none_o

Qualche anno fa, se chiedevi ad un bambino, cosa volesse fare da grande, rispondeva l’astronauta, oppure il calciatore, le bambine invece volevano fare le hostes, le maestre oppure le cantanti.
Con ingenuità mista a fanciullesca inesperienza, esprimevano desideri e formulavano auspici irrealistici..

I 10 anni della Voce
none_a
Libri
none_a
Ricordo
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Stamattina fanno scouting. . . .
. . . ma non volevano .....
http:/ / www. lavocedelserchio. it/ vediarticolo. php?id=27917&page=0&t_a=sagra-della-zuppa-2018

Comunque. .....
. . . . . . . . . . . . . che studi abbia fatto il .....
. . . . . . . . . . . . . . . . al programma che il .....
La Natura vista da Simona Tedesco
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 22 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
-Il Fortino- sabato 26
none_a
Pisa, 23 maggio
none_a
San Giuliano Terme, 27 maggio
none_a
Pisa, 22 maggio
none_a
Vecchiano
none_a
Pisa, 19 maggio-7 ottobre
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


  • GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE

      Una domenica un poco strana il 25


    Anche per quest’anno la GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE, evento che il G.U.T. (Gruppourturatoscana) porta in giro nella zona pisana, ed oltre, sarà ospite dell’ASBUC di Migliarino 


Pontasserchio
none_a
Campi solari (vedi locandina)
none_a
Pisa
none_a
Migliarino, 21 maggio
none_a
COME UN SASSO NEL FIUME


Resto in silenzio ad aspettare te,
a contemplare il tuo tenero viso,
i tuoi occhi candidi, dolcissimi,
semplici che .....
A Migliarino Pisano Viale dei Pini lato Salviati affittasi appartamento arredato di 90 mq. sviluppato su unico piano composto da Ingresso indipendente .....
Sindaco Angori: “Valenze ambientali e paesaggistiche straordinarie e piena attuazione dell’interesse pubblico:
..per questo chiediamo l’attribuzione al nostro Ente dell’area del Poligono di Tiro a MdV”

12/8/2017 - 8:50


Sindaco Angori: “Valenze ambientali e paesaggistiche straordinarie e piena attuazione dell’interesse pubblico: per questo chiediamo l’attribuzione al nostro Ente dell’area del Poligono di Tiro a MdV”
 
Vecchiano –  Una richiesta di riesame in merito al parere negativo espresso dall’Agenzia del Demanio, relativo all’attribuzione all’Ente vecchianese, a titolo non oneroso, dell’area del Poligono di Tiro a Marina di Vecchiano.  E’ questa la decisione assunta all’unanimità dal Consiglio Comunale per chiedere il riesame della questione, affinché vi sia la possibilità che l’area del Poligono di Tiro venga affidata direttamente all’Ente.

“L'area in oggetto ricade all'interno del Parco Regionale di Migliarino San Rossore Massaciuccoli ed è inserita in un contesto di particolare connotazione paesaggistico – ambientale.  Proprio in ragione di tale importanza ambientale e del funzionamento di quello che può essere definito il “sistema Marina di Vecchiano”, risulta di primaria importanza, per la nostra Amministrazione, l’acquisizione di questa area”, spiega il Sindaco Massimiliano Angori.

“Inoltre, la zona viene utilizzata in modo non continuativo dal Ministero della Difesa per circa sette mesi all'anno, dal 1o ottobre al 30 aprile, e, per il restante periodo, da questo Ente, che provvede ogni anno ad interventi di pulizia e manutenzione ordinaria. L’acquisizione diretta di questa area, dunque, significherebbe per il Comune la possibilità di  poter assicurare alla comunità una migliore fruizione del litorale vecchianese e, contemporaneamente, di questa importante porzione del Parco Naturale Migliarino San Rossore Massaciuccoli, a beneficio diretto della collettività locale, degli operatori economici e dei flussi turistici che ogni anno interessano la zona.

Per tutti questi motivi, ci siamo fatti promotori di una richiesta di riesame da parte dell’Agenzia del Demanio, con un atto formale approvato all’unanimità dall’organo consiliare, inviato alla medesima Agenzia, al quale confidiamo di ricevere una risposta positiva”, conclude il primo cittadino.

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: