none_o

La prima foto mostra l’ingresso della pista ciclabile lungo la via del Mare al podere i Leccetti. C’è uno stretto passaggio accanto al cancello chiuso e una stradina che conduce fino all’argine. Qui il ciclista che ha letto Migliarino alla sua sinistra è già in imbarazzo: portarsi sull’argine o seguire la strada a fianco sottostante? L’argine è impraticabile, solo un vialetto sconnesso centrale con erba alta ai lati.....

Le Parole di Ieri
none_a
Ricordo
none_a
Ricorrenza
none_a
Omaggio
none_a
l' altra mattina alle ore 6 ascoltavo il notiziario .....
In viaggio con il PD, dai energia al treno. Puoi .....
Legge cosa gli interessa. . . . quando e su cosa gli .....
. . . . perche? Quando comprate il Corriere della sera .....
Uno sguardo dal Serchio
none_a
di Carlo Delli
none_a
Come cambiano autovelox e multe con il decreto Minniti
none_a
Uno sguardo dal Serchio
none_a
Avane, 28 ottobre
none_a
Castello dei Vicari - Lari
none_a
Arena Metato
none_a
Viareggio.
none_a
Pontasserchio, 14 ottobre
none_a
L’INCIDENTE


Seduti su quei sedili lordati di sangue,
col capo chino, vidi
quella scena orrenda
che mi trafisse il cuore.
Giovani vite spezzate
da .....
Speedy Wash di Gambini Cinzia
Via Mazzini 6 Migliarino Pisano
Aperto dalle 08:00 alle 22:00 tutti
i giorni anche festivi
Tel. 328 4122388

Solo .....
Pisa-Via Conte Fazio
I commercianti chiedono sosta e stalli di cortesia

3/10/2017 - 13:50

Via Conte Fazio – I commercianti chiedono sosta e stalli di cortesia


Pisa, 3 ottobre 2017 -

Possibilità di carico e scarico e l'introduzione di alcuni stalli per una sosta breve. E' questa la richiesta dei commercianti di via Conte Fazio, in una lettera firmata e inviata a Sindaco, Pisamo e Polizia Municipale.

“L'unica rassicurazione ricevuta in tutto questo tempo dagli uffici del comune” – interviene il direttore di ConfcommercioPisa Federico Pieragnoli a patrocinare la causa dei commercianti di via Conte Fazio - “è che presto avrebbero messo mano alla questione.

E' passato tanto, troppo tempo, ma ad oggi di stalli non se ne è vista neanche l'ombra. La situazione sta diventando realmente insostenibile e il rischio è che alla fine alcune di questa attività al dettaglio gettino la spugna e chiudano definitivamente i battenti.

Per evitare tutto questo, occorre che l'amministrazione intervenga quanto prima, senza ulteriori rinvii, dilazioni e tentennamenti. Inoltre, c'è anche un ulteriore aspetto sociale che non deve essere trascurato: la presenza di una farmacia e di un ambulatorio medico richiedono a maggior ragione la possibilità di una sosta breve, considerando appunto le necessità e la specifica tipologia di utenza che fruisce di questi servizi. La nostra richiesta è quella di un intervento risolutivo in tempi brevi”.
 





Fonte: Alessio Giovarruscio Comunicazione & Stampa Confcommercio Provincia di Pisa
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: