none_o



Orazio Riminaldi non è il mio pittore preferito. Dunque, credetemi: la decorazione della cupola della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Pisa è davvero una “figata pazzesca”. La cominciò nel 1627, a trentaquattro anni, morì a soli trentasette anni di peste bubbonica. Aveva investito molto nella sua formazione di artista. Quando capiremo che investire nella formazione è un punto strategico?

Il PD del vescovo Letta ha tolto la tari alla chiesa, .....
Con le nuove aliquote irpef come al solito ci rimettono .....
. . . tutti noi bravi soldatini bersaniani-cuperliani .....
La confessione me la sono vista e devo dire che Facchinetti .....
....Ci siete? Proviamo ad aprire quella porta e ad incontrarci?
Mandateci un messaggio e noi organizzeremo un incontro.

C’è un’idea strana che aleggia su Migliarino, una sorta di profezia, a Migliarino non c’è niente e non succede niente.Siamo sicuri che a Migliarino non ci sia nulla? Proviamo a fare un inventario...

Vecchiano è Voilontariato
#tantifiliunasolamaglia


“Il gioco serio del teatro”

Vecchiano è volontariato
#tantifiliunasolamaglia

L'associazione culturale La Voce del Serchio ospite del giornale online da cui è nata

di Riccardo Ricciardi
none_a
di Anna Ferretti e Michele Passarelli Lio (Coordinatori Provinciali)
none_a
di Renzo Moschini
none_a
I Consiglieri di Vecchiano Civica
none_a
Comitato Comunale di Italia Viva Pisa
none_a
Marina di Pisa, 3 dicembre
none_a
L'arte di fare l'olio a Vicopisano
none_a
Circolo ARCI Migliarino
none_a
Ai Circoli ARCI di Filettole e Nodica, sab.4 dic.
none_a
Il Fortino, Marina di Pisa, 4 dicembre
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Squadre di calcio Valdiserchio
di Marlo Puccetti
none_a
Seduto al freddo e piove neve
Ma non ti nota quella gente
Con quello sguardo cerchi aiuto
Tu sei per loro inesistente
Mentre tu geli fra il cartone
Passan .....
Buongiorno, stamattina anche complice il forte vento e' caduto un palo della luce stradale in via d'ombra zona largo tazio Nuvolari, solo il "caso" a fatto .....
Latrofa all’attacco del PD
“Non basteranno i vostri stereotipi ad abbattere le nostre scomode verità”

14/8/2017 - 19:55


Latrofa all’attacco del PD: “Non basteranno i vostri stereotipi ad abbattere le nostre scomode verità”
 
“Come Pisa nel Cuore vogliamo rispondere alle accuse e alle critiche mosse da illustri esponenti del PD nei nostri riguardi” prorompe Raffaele Latrofa, capogruppo in Consiglio Comunale, che prosegue con calore: “In prima persona e con tutti gli attivisti di Pisa nel Cuore da anni promuoviamo iniziative che hanno un unico scopo: riaffermare la supremazia della legalità contro il crimine, riaffermare il decoro contro il degrado, riaffermare l'attività dei commercianti seri contro la vendita di oggetti contraffatti da parte di abusivi. In questo senso abbiamo fatto iniziative anche simboliche, in passato, e continueremo a farle in futuro: certi di essere dalla parte della ragione, e soprattutto sicuri di svolgere in modo responsabile un ruolo che ci è stato affidato dai cittadini.
Quando nella scorsa campagna elettorale illustri esponenti del PD pisano ci accusavano di populismo e di procurato allarme, affermando che l'insicurezza era soltanto una percezione e una bandiera che sventolavamo per impaurire l'elettorato, noi rispondevamo che degrado e insicurezza erano fenomeni reali nella nostra città, da prendere in considerazione e da mettere in cima alla nostra azione politica”.
Latrofa fa notare che dopo anni e anni si sveglia anche il sindaco Filippeschi e, a pochi mesi dalle prossime elezioni amministrative, lancia proclami tardivi quanto inopportuni.

“Non è credibile chi ha messo una città in ginocchio, permettendo che fenomeni di abusivismo e di vera e propria microcriminalità crescessero a livelli intollerabili. Non è credibile che a farsi belli con proposte, dopo anni di nostre denunce, siano gli stessi che hanno consentito questo scempio. Piuttosto, Filippeschi e la sua giunta si facciano al più presto da parte, rendendo possibile che vadano ad amministrare liste civiche e partiti, che da molto tempo denunciano questi fenomeni intollerabili e lanciano proposte, purtroppo sempre bocciate dalla maggioranza. Caro Filippeschi” puntualizza Latrofa “è finito il periodo delle rendite di posizione, quando bastava propagare una parola d'ordine, affinché le persone si convincessero! I cittadini pisani che provano da anni sopra la loro pelle fenomeni di vera e propria violenza, che non possono più uscire con la famiglia in intere zone della città dopo una certa ora, che sono spesso vessati e devono sottostare a minacce per poter parcheggiare l’auto, non credono più alle vostre promesse, alle vostre rassicurazioni, ai vostri maldestri tentativi di coprire una realtà che è sotto gli occhi di tutti.

Finisco con l'affermare che respingo l'accusa di essere un urlatore; ma se proprio dovessi scegliere, preferirei essere urlatore piuttosto che afono come il segretario del PD Viale”.

Fonte: Anna Buoncristiani Fochi Addetta Stampa del consigliere Raffaele Latrofa (http://www.raffaelelatrofa.it/)
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri