none_o

Una quarantina di anni fa, rientrando sporadicamente dalla residenza in nord Italia, per visite parentali e reimmergermi nelle acque locali, dove un grande Alessandro sciacquava solitamente i panni il secolo precedente, non appena valicato l’Appennino, mi rendevo conto di quanto siamo “ghiozzi”, pesanti, a volte grevi, blasfemi, volgari, bischeri e sciamannati noi toscani! Man mano che mi avvicinavo a Vecchiano, avvertivo sempre più chiaramente ....

Il Diario di Trilussa
none_a
Storia
none_a
Compleanno
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
Vorrei ringraziare pubblicamente i Senatori che con .....
. . . . buona Pasqua a Riccardo Maini.
Quest'anno .....
Ringrazio affettuosamente Giò per il particolare pensiero .....
la tmm chiude e molte famiglie avranno grossi problemi .....
Migliarino
none_a
Soci Unicoop
none_a
Primaziale Pisana, conf stampa
none_a
di Rosanna Betti
none_a
Pisa, 14 dicembre
none_a
Che fai bambina mia
su quella porta
guardando da lontan
per quella via?
Ah, se sapessi,
quando la fu morta
se la portaron via
di là la mamma .....
Causa trasferimento abitazione, vendiamo mobili usati in ottimo stato.
Visibili a Nodica, comune di Vecchiano.

cinzia. mantellassi@ virgilio. .....
Da Lega Nord Val di Serchio
MENO ELOGI E PIÙ CHIAREZZA SUI RICHIEDENTI ASILO NEI COMUNI DI S.GIULIANO TERME E VECCHIANO

7/8/2017 - 11:40


 
Da Lega Nord Val di Serchio/ sezione Vecchiano-San Giuliano Terme

MENO ELOGI E PIÙ CHIAREZZA SUI RICHIEDENTI ASILO NEI COMUNI DI S.GIULIANO TERME E VECCHIANO


La Lega Nord Val di Serchio, sempre più  presente sui territori di Vecchiano e San Giuliano Terme, non può  esimersi dal constatare come i sindaci dei due comuni ed in particolare il Sig.  Di Maio non perdano occasione nel manipolare la immensa utilità sociale sulla permanenza dei presunti "profughi" o richiedenti asilo come si preferisca chiamarli nei suddetti comuni. Tale utilità  ogni volta mostrata con foto e articoli tali a magnificare i servizi svolti si dice gratuitamente e in favore della comunità e accusando chi invece ribatte dicendo che comunque queste persone hanno gratuito vitto,alloggio, cure mediche, cellulare, abiti e... biciclette... di cui sono tutti forniti e delle quali guardacaso vengono privati dai continui incessanti furti i cittadini che le acquistano regolarmente.  Il Sindaco Di Maio  ricorda orgoglioso che il comune di San Giuliano Terme  ha avuto un riconoscimento ANCI in merito all'accoglienza ma quanti cittadini sanno di che ente si sta parlando? Perché  non si è  più  espliciti invece sul numero di richiedenti asilo presenti nel comune, dove sono sistemati, se vengono effettuati seri controlli sulla loro condizione fisica, vaccini ecc. Prima di elogiare il servizio offerto al nostro paese che non risulta gratuito se si risiede senza un lavoro ma si è  mantenuti dallo stato come non accade alle nostre famiglie italiane, si fanno fare servizi in modo gratuito e che dovrebbero essere fonte  di lavoro retribuito per cittadini italiani in difficoltà. Quale merito a queste persone che si lamentano continuamente della loro condizione, del cibo (vedi recente richiesta di un nuovo cuoco prontamente sostituito a placare ogni scontento) o dei pochi contanti a loro elargiti? La Lega Nord Val di Serchio chiede per l'ennesima volta a nome dei cittadini italiani, delle persone oneste che pagano fior di contributi e tasse ai comuni e subendo salate sanzioni quando non riescono a farlo, che il sindaco Di Maio dia comunicazione chiara e ufficiale sul numero di richiedenti asilo, dove sono alloggiati e perché  i cittadini di San Giuliano Terme dovrebbero essere orgogliosi di un riconoscimento da parte di un ente ai piu' sconosciuto che tutela cittadini stranieri ospiti in Italia. Noi saremmo estremamente orgogliosi invece di un riconoscimento ad un sindaco e ad un  comune che tuteli prima di tutto il suoi residenti italiani o regolarmente qui residenti.



Fonte: Comunicato stampa inviato da Addetto stampa Lega nord Val di serchio A.Grassini e Commissario sezione Lega Nord Valdiserchio Carla Abruzzese
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




24/8/2017 - 17:59

AUTORE:
giovanni pisciotti

Ammazzao che bugiardi !!!! Qui tra l'altro è difficile capire chi lo è di più tra il vile Turani e il furbo allocco dell'autodefinitosi Elettore di sinistra. Ma andiamo per gradi: scrivere "... più a sx del PD ..." sottindende che il PD è di sinistra. Prima castroneria perchè LORO STESSI si sono cancellati dal nome la parola sinistra. Sull'elenco. Non vi è dubbio che a sinistra sono in troppi ma per uno che aggiorna l'elenco dei partiti vuol dire che fa il pignolo e allora: il n 1 vedremo se lo diventerà. il n 3 fu una aggregazione elettorale nata e morta per una tornata elettorale come la n 14. Il 9 e il 23 sono la stessa cosa. E Rizzo se fa un partito è perchè ha sciolto quello che aveva fatto precedentemente.E voi dovreste saperlo bene. La 26 non è un Partito ma uno che và fatto il culo a Napoli. Poi c'è la 8 che è un area culturale mai presentatosi come soggetto, ne movimento tantomai come partito. Poi ... potrei continuare ma mi ha annoiato smentire bugie cosi farlocche. Direi che se tu e Turani pensassite alla disfatta del PD anzichè alle cazzatelle forse vi salveresti.

16/8/2017 - 11:19

AUTORE:
Elettore di sinistra (quella che vota le leggi)

Giuseppe Turani ha elencato fino a n°30 partiti cosiddetti più a sinistra del Partito Democratico è solo uno di essi è presente in Parlamento fino nuove elezioni, poi essendo già divisi in tre o quattro porzioni spariranno insieme a quei 4 di Rivoluzione Civile e festa finita anche per loro.
Svegliarsi tardi ri/dormire per la sinistra-sinistra è un bel regalo a tutte le destre; Lega e 5s compresi.

Vedi l'elenco Turani
AGGIORNAMENTO DEMOCRATICO DELLA SINISTRA (quella vera, quella pura, quella dura)

1-MDP (articolo 1)
2-Sinistra Italiana (ex SEL)
3-Lista altra Europa con Tsipras
4-Possibile di Civati
5-Campo Progressista di Pisapia
6-Partito Comunista di Rizzo
7-Partito Comunista d’Italia di Alboresi
8-Essere Comunisti di Grassi
9-Partito Rifondazione Comunista di Ferrero
10-Partito Comunista dei lavoratori di Ferrando
11-Partito Comunista d’Italia marxista leninista di Savio
12-Partito Marxista leninista di Scuderi
13-Partito di alternativa Comunista di Lotito
14-Rivoluzione Civile di Ingroia
15-Verdi di Covatta
16-Lotta Comunista
17-Comitati d’appoggio alla Resistenza
18-Partito Comunista (Marxista-Leninista) Italiano.
19-Partito Comunista d’Italia (marxista-leninista)
20-Partito Comunista dei Lavoratori.
21-Partito Comunista di Sardegna.
22-Partito Comunista Internazionalista.
23-Partito della Rifondazione Comunista. Sinistra Europea
24-Partito di Unità Proletaria per il Comunismo.
25-Rete dei Comunisti
26- Demagistris Sindaco – Più che un partito un programma
27- Sinistra Critica di Marco Rizzo, col simbolo quadrato così che non possa esser messo sulle schede elettorali, purtroppo si scinde dopo meno di 20 mesi dalla sua fondazione in due tronconi:
27bis – Sinistra anticapitalista
27tris – Solidarietà Internazionalista di cui ci piace citare alcuni convegni significativi come MARX RELOADED
28 – Libertà e Giustizia
29 – Alleanza popolare per la democrazia e l’eguaglianza (quelli del Brancaccio)
30 – Diem25 (quelli di Varoufakis)

16/8/2017 - 10:53

AUTORE:
Uno di sinistra

Purtroppo il governo Renzi ha fatto tutto il contrario di tutto.
Ora ci stiamo svegliando ma con la paura a mio avviso che sia troppo tardi.
Aiutare le banche,jobs act,pensioni irraggiungibili,etc e'un allarme sociale gia' purtroppo in atto.
A questo giro I cittadini ho paura che ci presentino il conto e si buttino da tutt'altra parte.
Anche se non hanno la certezza che la situazione possa cambiare,ma la tendenza parta l'elettore a cambiare partito di governo sia nei territori che a livello nazionale.
PURTROPPO. E la causa:tutta colpa nostra.

14/8/2017 - 18:01

AUTORE:
Gaspare

Premesso che sono tutto meno che un simpatizzante della lega, vorrei capire:
1) dove Pannuccio vede questa integrazione ben riuscita, a meno che non intenda come tale gli interventi spot con quei ragazzi che, tolti una tantum al loro girovagare verso Pisa, vengono messi in posa per una foto con pettorine fosforescenti, guantoni, rastrelli e politici sorridenti. Per ammissione degli stessi "addetti ai lavori, che tutti abbiamo potuto leggere sulla stampa, questi ragazzi vengono spesso integrati, sì, ma in attività illecite;
2) se si è vermente convinti di poter offrire loro un futuro in una situazione occupazionale tragica, o piuttossto si fa finta di (o a qualcuno conviene) non capire che in un contesto del genere non solo, come si dice, non potranno "pagarci le pensione", ma piuttosto si creerà una situazione sociale esplosiva con gente, di colore e non solo, ormai diventata adulta e impossibilitata a sbarcare il lunario?

11/8/2017 - 20:52

AUTORE:
Pannuccio

Protestare davanti ad uno dei pochi centri in Italia dove integrazione non è soltanto una vuota parola ma la definizione di un complesso e ad oggi riuscito percorso mi sembra veramente assurdo. Cavalcare la 'rabbia', indirizzandola peraltro contro chi ha poche colpe se non quella di fuggire da situazioni che noi non possiamo neanche immaginare e sta dimostrando quotidianamente un concreto impegno a favore della comunità, mi sembra pura propaganda. E della peggio specie: scusatemi, sarò antico ma a me chi non riesce a vivere senza nemici e senza rancore puzza tanto di fascista...

9/8/2017 - 0:19

AUTORE:
Carla

Il 2 settembre davanti all'ex cottolengo ci ritroveremo con I cittadini che vogliono denunciare insicurezza e illegalita'.Andremo fino al parcheggio scambiatore e con la sezione lega nord di Pisa faremo sentire la nostra presenza.

8/8/2017 - 20:05

AUTORE:
Cittadino

...che protesti?
E dove?

8/8/2017 - 10:09

AUTORE:
Carla

Ben detto ,prigionieri in casa nostra.....prigionieri di progetti di integrazione che nascono ogni giorno....I progetti ad esempio per diversamente abili o persone disoccupate si perdono nella notte dei tempi....la comunita'europea esalta l'accoglienza mentre accogliere le famiglie italiane in difficolta'e'un optional.Mio padre ha fatto il migrante in Germania negli anni 50,ma non ha,mai avuto privilegi,solo lavoro e lavoro e ne era orgoglioso,aveva imparato il tedesco e ne era grato per questo.A San Giuliano il Sindaco nel 2015 diceva che 50 ospiti al cottolengo erano gia'tanti....il resto e'storia....leggete l'articolo....Io il 2 settembre protesto...

8/8/2017 - 8:07

AUTORE:
Ultimo

........... sono esseri umani e in quanto tali da salvare ...... è altrettanto vero quello che sostiene Carla. ..... Ci sono anche esseri umani italiani bisognosi di tutela e attenzioni ........ ci sono esseri umani italiani costretti a vivere come carcerati nella propria casa con porte e finestre blindate ....... ci sono italiani vittime dei delinquenti infiltrati fra gli immigrati. La soluzione a questo problema, che sta assumendo dimensioni bibliche, non è quello adottato adesso dall'Europa che niente fa per organizzare l'accoglienza ........ e lascia l'Italia sola ad affrontare il problema ( in un Europa unita ....... si fa per dire ). Io non ho la soluzione a questo problema ....... ma neanche i politici italiani ed europei ce l'hanno ...... e i deputati a risolvere il problema sono loro. ........ Ultimo

8/8/2017 - 7:28

AUTORE:
BdB

....la gente crede che mettendo un piede su questa terra, poi diventa sua; ma un giorno voleremo tutti via e...
I primi immigrati furono le famiglie contadine formate da 15/30 membri che vivevano in mezzadria con i padroni terrieri e per forza maggiore con l'evoluzione del nostro mondo (tutto) dai contadini son nati i piloti, i medici, gli avvocati gli operai di fabbrica che prima non esistevano e...senza farla tanto lunga e brodosa; fra cento anni; maanche meno, vedremo il fallimento di tutte le Carle che volevano mettere le mutande al mondo; con le sbarre, divieti e colore della pelle.
Le donne sono uomini come noi, ed i neri e gialli son bianchi come noi: basti vedere chi rincorre una palla più forte, con astuzia, maestria più di altri, nero o bianco che sia, poi vien pagato "il valsente" di tutto Vecchiano; terra e case comprese per un sol uomo e niente impedisce di fare "attrecchettanto" come si dice a Vecchiano.
Buon solleone.

8/8/2017 - 6:27

AUTORE:
Carla

Piu'che odio direi rabbia...tanta rabbia,nessuno istiga nessuno,le persone non sono sciocche ma deluse e stanche.Faremo sentire la nostra voce..lei si goda il campino da calcio!!

7/8/2017 - 17:34

AUTORE:
Sangulianese

Se si continua a seminare odio..probabilmente si raccoglie solo tempesta.
E' gia' la seconda volta che un uomo poco piu' che quarantenne butta giu' la porta del comune di Pontedera e entra dentro con l'auto.
Allora meglio come ier sera vedere una partitella tra immigrati gioiosi in fondo al campetto di via di Gello.