none_o


Ognuno di noi sa che non siamo messi bene come Paese, ma alcuni episodi recenti fanno pensare di essere messi ancora peggio di quanto possiamo immaginare. Sorvolo soltanto sulla brutta figura della Nazionale di calcio e sui comportamenti dei principali responsabili di tale storica disfatta. Giampiero Ventura che ha dimostrato di essere molto più interessato ai soldi che alla faccia e alla dignità e Tavecchio...

I 10 anni della Voce
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Concorso di prosa, poesia
none_a
Compleanno
none_a
. . . . . . . . . . . . c'è chi fa il nullatenente .....
. . . tutti i governi cercano di sostentare , almeno .....
. . . . in Australia sia in funzione quel che sostieni .....
Come al solito , caro Osservatore , la fai più lunga .....
Che fai bambina mia
su quella porta
guardando da lontan
per quella via?
Ah, se sapessi,
quando la fu morta
se la portaron via
di là la mamma .....
Speedy Wash di Gambini Cinzia
Via Mazzini 6 Migliarino Pisano
Aperto dalle 08:00 alle 22:00 tutti
i giorni anche festivi
Tel. 328 4122388

Solo .....
Ius Soli, Nardini (PD)
“In piazza per il diritto di migliaia di ragazze e ragazzi, italiani di fatto ma finora senza diritti"

13/10/2017 - 18:07


Ius Soli, Nardini (PD): “In piazza per il diritto di migliaia di ragazze e ragazzi, italiani di fatto ma finora senza diritti"

 “Chi cresce in Italia è italiano. Ne sono profondamente convinta e da anni appoggio la battaglia per il riconoscimento della cittadinanza ai migliaia di ragazzi che non possono essere italiani anche se sono nati nel nostro Paese e frequentano qui le scuole, sono nostri compagni di banco. Oggi sarò a Roma, in piazza Montecitorio, la piazza della Cittadinanza come è stata definita, insieme ai Giovani Democratici, a tante associazioni che hanno promosso e aderito a questa manifestazione e mi auguro a tantissime persone che vorranno ribadire, a due anni esatti dall’approvazione alla Camera, che la legge sullo Ius Soli è una norma ci civiltà che non può più essere rimandata. Lo dobbiamo ai nostri coetanei, alle bambine e ai bambini che crescono in Italia da genitori stranieri, lo dobbiamo alla nostra società, in cui vogliamo che non siano più negati diritti”. Così Alessandra Nardini, Consigliera regionale, annunciando la sua partecipazione alla manifestazione di oggi pomeriggio a Roma.  
Ius Soli, Nardini (PD): “In piazza per il diritto di migliaia di ragazze e ragazzi, italiani di fatto ma finora senza diritti"
 
“Chi cresce in Italia è italiano. Ne sono profondamente convinta e da anni appoggio la battaglia per il riconoscimento della cittadinanza ai migliaia di ragazzi che non possono essere italiani anche se sono nati nel nostro Paese e frequentano qui le scuole, sono nostri compagni di banco. Oggi sarò a Roma, in piazza Montecitorio, la piazza della Cittadinanza come è stata definita, insieme ai Giovani Democratici, a tante associazioni che hanno promosso e aderito a questa manifestazione e mi auguro a tantissime persone che vorranno ribadire, a due anni esatti dall’approvazione alla Camera, che la legge sullo Ius Soli è una norma ci civiltà che non può più essere rimandata. Lo dobbiamo ai nostri coetanei, alle bambine e ai bambini che crescono in Italia da genitori stranieri, lo dobbiamo alla nostra società, in cui vogliamo che non siano più negati diritti”. Così Alessandra Nardini, Consigliera regionale, annunciando la sua partecipazione alla manifestazione di oggi pomeriggio a Roma.
 

 
Arianna Arezzini
Consiglio regionale della Toscana
Gruppo Partito Democratico

Consiglio regionale della ToscanaGruppo Partito Democratico

Fonte: Ius Soli, Nardini (PD): “In piazza per il diritto di migliaia di ragazze e ragazzi, italiani di fatto ma finora senza diritti" “Chi cresce in Italia è italiano. Ne sono profondamente convinta e da anni appoggio la battaglia per il riconoscimento della cittadinanza ai migliaia di ragazzi che non possono essere italiani anche se sono nati nel nostro Paese e frequentano qui le scuole, sono nostri compagni di banco. Oggi sarò a Roma, in piazza Montecitorio, la piazza della Cittadinanza come è stata definita, insieme ai Giovani Democratici, a tante associazioni che hanno promosso e aderito a questa manifestazione e mi auguro a tantissime persone che vorranno ribadire, a due anni esatti dall’approvazione alla Camera, che la legge sullo Ius Soli è una norma ci civiltà che non può più essere rimandata. Lo dobbiamo ai nostri coetanei, alle bambine e ai bambini che crescono in Italia da genitori stranieri, lo dobbiamo alla nostra società, in cui vogliamo che non siano più negati diritti”. Così Alessandra Nardini, Consigliera regionale, annunciando la sua partecipazione alla manifestazione di oggi pomeriggio a Roma. Nardini_Roma.jpg Arianna Arezzini Consiglio regionale della Toscana Gruppo Partito Democratico
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




17/10/2017 - 0:39

AUTORE:
Sangiulianese

...pugni sinistri alzati sarebbe una bella foto