareggio.
none_a
Pontasserchio, 14 ottobre
none_a
L’INCIDENTE


Seduti su quei sedili lordati di sangue,
col capo chino, vidi
quella scena orrenda
che mi trafisse il cuore.
Giovani vite spezzate
da .....
Il 10 ottobre, sui monti di San Giuliano Terme presso la stazione di lancio di parapendio (Fly Park), si è smarrito Rufo, barboncino nano dal mantello .....
Nodica
Scomparsa di Enzo Fatticcioni

11/6/2017 - 23:14

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




14/6/2017 - 23:03

AUTORE:
franco marchetti

caro ENZO
ti voglio ricordare ora, le luci e le emozioni si sono spente, l'emotività del momento è passata.
adesso hai fatto il salto e sei andato per sempre nel prato dei ricordi delle persone che ti amano che ti hanno amato stimato e rispettato, ma rimarrai per sempre nei ricordi anche di coloro che ne ti amavano ne ti rispettavano, semplicemente perchè non sei mai stato una persona banale.

no ti conoscevo, noi ci siamo incontrati quando, divenni segretario dei chimici, e quindi dovevo seguire la tua azienda.
eri RSU, ma soprtatutto eri il punto di riferimento di tante persone, eri il tramite tra i lavoratori e l'azienda.

riusciva a comprendere e misurarti anche con le esigenze del padrone, come si diceva una volta, e come anche tu dicevi.
quante critiche per questo tuo ruolo, c'erano i rivoluzionari, i puri, fintanto che non venivano toccati i loro interessi, ma tu riuscivi a comprendere anche loro.
mi dicevi, Franco, se le persone mi criticano se no gli vado bene, andiamo alle elezioni ed eleggiamo altri rappresentanti, ma poi eri sempre tu che vincevi.
poi un giorno venisti e mi dicesti cosa ne pensavo della occasione che ti capitava per andare in pensione. ti dispiaceva, eri affezionato a quel luogo. ma era troppo importante ed unica l'occasione per lasciartela sfuggire e cosi, tutti d'accordo andasti in pensione.
li ci siamo un po persi di vista, ma non potevi stare con le mani in mano e cosi presidente del circolo e consigliere.
ricordi ENZO, quando capitai a Nodica, era un po di tempo che non ci vedevamo, mi portasti nella tua stanza di presidente della Vasca Azzurra, i raccontasti un po di cose del circolo, ma poi mi chiedesti come andavano le cose per i lavoratori, come si andava avanti, vedevi un futuro nero, cosi mi dicesti, e li andammo avanti per oltre un ora a parlare.
poi abbiamo fatto altri incontri fugaci.
ecco ora tu hai fatto l'ultimo viaggio, senza scosse e senza salite ci hai lasciato qua a tribolare in questo inquieto mondo.
buon viaggio ENZO amico e compagno caro