none_o

Qualche anno fa, se chiedevi ad un bambino, cosa volesse fare da grande, rispondeva l’astronauta, oppure il calciatore, le bambine invece volevano fare le hostes, le maestre oppure le cantanti.
Con ingenuità mista a fanciullesca inesperienza, esprimevano desideri e formulavano auspici irrealistici oppure fin troppo concreti, ma campati per aria, spesso destinati a rimanere pie illusioni, o diventare mediocri realtà.

Libri
none_a
Ricordo
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Compleanno
none_a
la Pagina di Michele
none_a
http:/ / www. lavocedelserchio. it/ vediarticolo. php?id=27917&page=0&t_a=sagra-della-zuppa-2018

Comunque. .....
. . . . . . . . . . . . . che studi abbia fatto il .....
. . . . . . . . . . . . . . . . al programma che il .....
Bersani 25% (con cui un paio di persone hanno governato) .....
La Natura vista da Simona Tedesco
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 22 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
Agrifiera di Pontasserchio, 21 aprile
none_a
-Il Fortino- sabato 26
none_a
Pisa, 23 maggio
none_a
San Giuliano Terme, 27 maggio
none_a
Pisa, 22 maggio
none_a
Vecchiano
none_a
Pisa, 19 maggio-7 ottobre
none_a
  • ALLA CITTADINANZA DI MIGLIARINO

      04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30
    AVVISO DI ASSEMBLEA


    Il comitato A.S.B.U.C. di Migliarinoinvita tutti i cittadini della frazione a partecipare all’assemblea indetta presso la nuova sede ASBUC in via S. D’Acquisto n. 1 in Migliarino:     in prima convocazione per il giorno 30 Aprile 2018 alle ore 12.00,   in seconda convocazione per il giorno 04 MAGGIO 2018, alle ore 18.30


  • GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE

      Una domenica un poco strana il 25


    Anche per quest’anno la GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA LINGUA MADRE, evento che il G.U.T. (Gruppourturatoscana) porta in giro nella zona pisana, ed oltre, sarà ospite dell’ASBUC di Migliarino 


Pontasserchio
none_a
Campi solari (vedi locandina)
none_a
Pisa
none_a
Migliarino, 21 maggio
none_a
COME UN SASSO NEL FIUME


Resto in silenzio ad aspettare te,
a contemplare il tuo tenero viso,
i tuoi occhi candidi, dolcissimi,
semplici che .....
A Migliarino Pisano Viale dei Pini lato Salviati affittasi appartamento arredato di 90 mq. sviluppato su unico piano composto da Ingresso indipendente .....
Comune di Vecchiano: Arriva la nuova CIE
Dal 22 gennaio va in pensione la carta di identità cartacea anche
a Vecchiano

13/1/2018 - 16:21


 Dal 22 gennaio va in pensione la carta di identità cartacea anche a Vecchiano: arriva la nuova CIE 

 

Vecchiano – Da lunedì 22 gennaio anche a Vecchiano verranno rilasciate le nuove carte d’identità elettroniche che sostituiranno i vecchi documenti cartacei. Potranno richiederla tutti i cittadini ai quali è scaduta la vecchia carta d’identità oppure coloro che abbiano smarrito il documento o ne abbiano subito il furto, oltre ai casi in cui lo stesso documento si sia deteriorato per il passare del tempo. Importante è ricordare che le vecchie carte d'identità, sia in formato cartaceo che elettronico, attualmente in circolazione e in corso di validità, non devono essere sostituite con la nuova carta elettronica, ma rimarranno valide fino alla loro scadenza naturale.

“In una prima fase il rilascio avverrà su appuntamento, da fissare all’URP nei consueti orari di apertura al pubblico (dal lunedì al sabato, dalle 8.30 alle 12.30 e nei pomeriggi di martedì  dalle 15 alle 17.30  e di giovedì, dalle 14.30 alle 16.30, NDR)”, afferma il Sindaco Massimiliano Angori. “La prenotazione garantisce, infatti, l'accesso allo sportello nel giorno e all'ora prefissata, permettendo l'ottimizzazione del servizio e limitando i disagi per l'utente”, spiega il primo cittadino. Per ottenere la Carta d’Identità Elettronica – CIE, i cittadini dovranno presentarsi allo sportello muniti di una foto tessera e presso l’ufficio saranno loro rilevate le impronte digitali. La consegna della carta avverrà per posta, a domicilio, entro sei giorni. “Il nuovo documento personale, dotato di un microchip a radiofrequenza, è realizzato in materiale plastico ed è costituito da sofisticati elementi di sicurezza a tutela dei dati del titolare”, spiega l’Assessore all’Innovazione Tecnologica, Andrea Lelli.

“Proprio per questo, il rilascio del documento non è immediato: questo viene infatti stampato dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, sotto il controllo del Ministero dell'Economia e delle Finanze. Dopo la presentazione della domanda di rinnovo, il documento verrà inviato al cittadino per posta entro sei giorni lavorativi”, aggiunge l’Assessore Lelli.Il costo del documento è di € 22.21, comprensivo dei costi e dei diritti di segreteria.

Rimangono, poi, in vigore le vecchie regole: la carta CIE è un documento d’identità che ha valore per l’espatrio all’interno dell’Unione Europea e verso altri paesi coi quali l’Italia ha stipulato accordi in tal senso; può essere rilasciata ai cittadini di qualunque età e dura tre anni se rilasciata fino al terzo anno di età, cinque dai 3 ai 18 anni e dieci per i maggiorenni.

Con la CIE in più, sarà possibile ottenere l’identità digitale per accedere ai servizi online della pubblica amministrazione. All’atto della richiesta sarà, inoltre, ancora possibile dichiarare la propria volontà di donare o non donare gli organi.Dopo una fase sperimentale di due settimane, dai primi giorni di febbraio sarà attivata anche la possibilità di prenotare l’appuntamento online, tramite l’apposita agenda predisposta dal Ministero dell’Interno.“Quella che partendo dalle grandi città raggiunge adesso anche comuni medi come Vecchiano è una rivoluzione nei rapporti tra i cittadini e lo Stato, i cui effetti si vedranno nei prossimi anni”, ”, dichiarano il Sindaco Angori e l’Assessore Lelli . “L’identità digitale è la condizione per accedere a nuovi servizi online, per curare i propri rapporti con gli enti pubblici da casa, senza file e con semplicità. In un futuro prossimo dimenticheremo code, moduli, cervellotici adempimenti: quando tutto questo sarà realtà, ricorderemo l’introduzione della CIE come uno degli strumenti in grado di cambiare davvero  il rapporto fra cittadini e pubblica amministrazione”.Per tutti i dettagli per prenotare il proprio appuntamento per chiedere il rilascio della CIE, contattare l’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Via XX Settembre: tel 050869659/32; email: urp@comune.vecchiano.pisa.it     

+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: