none_o


Ho risistemato la mia vespa PX 150 a miscela. Mi porto sempre dietro l'olio in una tanichetta; vivo come un atto d'eroismo miscelare artigianalmente benzina e olio. Vedessi come i benzinai mi aiutano nel "fabbricare" il carburante. Sono solidali, romantici, tornano anche loro più giovani. Il mezzo è del1982. Un ex meccanico che sapeva dove mettere le mani l'ha rimessa al pezzo e poi è stata tirata al lucido. Ritinta rosso fuoco....

Le Parole di Ieri
none_a
Personaggi
none_a
Ricordo
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
Tranquillo che io sono informatissimo sia sull'offerta .....
. . . sordo di chi non vuol sentire,
e non c'è .....
. . . era molto tempo che non visitavo questo forum .....
Vedi Bruno basta poco per svegliare i moribondi della .....
San Giuliano
none_a
Domenica 21 Gennaio
none_a
“Agorà

RACCONTARE
none_a
Pisa, 18 gennaio
none_a
Comitato Carnevale Vecchianese
none_a
Vecchiano
none_a
CSI Pisa
none_a
CSI
none_a
Vecchiano
none_a
Tornando vella sera dalla fiera
La mì moglie a casa mi viense a mente
Grassa pallata dice brutta gente
Linguacce malidette da galera

Certo pasta .....
IL GIORNO 18 GENNAIO DALLE ORE 16. 30 ALLE ORE 18. 30 LE INSEGNANTI ACCOGLIERANNO TUTTI I GENITORI PER VISITARE LA SCUOLA IN OCCASIONE DELLE ISCRIZIONI .....
Verso le elezioni politiche
Ecco “Insieme”, la lista ulivista alleata del Pd

15/12/2017 - 9:21

Ecco “Insieme”, la lista ulivista alleata del Pd

Nel simbolo della nuova formazione un ramoscello d’ulivo

E’ stata presentata oggi (14/12/17) a Roma la lista Insieme, che riunisce il Psi, i Verdi e Area Civica, e che alle prossime elezioni politiche sarà alleata con il Partito democratico.

Nel simbolo, con il nome della nuova formazione, le parole ‘Italia Europa’ e un ramoscello d’ulivo, a richiamare in maniera esplicita l’esperienza dei primi governi di centrosinistra.
Alla presentazione oggi a Roma erano presenti Riccardo Nencini del Psi, Angelo Bonelli e Luana Zanella dei Verdi e Giulio Santagata, fedelissimo di Romano Prodi.

Per il Partito democratico hanno portato il loro saluto il vicesegretario Maurizio Martina e Piero Fassino. Presente anche Ernesto Auci del gruppo Misto.
“Il ramoscello d’ulivo – ha spiegato Santagata – non rappresenta la nostalgia, ma un rinnovato impegno.

Abbiamo già battuto due volte Berlusconi nel 1996 e nel 2006, nonostante il suo enorme potere mediatico.

Allora vincemmo con la passione, non con i soldi. Oggi vogliamo migliorare il centrosinistra, perché il Pd ha governato con luci ma anche con ombre”.“Dieci anni fa assistemmo alla corsa verso il centro – ha aggiunto -, mentre oggi abbiamo la disgregazione verso le estreme.

Il problema principale è la classe media che scivola verso la povertà, ci sono diseguaglianze intollerabili che stanno bloccando il Paese”.
A proposito di Prodi, Santagata ha detto che non sa dove il professore voglia portare la sua tenda ma, ha tenuto a sottolineare, “sostiene la coalizione di centrosinistra.

Noi vogliamo dare un tetto ai tanti italiani che un tetto non ce l’hanno. Sarei contento se Prodi desse un supporto, ma sono convinto che sarebbe un errore da parte nostra pensare di rappresentare da soli l’Ulivo”.
Angelo Bonelli ha ricordato: “Noi Verdi fummo tra i fondatori dell’Ulivo.

I Verdi non hanno per diritto naturale una collocazione all’opposizione. I Verdi devono avviare un processo di Governo per l’Italia e il pianeta”.
Riccardo Nencini, segretario del Psi, ha sottolineato che “il simbolo richiama alle vittorie del 1996 e del 2006.

Vogliamo ripetere quei successi. Noi saremo come il Pordenone calcio che ha costretto la capolista Inter ai rigori. Da gennaio faremo le primarie delle idee. Le nostre porte e finestre sono spalancate. Il nostro è un simbolo inclusivo e aperto.

Serve subito un tavolo del centrosinistra per presentare un programma agli italiani”.

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: