none_o


Dopo la solita razione di catastrofi ingurgitata nei telegiornali, insieme ad altre notizie nefaste, scorso l’elenco di malversazioni, truffe, omicidi, scontri, annunci eclatanti e dichiarazioni preoccupanti, rilasciate in libertà, da politici volponi, in campagna elettorale, sbirciato la lista delle previsioni economiche apocalittiche, sorbito le analisi pessimistiche a dir poco, sui futuri fenomeni e sviluppi sociali ....

Ricordo
none_a
Anniversario
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
Mi scuso con Alias e Cittadino 2 , ma non posso condividere .....
Il Sig Maini invece ci narra e ci illustra ciò che .....
Il problema è l'approccio mentale, signor Maini. .....
Egr. democratico, sono stufo di vedere i turisti .....
Migliarino, 21 febbraio
none_a
Il programma di +Europa
none_a
Verso le elezioni politiche
none_a
Lungomonte Pisano, 20 febbraio
none_a
Verso le elezioni politiche
none_a
Le foto di Luigi Polito
none_a
Le foto di Luigi Polito
none_a
Curiosando
none_a
Accadde Oggi
none_a
Tornando vella sera dalla fiera
La mì moglie a casa mi viense a mente
Grassa pallata dice brutta gente
Linguacce malidette da galera

Certo pasta .....
Mercoledì 21 Febbraio alle ore 21
21 30 presso la sede della Lega
Sezione Val di Serchio a Vecchiano in
Piazza P. Pasolini avrà luogo un incontro .....
di Renzo Moschini
Il Parco e le aree contigue

9/11/2017 - 12:22

Il Parco e le aree contigue


Vorrei dire la mia sulle aree contigue e non a nome di qualcuno ma solo sulla base della mia esperienza.
Che si parta dalla  legge è abbastanza naturale. E tuttavia come conferma anche la pluriennale e inconclusa discussione sulle modifiche alla legge 394 dopo anni non si è ancora riusciti a trovare la via di casa.
Ecco perché penso che convenga partire dal merito tanto più che si tratta di questioni con le quali il parco ha fatto già spesso i conti e anche con successo. Personalmente ricordo la questione della caccia specie, ma non solo, a Marina di Pisa. In quel caso ma pure in diversi altri e non solo per noi –penso agli usi civici- dove gli enti locali e soprattutto i comuni ne rivendicavano per se e solo per se la gestione ma la richiesta non fu accolta e prevalse responsabilmente l’intesa.
D’altronde non è un caso che l’art 7 della legge 394 ai comuni ed alle province il cui territorio è compreso, in tutto o in parte entro i confini di un parco nazionale o naturale e regionale è attribuita priorità nella concessione di finanziamenti nazionali e regionali richiesti per la realizzazione, sul territorio compreso entro i confini del parco stesso.

Se si scorre l’elenco degli interventi previsti si capisce perfettamente perché l’articolo è intitolato  ‘Misure di incentivazione’. Si dirà ma se quegli interventi riguardano territori in parte non compresi nelle aree contigue? Non è così complicato concordare una intesa con il comune o la provincia se concretamente mirata.

D’altra parte due o più enti enti possono concordare tra di loro interventi sul territorio se coerenti e conformi alle esigenze di una gestione ecosostenibile che non riguarda esclusivamente i territori protetti ma anche contigui.

Non è difficile peraltro trovare esempi positivi e interessanti proprio al nostro parco; penso agli argini dell’Arno dove le complicazioni sono cresciute dopo la messa in pensione delle province e il trasloco degli uffici in regione –altro che aree contigue!
Vorrà dire pure qualcosa infine se l’art 7 sia rimasto nella maggior parte dei casi lettera morta. Legge buona insomma politica no. Oggi sotto questo profilo la musica non è cambiata; vedi a che punto sono i piani nei parchi nazionali.
In conclusione penso che senza rinunciare a dire la nostra sulla legge perché calca un confine che non può e non deve costituire un muro serve non di meno e da subito la ripresa di un discorso di merito, ossia di progetto.
Renzo Moschini

 

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: