none_o

Mettiamola cosi: in Medio Oriente c’è stata grande confusione sotto il sole e molte forze e fazioni locali e longa manus di potenze vicine e lontane, si sono accapigliate in un contezioso complesso, per certi versi sorprendente e apparentemente incoerente. Una difficile partita a scacchi, giocata cinicamente a più mani a diversi livelli di interessi palesi e occulti, legittimi e inconfessabili e strati sovrapposti di tattiche o strategie conflittuali....

Accadde oggi
none_a
I 10 anni della Voce
none_a
Le Parole di Ieri
none_a
La pagina di Michele
none_a
Il Diario di Trilussa
none_a
Caro Riccardo informati!

il principale avversario .....
Un governo con la legge elettorale ( anche attuale) .....
Per me rimarrà sempre una naturale incapacità a capire .....
La legge elettorale a doppio turno alla francese é .....
Agrifiera di Pontasserchio, 28 apri
none_a
25 Aprile
none_a
Pontasserchio, 24 aprile
none_a
PONTEDERA
none_a
25 Aprile
none_a
Vecchiano
none_a
Vecchiano
none_a
Pappiana
none_a
San Giuliano Terme, 15 aprile
none_a
COME UN SASSO NEL FIUME


Resto in silenzio ad aspettare te,
a contemplare il tuo tenero viso,
i tuoi occhi candidi, dolcissimi,
semplici che .....
A Migliarino Pisano Viale dei Pini lato Salviati affittasi appartamento arredato di 90 mq. sviluppato su unico piano composto da Ingresso indipendente .....
L’iniziativa è promossa dell’Associazione dei benemeriti della Repubblica (ANCRI)
Pisa, al CNR va in scena “L’Inno svelato” di Michele D’Andrea

14/3/2018 - 1:10

Pisa, al CNR va in scena “L’Inno svelato” di Michele D’Andrea, l’iniziativa è promossa dell’Associazione dei benemeriti della Repubblica (ANCRI)


(AGENPARL) – Roma, 13 mar 2018 –

Sabato 17 marzo, sul palco dell’Auditorium Area della Ricerca del CNR di Pisa andrà in scena una “lezione” di storia distante anni luce dal taglio didattico o accademico: si tratta – come la definisce il suo autore, Michele D’Andrea – di una “chiacchierata briosa” sull’inno nazionale attraverso le vicende, la musica, i fatti, i personaggi, le curiosità e gli aneddoti che si nascondono dietro la cortina della storia ufficiale. Non mancano i richiami ad altri canti dell’indipendenza italiana e i confronti con gli inni degli altri Paesi, ricchi di retroscena gustosi e sorprendenti.
Storico di formazione, Michele D’Andrea ha un passato nella dirigenza del Quirinale e si occupa di onorificenze, di musica del Risorgimento e di araldica militare (suoi sono, fra gli altri, lo stendardo presidenziale e gli attuali stemmi dell’Esercito, della Marina e dei Carabinieri).
Il prefetto Francesco Tagliente, delegato nazionale ai rapporti istituzionali dell’ANCRI, ha detto che l’iniziativa è stata promossa dall’Associazione Nazionale Cavalieri al Merito della Repubblica nell’ambito del progetto “Viaggio tra i Valori e i Simboli della Repubblica” per celebrare la “Giornata dell’Unità nazionale, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera”.

Fonte: By Diego Amicucci
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




14/3/2018 - 13:54

AUTORE:
Violante

Ottima iniziativa, ma per chi non potrà partecipare?! Perché l'emittente pisana non la trasmette in diretta in modo da diffonderla il più possibile tra i cittadini interessati e impossibilitati? altrimenti c'è RAI 5 , canale dedicato alla cultura, che può riproporla in seguito con un maggiore numero di pubblico.